Carr,Caleb - L'Alienista

darida

Active member
"New York, 1896: un imprevedibile serial killer terrorizza la città uccidendo giovani travestiti e mutilandone i cadaveri. Il capo della polizia Theodore Roosevelt, incapace di risolvere il caso con i soliti sistemi, incarica dell'indagine un giornalista, perfetto conoscitore dei bassifondi, e un discusso "alienista", uno scienziato pioniere nell'applicare i principi della psicologia all'analisi criminologica."

Bello, davvero bello: ben scritto,e non solo per amanti del genere, thriller è riduttivo per questo romanzo. Notevoli le ambientazioni e la parte storico-sociale. Siamo agli albori delle indagini scientifiche, dei profiler,con la prima donna che collabora attivamente alla ricerca del serial killer, e non è l'incaricata del caffè :mrgreen:
il romanzo successivo di Caleb Carr, "L'angelo delle tenebre". mi aspetta :wink:
consigliato! :D
 

fabiog

New member
L'ho letto qualche anno fà quando era appena uscito, non ricordo tutto esattamente però ricordo che mi era piaciuto molto e soprattutto avevo apprezzato l'ottima precisione dell'ambientazione e la descrizione dei personaggi. Vedrò di rispolverarlo
 

Blueberry

Chocoholic Libridinosa
Iniziato ieri sera e mi sta prendendo molto, trovo molto bella l'ambientazione, precisa e ricca nei dettagli, i personaggi, la storia come si sta pian piano evolvendo. Ho appena passato pagina 100 ma le impressioni mi sembrano già ottime.
 

Blueberry

Chocoholic Libridinosa
La genesi del criminal profiler e delle investigazioni scientifiche, in un thriller magistralmente scritto e ambientato nella New York del 1896. Particolareggiato e dettagliato nelle ricostruzioni storiche, come nel profilo dei personaggi. Si legge scorrevolmente e gli ultimi capitoli mi hanno sorpresa. Lo consiglio agli amanti del thriller, anche per fare un tuffo nella storia.
 
Alto