Carlotto, Massimo - L'amore del bandito

Roberto

New member
copj13.asp


2004. Dall'Istituto di medicina legale di Padova spariscono 44 chili di droga pesante. Criminalità organizzata da un lato e forze dell'ordine dall'altro si scatenano. L'Alligatore riceve pressioni per indagare e scoprire l'identità dei responsabili del furto. L'investigatore senza licenza non ci sta ma a certa gente non basta dire di no. Due anni più tardi scompare Sylvie, la donna di Beniamino Rossini, la danzatrice del ventre franco-algerina che lui aveva conosciuto anni prima in un night del Nordest. Il vecchio gangster non si dà pace e la cerca ovunque. Ben presto l'Alligatore, Beniamino Rossini e Max la Memoria si ritrovano braccati da un nemico misterioso che li ricatta e li costringe a entrare in un gioco mortale. 2009. La storia non è ancora finita. E l'Alligatore e i suoi amici sono ancora in pericolo e attendono la prossima mossa del loro temibile avversario. Una storia di malavita, un noir in cui si intrecciano i destini dei vecchi e nuovi gangster in un mondo dove le regole di un tempo non esistono più. Solo il passato torna sempre a chiedere il conto.

Delusione. Libro mediocre...:MM però non mi arrendo: proverò a leggere qualche altro libro; magari non della serie dell'Alligatore.:boh:
 

alessandra

Lunatic Mod
Membro dello Staff
Se non l'hai ancora letto ti consiglio di cuore "Il fuggiasco", autobiografico. Poi ho provato anch'io a leggere qualcosa dell'Alligatore, non male ma è tutta un'altra cosa
 

nathan

lunga vita agli ultras
questo libro è stata una piacevolissima sorpresa...
c'è un pò di tutto in questo noir...
umorismo,drammaticità,sentimento e ritmo....
mi ha quasi ricordato lansdale....
da provare....
 

elesupertramp

Active member
Non è uno dei migliori di Carlotto (per me Arrivederci, amore ciao resta il migliore), però è più o meno sullo stesso livello degli altri con l'Alligatore protagonista, ed è decisamente un buon livello.
Finale a sorpresa che fa presumere una seconda puntata!
voto 7,5 su 10
 
Alto