Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 34

Discussione: Parole stonate 9

  1. #16
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1742
    Thanks Thanks Given 
    1387
    Thanks Thanks Received 
    1150
    Thanked in
    771 Posts

    Predefinito

    Questo testo mi commuove profondamente, leggerlo senza musica è ancora più toccante.
    C'è dentro tutta la disperazione del cantautore per una realtà che non lo comprende e non lo accetta.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #17
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    473
    Thanks Thanks Given 
    127
    Thanks Thanks Received 
    275
    Thanked in
    155 Posts

    Predefinito

    Lo trovo un testo un po' curioso, nel senso che ha tratti seri, quasi tragici, inframezzati da inserzioni più scherzose come i nomi tratti da opere ("Figaro") o quel burlesco "Mamma mia", più riferimenti metafisici ("Bismillah", "Belzebub") che tuttavia sembrano ugualmente scherzosi.
    Non so, non riesco a capire se sia solo un gigantesco gioco, solo il tentativo di fare una canzone rock utilizzando sonorità e parole tratte da musica da camera e operistica.

  • #18
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    6245
    Thanks Thanks Given 
    2328
    Thanks Thanks Received 
    840
    Thanked in
    477 Posts

    Predefinito

    Magnifica musica...sulle parole non so, io sapevo che con questo testo Freddie Mercury fece outing (come si dice ora) sulla sua omosessualità....

  • #19
    Leghorn Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Livorno
    Messaggi
    832
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    39
    Thanked in
    25 Posts

    Predefinito

    Questa canzone per me è particolare ... è una delle prime che ho sentito suonare (al pianoforte) da mio marito all'epoca fidanzato ...
    E' una bella canzone, e molto particolare ... mi emoziona ogni volta che l'ascolto.

  • #20
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12250
    Thanks Thanks Given 
    1594
    Thanks Thanks Received 
    1555
    Thanked in
    1078 Posts

    Predefinito

    Sono in ritardo, inserisco la prossima proposta e poi commenterò con calma


    LA COLLINA DEI CILIEGI (di Lucio Battisti - testo di Mogol)

    E se davvero tu vuoi vivere una vita
    luminosa e più fragrante,
    cancella col coraggio
    quella supplica dagli occhi.
    Troppo spesso la saggezza
    è solamente la prudenza più stagnante,
    e quasi sempre dietro la collina
    è il sole.
    Ma perché tu non ti vuoi azzurra e lucente?
    Ma perché tu non vuoi spaziare con me?
    Volando contro la tradizione,
    come un colombo intorno a un pallone frenato
    e con un colpo di becco
    bene aggiustato forarlo e lui giù.
    Giù. Giù.
    E noi ancora ancor più su,
    planando sopra boschi di braccia tese.
    Un sorriso che non ha
    né più un volto né più un’età,
    e respirando brezze
    che dilagano su terre
    senza limiti e confini,
    ci allontaniamo
    e poi ci ritroviamo più vicini.
    E più in alto e più in là,
    se chiudi gli occhi un istante,
    ora figli dell’immensità.
    Se segui la mia mente,
    se segui la mia mente,
    abbandoni facilmente le antiche gelosie.
    Ma non ti accorgi che è solo la paura
    che inquina e uccide i sentimenti?
    Le anime non hanno sesso né sono mie.
    No, non temere, tu non sarai preda dei venti.
    Ma perché non mi dai la tua mano, perché?
    Potremmo correre sulla collina
    e fra i ciliegi veder la mattina, che giorno è?
    E dando un calcio ad un sasso,
    residuo d’inferno, farlo rotolar giù.
    Giù. Giù.
    E noi ancora ancor più su ,
    planando sopra boschi di braccia tese.
    Un sorriso che non ha
    né più un volto né più un’età.
    E respirando brezze
    che dilagano su terre senza limiti e confini,
    ci allontaniamo
    e poi ci ritroviamo più vicini.
    E più in alto e più in là,
    ora figli dell’immensità.

  • #21
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1742
    Thanks Thanks Given 
    1387
    Thanks Thanks Received 
    1150
    Thanked in
    771 Posts

    Predefinito

    Questo testo per me è un invito a vivere appieno il momento presente, a non avere paura dei propri sentimenti, a non avere paura dell'amore.
    La collina dei ciliegi è un titolo molto poetico, mi fa pensare al Giappone, dove il ciliegio è simbolo di primavera, del risveglio dei sensi.
    Hanami in Giappone è il periodo di maggior fioritura, stupendo.

  • The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #22
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    473
    Thanks Thanks Given 
    127
    Thanks Thanks Received 
    275
    Thanked in
    155 Posts

    Predefinito

    L'ho proposta perché mi da proprio l'idea d'un invito a vivere l'amore, le emozioni, la vita senza lasciarsi frenare da ostacoli come paura, prudenza, "saggezza" e tradizione.
    Ultima modifica di ariano geta; 05-04-2018 alle 10:55 AM.

  • The Following 2 Users Say Thank You to ariano geta For This Useful Post:


  • #23
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    6245
    Thanks Thanks Given 
    2328
    Thanks Thanks Received 
    840
    Thanked in
    477 Posts

    Predefinito

    Bellissima "La collina dei ciliegi", anche a me da un senso di vita piena, di superamento dei pregiudizi, di lasciarsi andare alle emozioni, bellissimo testo.

  • #24
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12250
    Thanks Thanks Given 
    1594
    Thanks Thanks Received 
    1555
    Thanked in
    1078 Posts

    Predefinito

    Bohemian Rapsody: un testo che in certi momenti non capisco e di cui sono state date numerose interpretazioni ... condannato a morte per aver ucciso qualcuno? Condannato all'alienazione nella vita e nella società? In ogni caso è una forte ed efficace espressione di dolore. Bellissimo anche il testo, oltre alla musica e all'interpretazione del grande Freddie Mercury.

    La collina dei ciliegi: Forse non avevo mai fatto caso al testo, è veramente bello, raffinato, come avete già detto esprime il desiderio di lasciarsi andare all'istinto e di non esagerare con le razionalizzazioni, di essere leggeri e profondi insieme.

  • #25
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12250
    Thanks Thanks Given 
    1594
    Thanks Thanks Received 
    1555
    Thanked in
    1078 Posts

    Predefinito Ecco a voi la prossima proposta ...


    Testo Bambina Mia _ BOBO RONDELLI


    Tutto il mio amor io ti darò
    e quando andrò ti restera
    e sola tu non sarai mai
    perchè nel cuor mi troverai

    Dagli occhi tuoi io rivedrò il mondo che ti lascerò
    e se nel cuor mi sentirai
    ci sono io che danzerò.

    Bambina mia troverai mai la pace che io non trovai neppure qui vicino a te.

    Nel sangue tuo navigherò ovunque sei io ci sarò
    e se nel cuor mi sentirai ci sono io che danzerò.

    Bambina mia troverai mai la pace che io non trovai neppure qui vicino a te.

  • #26
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1742
    Thanks Thanks Given 
    1387
    Thanks Thanks Received 
    1150
    Thanked in
    771 Posts

    Predefinito

    Parole tristi ma che vogliono dare anche un senso di conforto, che personalmente mi risulterebbe difficile accettare.
    C'è l'abbandono fisico ma anche il messaggio che oltre la morte c'è un legame spirituale, sensoriale, che continua nel tempo.
    La frase che mi colpisce molto è questa:

    Bambina mia troverai mai la pace che io non trovai neppure qui vicino a te.

    Il mal di vivere che a volte è più forte di tutto.
    Mi vengono in mente i figli della Plath e ne provo compassione.

  • #27
    Leghorn Member
    Data registrazione
    Jul 2007
    Località
    Livorno
    Messaggi
    832
    Thanks Thanks Given 
    21
    Thanks Thanks Received 
    39
    Thanked in
    25 Posts

    Predefinito

    Una dedica per una figlia ... parole tristi, ma dolcissime, di un genitore che si preoccupa per lei, di farle sapere di restare anche quando non sarà più su questa terra e di continuare a far sentire quanto amore ha per lei, nonostante la consapevolezza di essere in conflitto con se stesso, come purtroppo può accadere nella vita

    Questo testo per me esprime a pieno, con poche strofe, il meraviglioso legame tra un genitore e un figlio, e in una sola frase "Bambina mia troverai mai la pace che io non trovai neppure qui vicino a te" riesce a racchiudere la complessità della vita ...

    PS. anche la melodia è dolcissima e malinconica ... per chi non la conoscesse consiglio l'ascolto ...

  • The Following User Says Thank You to RosaT. For This Useful Post:


  • #28
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    473
    Thanks Thanks Given 
    127
    Thanks Thanks Received 
    275
    Thanked in
    155 Posts

    Predefinito

    Come padre di una figlia femmina non posso che restare colpito, quasi commosso dal ritornello.

  • The Following 3 Users Say Thank You to ariano geta For This Useful Post:


  • #29
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12250
    Thanks Thanks Given 
    1594
    Thanks Thanks Received 
    1555
    Thanked in
    1078 Posts

    Predefinito

    Oggi vi propongo il prossimo testo


    Viva La Vita - Coldplay


    Ero solito governare il mondo
    i mari si alzavano quando io davo l'ordine
    ora al mattino io dormo da solo
    spazzo le strade che ero solito possedere




    Ero solito tirare i dadi
    sentire la paura negli occhi dei miei nemici
    ascoltare come la folla cantava:
    "ora il vecchio re è morto,
    lunga vita al re!"

    Un minuto ho stretto forte la chiave
    e quello seguente ero intrappolato dai muri
    e ho scoperto che i miei castelli
    stavano sopra cumuli di sale e cumuli di sabbia

    Ho sentito le campane di Gerusalemme risuonare
    i cori della cavalleria romana stanno cantando
    che tu sia il mio specchio, la mia spada,il mio scudo
    i miei missionari in un campo straniero
    per qualche ragione che non riesco a spiegare
    da quando tu sei andata via non c'è stato più un mondo onesto
    era così quando io governavo il mondo
    (Ohhh)

    Era il vento forte e selvaggio
    soffiava giù le porte per lasciarmi entrare
    finestre frantumate e suoni di tamburi
    la gente non riuscirebbe a credere quello che sono diventato

    I rivoluzionari aspettano
    la mia testa su un piatto d'argento
    soltanto un burattino su di un solo filo
    chi vorrebbe mai diventare un re?

    Ho sentito le campane di Gerusalemme risuonare
    i cori della cavalleria romana stanno cantando
    che tu sia il mio specchio, la mia spada,il mio scudo
    i miei missionari in un campo straniero
    per qualche ragione che non riesco a spiegare
    so che san Pietro non chiamerà il mio nome
    non c'è stato più un mondo onesto
    era così quando io governavo il mondo
    (Ohhhhh Ohhh Ohhh)

    Ho sentito le campane di Gerusalemme risuonare
    i cori della cavalleria romana stanno cantando
    che tu sia il mio specchio, la mia spada,il mio scudo
    i miei missionari in un campo straniero
    per qualche ragione che non riesco a spiegare
    so che san Pietro non chiamerà il mio nome
    non c'è stato più un mondo onesto
    era così quando io governavo il mondo
    Oooooh Oooooh Oooooh

  • #30
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1742
    Thanks Thanks Given 
    1387
    Thanks Thanks Received 
    1150
    Thanked in
    771 Posts

    Predefinito

    Un testo difficile da interpretare per me, è ricco di riferimenti biblici, storici, che per me sono metafore per sottolineare che un uomo, in senso generico, può passare repentinamente dalla gioia alla disperazione e che deve in qualche modo adattarsi al cambiamento che situazioni esterne lo costringono a dover affrontare.
    Faticoso, c'è tanta roba su cui dover lavorare, a volte si ha energia, a volte no.
    Il titolo "Viva la vida" credo sia ripreso da una frase che Frida Kahlo ripeteva spesso (ha anche intitolato così un suo dipinto), come se questo mantra aiutasse a prender coraggio, io sono molto incostante in questo, il mio umore è abbastanza mutevole.
    La musica è molto bella, anche se io preferisco i Coldplay degli esordi.

  • Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Parole stonate 7
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 26
      Ultimo messaggio: 03-06-2018, 05:08 PM
    2. Parole stonate 6
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 30
      Ultimo messaggio: 01-31-2018, 06:16 PM
    3. Parole stonate 5
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 19
      Ultimo messaggio: 01-03-2018, 03:36 PM
    4. Parole stonate 2
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 40
      Ultimo messaggio: 10-02-2017, 05:22 PM
    5. Parole stonate
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 56
      Ultimo messaggio: 08-07-2017, 09:55 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •