Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 35

Discussione: 44° Poeticforum - Le poesie che amiamo

  1. #16
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    Non è per me un momento romantico, però quegli ultimi versi "ad abitarmi un cuore che cercava i tronchi vuoti e i lampioni rotti a sassate per nascondersi" mi colpiscono comunque nel profondo...quando l'amore arriva, arriva e non ci si può fare niente, se sia un bene o un male poi non si sa, dipende

  2. The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:

    Evy

  3. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #17
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    Io aspetto
    come il melo
    aspetta i fiori –
    suoi –
    e non li sa
    puntuali
    ma li fa,
    simili
    non identici
    all’anno passato.
    Li fa precisi
    e baciati nel legno
    da luce e acqua
    da desiderio
    senza chi.
    Sorrido sotto il noce
    ai suoi occhi tanti
    che mi studino bene
    la tessitura dei capelli
    e ne facciano versi
    di merlo e di vespa
    di acuti
    aghi di pino
    e betulla appena sveglia.
    Non so chi sono
    ho perso senso
    e bussola privata
    ma obbedisco
    a una legge
    di fioritura
    a un comando precipitoso
    verso luce
    spalancata.

    Chandra Livia Candiani

    Prossima poesia

  • #18
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    Il suono dei versi è denso e armonioso, il paragone con il melo mi sembra finissimo.
    Mi fa pensare a una donna giovane, con le trecce, che scrive sotto un albero.
    Una donna che ha perso l'orientamento, ma che aspetta che la vita la cambi, lascia che gli eventi accadano e attende che la facciano crescere e le raccontino chi è.

  • The Following 2 Users Say Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #19
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    La prossima poesia

    E poi arriva uno sguardo,
    un urlo in cui il mondo
    si scuce, ti guarda da dentro
    e non ti riconosce. Allora senti
    che non c’è accordo con nessuno.
    Dunque: esci per incontrare un albero,
    innamorati del mondo,
    ma non farne una storia,
    un vanto. E sappi che la miseria
    ti salva. E sappi che sei salvo
    quando si svela la tua pochezza.
    Pensa alla fortuna di non essere capito,
    pensa che c’è un punto in cui tutto si rompe.
    Non evitarlo mai quel punto,
    da lì puoi uscire dalla prigione
    in cui ti mette ogni volere,
    la prigione del benessere
    o del dispiacere.

    Franco Arminio

  • The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #20
    Senior Member
    Data registrazione
    Jan 2019
    Messaggi
    900
    Thanks Thanks Given 
    905
    Thanks Thanks Received 
    1071
    Thanked in
    615 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Io aspetto
    come il melo
    aspetta i fiori –
    suoi –
    e non li sa
    puntuali
    ma li fa,
    simili
    non identici
    all’anno passato.
    Li fa precisi
    e baciati nel legno
    da luce e acqua
    da desiderio
    senza chi.
    Sorrido sotto il noce
    ai suoi occhi tanti
    che mi studino bene
    la tessitura dei capelli
    e ne facciano versi
    di merlo e di vespa
    di acuti
    aghi di pino
    e betulla appena sveglia.
    Non so chi sono
    ho perso senso
    e bussola privata
    ma obbedisco
    a una legge
    di fioritura
    a un comando precipitoso
    verso luce
    spalancata.

    Chandra Livia Candiani

    Prossima poesia


    A volte ascolto nel cuore
    questi versi e li accolgo
    come fossero continua
    rivelazione di qualche cosa.
    Succede nei momenti
    di improvviso smarrimento, o
    quando ritorno negli angoli tristi dei ricordi.
    La sua poesia è ospitale,
    accoglie e sostiene.
    E questa che ho scelto possiede
    la forza di cui ho bisogno ...

    "Una betulla appena sveglia"
    mi piace il senso e il suono
    di questo verso.

  • The Following User Says Thank You to Shoshin For This Useful Post:


  • #21
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    Nessuno commenta Franco Arminio??

    Inserisco comunque la prossima poesia, della nostra Evy...possiamo commentarle entrambe


    Percorro il tuo profilo
    Col pensiero
    Mentre le mie dita in una immaginaria carezza
    Ti sfiorano.
    Dormi e ti lascio cullare
    Dai sogni.
    Mi avvicino pian piano
    Per sentire il tuo respiro
    Poi all'improvviso
    Apri gli occhi e mi sorridi.
    E tutto,
    per un secondo si ferma.

  • The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #22
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2009
    Località
    Ucraina Kyiv
    Messaggi
    650
    Thanks Thanks Given 
    96
    Thanks Thanks Received 
    169
    Thanked in
    92 Posts

    Predefinito

    È molto bella la poesia di Evy, semplice, sincera e molto visibile

  • The Following User Says Thank You to shvets olga For This Useful Post:

    Evy

  • #23
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2310
    Thanks Thanks Given 
    4695
    Thanks Thanks Received 
    2357
    Thanked in
    1394 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    La prossima poesia

    E poi arriva uno sguardo,
    un urlo in cui il mondo
    si scuce, ti guarda da dentro
    e non ti riconosce. Allora senti
    che non c’è accordo con nessuno.
    Dunque: esci per incontrare un albero,
    innamorati del mondo,
    ma non farne una storia,
    un vanto. E sappi che la miseria
    ti salva. E sappi che sei salvo
    quando si svela la tua pochezza.
    Pensa alla fortuna di non essere capito,
    pensa che c’è un punto in cui tutto si rompe.
    Non evitarlo mai quel punto,
    da lì puoi uscire dalla prigione
    in cui ti mette ogni volere,
    la prigione del benessere
    o del dispiacere.

    Franco Arminio
    Mi era sfuggita... Mi piace molto Franco Arminio, e questa poesia è particolarmente profonda. E' come dire che non dobbiamo temere le sconfitte, o la solitudine profonda. Ci salviamo solo se comprendiamo anche la nostra debolezza, o i nostri limiti. E' un punto che tutti dobbiamo raggiungere, prima o poi, e non bisogna evitarlo.

  • #24
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2310
    Thanks Thanks Given 
    4695
    Thanks Thanks Received 
    2357
    Thanked in
    1394 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Nessuno commenta Franco Arminio??

    Inserisco comunque la prossima poesia, della nostra Evy...possiamo commentarle entrambe


    Percorro il tuo profilo
    Col pensiero
    Mentre le mie dita in una immaginaria carezza
    Ti sfiorano.
    Dormi e ti lascio cullare
    Dai sogni.
    Mi avvicino pian piano
    Per sentire il tuo respiro
    Poi all'improvviso
    Apri gli occhi e mi sorridi.
    E tutto,
    per un secondo si ferma.
    Molto bella, Evy, complimenti! Molto tenera, scorre dolcemente.

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:

    Evy

  • #25
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    219
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    285
    Thanked in
    140 Posts

    Predefinito

    Approdasti alla mia costa,
    onda traslucida di sogno
    profumata di speranza,
    brillante come una sirena d'oro.

    La tua voce, chiara e dolce,
    assopì la mia solitudine,
    il freddo dolore e la rabbia atroce
    che un tempo attanagliavano il cuore
    divennero frammenti di passato.

    Ero debole, pieno di demoni,
    arido e assetato della luce semplice
    di un gioello, così ultraterreno
    ai miei occhi appannati.

    Respiravo, non vivevo.
    Arrivasti.

    Così potente la visione,
    così fresco il brillare
    dei tuoi occhi oltremare
    nei miei!

    Così vibrante la canzone,
    così soave la melodia
    di te, dea lunare,
    davanti a me!

    Tra stelle e cavallucci marini,
    come alga il tuo incantesimo
    mi avvolse nella gioia,
    sognando tra le onde
    toccai la sorgente
    della vita e dell'amore.

    Respiravo, vivevo.
    Te ne andasti.

    Così vuota, così effimera!
    Spiegami, mio sogno d'acqua,
    perchè scegliere me
    per provare l'amore
    e poi maledirlo?

    Mia nave lontana, mia isola
    felice e allucinata,
    perchè sei svanita
    dietro un velo
    di nebbia ed illusione?

    Ora dormo solo
    sotto il velo
    di stelle frigide,
    comete indifferenti.

    Un giorno, scenderò
    alle alcove del mare,
    troverò il mio letto
    tra pesci senza colore,
    incapace di dimenticarti
    ma finalmente in pace.

  • #26
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    Sono indietro con i commenti, ci penserò più in là.
    Per ora inserisco la prossima proposta, che è del nostro forumlibroso Starling

    Non ti penso più, non gioco più
    a bramare il tuo miele,
    magnetico e volubile.
    Come un cipresso, ho sete d'aria,
    non più di te, e l'ombra che gettavi
    sull'azzurro non offusca più
    la mia verdezza.

  • #27
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da Starling Vedi messaggio
    Approdasti alla mia costa,
    onda traslucida di sogno
    profumata di speranza,
    brillante come una sirena d'oro.

    La tua voce, chiara e dolce,
    assopì la mia solitudine,
    il freddo dolore e la rabbia atroce
    che un tempo attanagliavano il cuore
    divennero frammenti di passato.

    Ero debole, pieno di demoni,
    arido e assetato della luce semplice
    di un gioello, così ultraterreno
    ai miei occhi appannati.

    Respiravo, non vivevo.
    Arrivasti.

    Così potente la visione,
    così fresco il brillare
    dei tuoi occhi oltremare
    nei miei!

    Così vibrante la canzone,
    così soave la melodia
    di te, dea lunare,
    davanti a me!

    Tra stelle e cavallucci marini,
    come alga il tuo incantesimo
    mi avvolse nella gioia,
    sognando tra le onde
    toccai la sorgente
    della vita e dell'amore.

    Respiravo, vivevo.
    Te ne andasti.

    Così vuota, così effimera!
    Spiegami, mio sogno d'acqua,
    perchè scegliere me
    per provare l'amore
    e poi maledirlo?

    Mia nave lontana, mia isola
    felice e allucinata,
    perchè sei svanita
    dietro un velo
    di nebbia ed illusione?

    Ora dormo solo
    sotto il velo
    di stelle frigide,
    comete indifferenti.

    Un giorno, scenderò
    alle alcove del mare,
    troverò il mio letto
    tra pesci senza colore,
    incapace di dimenticarti
    ma finalmente in pace.
    Visto che hai già fatto la tua proposta, ti dispiace se la "conserviamo" per il prossimo Poeticforum? Mi dispiacerebbe non commentarla, ne vale la pena ...

  • #28
    Senior Member
    Data registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    219
    Thanks Thanks Given 
    295
    Thanks Thanks Received 
    285
    Thanked in
    140 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    Visto che hai già fatto la tua proposta, ti dispiace se la "conserviamo" per il prossimo Poeticforum? Mi dispiacerebbe non commentarla, ne vale la pena ...
    No, non mi dispiace, anzi, ti ringrazio, e spero di non aver esagerato!

  • The Following User Says Thank You to Starling For This Useful Post:


  • #29
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12544
    Thanks Thanks Given 
    1762
    Thanks Thanks Received 
    1780
    Thanked in
    1202 Posts

    Predefinito

    La poesia è già andata in vacanza...e il mio cervello pure, da un pezzo

    Provo a recuperare.

    Franco Arminio: fa parte di quella schiera di poesie (non tante, in verità) di cui non capisco bene il significato, ma il cui suono scuote la mia anima. Mi sembra che parli di come solo toccando il fondo si può risalire, capire qualcosa di noi che non potremmo capire se stessimo sempre bene o se la nostra vita fosse piatta, e usare la crisi come stimolo per crescere o per uscire dal torpore. Cosa vogliono dire per voi questi ultimi versi?
    da lì puoi uscire dalla prigione
    in cui ti mette ogni volere,
    la prigione del benessere
    o del dispiacere.

    Evy: sempre molto carina e delicata, racconta un momento tenero con la giusta dolcezza.

    Starling: da ciò che ho letto di suo anche in "Le nostre poesie", mi sembra (lo dico da profana) di vedere in lui un talento. I versi sono efficaci, evocativi e raffinati, ogni parola è scelta in modo estremamente accurato. Giusto per trovare il classico pelo nell'uovo: a me personalmente non suona bene il termine "verdezza".


    Nessuno commenta più qui?

  • #30
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2310
    Thanks Thanks Given 
    4695
    Thanks Thanks Received 
    2357
    Thanked in
    1394 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da alessandra Vedi messaggio
    La poesia è già andata in vacanza...e il mio cervello pure, da un pezzo

    Provo a recuperare.

    Franco Arminio: fa parte di quella schiera di poesie (non tante, in verità) di cui non capisco bene il significato, ma il cui suono scuote la mia anima. Mi sembra che parli di come solo toccando il fondo si può risalire, capire qualcosa di noi che non potremmo capire se stessimo sempre bene o se la nostra vita fosse piatta, e usare la crisi come stimolo per crescere o per uscire dal torpore. Cosa vogliono dire per voi questi ultimi versi?
    [I]da lì puoi uscire dalla prigione
    in cui ti mette ogni volere,
    la prigione del benessere
    o del dispiacere.
    Secondo me vuol dire che la crisi, cioè scoprire la propria debolezza e fragilità, permette di aprire gli occhi e vedere il mondo da un'altra prospettiva, più ampia. Si esce da una realtà fatta di certezze, la prigione del benessere, della volontà o del dispiacere, per entrare in una realtà più fluida, empatica, dove il forte è anche debole, dove ci si salva quando si comprende la nostra pochezza.

  • The Following User Says Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. 22° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 38
      Ultimo messaggio: 03-31-2016, 05:09 PM
    2. 17° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 50
      Ultimo messaggio: 02-27-2016, 01:43 PM
    3. 5° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 42
      Ultimo messaggio: 02-04-2013, 12:31 AM
    4. 4° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 76
      Ultimo messaggio: 02-04-2013, 12:18 AM
    5. 6° Poeticforum - Le poesie che amiamo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 33
      Ultimo messaggio: 10-10-2012, 05:03 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •