Foer, Jonathan Safran - Ogni cosa è illuminata

pokypoky

New member
Questo libro a me è piaciuto tanto, ma tanto. E' la storia di un ragazzo americano che decide di andare in Ucraina per cercare una donna, Augustine, che durante il nazismo salvò i suoi nonni. La storia è molto bella, la scrittura è originale ma complicata. I personaggi sono commoventi ed esilaranti. E' un libro nel quale si fa un pò fatica ad entrare ma dal quale è difficile sganciarsi.
Lo consiglio a tutti.
 
Ultima modifica di un moderatore:

zolla

New member
si bellissimi sia il libro che il film...poky leggi anche il successivo che s'intitola molto forte incredibilmente vicino una grande conferma!
 

Akiko

New member
si bellissimi sia il libro che il film...poky leggi anche il successivo che s'intitola molto forte incredibilmente vicino una grande conferma!

ogni cosa è illuminata è bellissimo:divertente e toccante...
ma molto forte incredibilmente vicino l'ho trovato disarmante..

Foer ha una capacità incredibile di entrare nei personaggi e farli parlare con il loro linguaggio..
ed è toccante quando meno to lo aspetti...
 
Ho visto il film e mi è piaciuto tanto....non so se riuscirò a leggere anche il libro, ma penso che debba essere altrettanto bello!
 

alisa

Amelia Member
Romanzo molto originale! A tratti è stato un pò difficile seguirlo, ma nel complesso mi è piaciuto. Non come 'Molto forte, incredibilmente vicino', che ho trovato delizioso!

Bello anche il film con Elijah Wood.
 

Palmaria

Summer Member
Dopo aver letto "Molto forte, incredibilmente vicino" dello stesso autore, fin da quando ho sfogliato le prime pagine di questo romanzo mi sono aspettata una narrazione estremamente evocativa e originale, ma non semplice. E così è stato.
I tre diversi piani attraverso i quali si snoda la trama del libro risultano di più facile comprensione man mano che la lettura procede, e riescono ad attirare il lettore grazie ad alcuni passi veramente profondi frammisti ad altri davvero esilaranti, in cui la risata, o meglio il sorriso, nasce dalle scelte linguistiche di Foer, a dir poco azzeccate!!!
Le parti del libro narrate da Alex, il ragazzino traduttore che accompagna Johnatan lungo il suo viaggio e che studia l'inglese come seconda lingua, sono infatti ricche di strafalcioni lessicali, che a me hanno fatto pensare alle traduzioni dei compiti di scuola, letteralmente eseguite dai vocabolari.
Questo libro, inoltre, ha il pregio di trattare incidentalmente il tema dell'Olocausto in maniera delicata, ma pregna di significato, inducendo a riflettere seriamente sulle decisioni spesso drammatiche che l'istinto di sopravvivenza ci spinge a prendere, anche a discapito delle vite altrui, per poi farci tormentare per sempre dai sensi di colpa.

Anche se alcuni elementi della vicenda volutamente rimangono nella penna dell'autore, posso dire di essermi sentita anch'io un pò più "illuminata" quando sono arrivata all'ultima pagina di questo libro!!!

Consigliato!! A tratti divertente, a tratti profondo, comunque unico!!!:D
 

Blueberry

Chocoholic Libridinosa
Dopo aver letto "Molto forte, incredibilmente vicino" dello stesso autore, fin da quando ho sfogliato le prime pagine di questo romanzo mi sono aspettata una narrazione estremamente evocativa e originale, ma non semplice. E così è stato.
I tre diversi piani attraverso i quali si snoda la trama del libro risultano di più facile comprensione man mano che la lettura procede, e riescono ad attirare il lettore grazie ad alcuni passi veramente profondi frammisti ad altri davvero esilaranti, in cui la risata, o meglio il sorriso, nasce dalle scelte linguistiche di Foer, a dir poco azzeccate!!!
Le parti del libro narrate da Alex, il ragazzino traduttore che accompagna Johnatan lungo il suo viaggio e che studia l'inglese come seconda lingua, sono infatti ricche di strafalcioni lessicali, che a me hanno fatto pensare alle traduzioni dei compiti di scuola, letteralmente eseguite dai vocabolari.
Questo libro, inoltre, ha il pregio di trattare incidentalmente il tema dell'Olocausto in maniera delicata, ma pregna di significato, inducendo a riflettere seriamente sulle decisioni spesso drammatiche che l'istinto di sopravvivenza ci spinge a prendere, anche a discapito delle vite altrui, per poi farci tormentare per sempre dai sensi di colpa.

Anche se alcuni elementi della vicenda volutamente rimangono nella penna dell'autore, posso dire di essermi sentita anch'io un pò più "illuminata" quando sono arrivata all'ultima pagina di questo libro!!!

Consigliato!! A tratti divertente, a tratti profondo, comunque unico!!!:D


concordo totalmente con il tuo giudizio. é un libro con una sua particolare straordinarietà.
Finito di leggerlo ho voluto vedere subito il film, che mi è piaciuto, nonostante le tante omissioni fatte rispetto al libro. Credo che certi passaggi poi siano molto più comprensibili dopo aver letto il libro. A meno che, vedendo solo il film, si lascia poi alla libera interpretazione.
 

Josephine March

New member
io purtroppo il film non l'ho ancora visto.. E non me ne hanno mai parlato granchè bene.. Forse perchè non avevano letto il libro.. che personalmente mi ha lasciato senza parole.. Bellissimo.. Particolare e bellissimo. E non avevo grandi aspettative.. Comprato in edicola a due euro e cinquanta tanto per passare l'estate (la scorsa).. L'ho divorato in due giorni. :) .. Quando non mi creo aspettative rimango sempre piacevolmente sorpresa..
 

Smerazza

New member
libro fantastico,molto meglio del film(come al solito).. non m'ammorbare è diventata una delle mie nuove fras preferite i hhihii
dopo averlo letto,sono andata subito a comprarmi molto forte incredibilmente vicino..e anche qui sono rimasta a bocca aperta,tanto di cappello a Jonathan zafferano Foer
 

Evy

Member SuperNova
L'ho finito ieri sera...
Bello, coinvolgente, e le lettere del ragazzo russo mi facevano ridere con i suoi "sfagiolato" "dare la moneta" e altre parole cosi...
Ma.. c'è un ma, anche se mi prende un pò male, leggendo gli altri commenti ho visto che sono l'unica a non aver capito la finale... :?
Non mi ci so raccapezzata...Ma l'ultima lettera la scrive il nonno? Qualcuno/a mi può sbrogliare la matassa per comprendere un libro che mi è piaciuto? anche per messaggio privato, cosi non si rovina la fine a chi volesse leggere questo libro.
Grazie
 

velmez

New member
Il film è un capolavoro! lo lascerò depositare un po' nella memoria e poi leggerò il libro!
nel frattempo ho preso: Molto forte, incredibilmente vicino
 

Brandy Alexander

New member
Il film è un capolavoro! lo lascerò depositare un po' nella memoria e poi leggerò il libro!
nel frattempo ho preso: Molto forte, incredibilmente vicino

Secondo me il film è il mediocre adattamento di un romanzo veramente bello. La lettura, specialmente in originale, non è delle più semplici. Ma si viene ripagati con emozioni vere e alcune parti del libro sono davvero indimenticabili. Gil altri romanzi di Foer non raggiungono la pura ispirazione e completezza di "ogni cosa è illuminata" , non ancora almeno. Spero nel futuro prossimo. Inoltre il senso dell'umorismo di questo libro è una nota speciale, difficile da trovare in tanti romanzi contemporanei.
 

gamine2612

Together for ever
Non nascondo che l'ho trovato a tratti divertente, a tratti complesso e molto originale.
Come primo approccio sono rimasta un po' dubbiosa su come definirlo: mi è piaciuto oppure no?
:boh:
Forse se vedessi il fim mi aiuterebbe anche se dite che non merita.
Chissà se Foer capiterà ancora, come questo, per caso nelle mie mani.:)
 

Raniero Toscano

Lettore dell'estremo sud
Ho avuto qualche esitazione a scrivere le mie impressioni. L'ho letto, anche se avrei voluto chiuderlo molto presto. Ho letto commenti molto positivi sui vari siti, ma non posso che trovarmi in disaccordo. Non ho visto lampi di genio in questo romanzo. Sarà la traduzione italiana, ma io non ho capito nulla di questo libro. :OO
 
Alto