Casati Modignani, Sveva. - Come stelle cadenti.

estersable88

dreamer member
Intorno a un indimenticabile personaggio femminile ruota la storia avventurosa e tormentata di una ricchissima famiglia milanese le cui vicende si intrecciano su uno scenario internazionale nell'arco di un secolo. L'ombra di un incesto, la creazione di un grande impero industriale, i colori cruenti della guerra, il mondo sfavillante della moda, il languore della sensualità e i segreti inconfessabili dei potenti sono gli elementi di questo romanzo violento e romantico che affascina e coinvolge profondamente il lettore.


Un romanzo stupendo! Ricco di colpi di scena, intrecci, corsi e ricorsi storici... un reticolo di emozioni forti strettamente legato alla storia di una importante famiglia milanese, ma indirettamente alla storia dell'Italia del Novecento, tra povertà, emigrazione, voglia di rivalsa, guerra. In questo libro c'è tutto, amore (in tante forme), morte, vita, potere, inganno, sensualità, sogni di grandezza e di libertà, il tutto magistralmente raccontato dalla penna infallibile ed esperta di Sveva Casati Modignani. Mi è piaciuto moltissimo, in particolare mi ha colpito il fatto che l'autrice, pur parlando di temi importanti come l'omosessualità, l'amore contrastato, l'incesto, non prenda mai posizioni nette ed assolute, ma preferisca affidare idee e commenti ai suoi personaggi con il risultato che l'opinione cambia a seconda della prospettiva da cui si guarda! E' certamente una storia articolata, complessa e controversa, ma è altrettanto affascinante e coinvolgente.
Consigliatissimo a chi, come me, ama immergersi (e talvolta perdersi) in una storia dai tanti volti e dalle tinte forti quanto le emozioni che suscita!
 

velmez

New member
Sveva Casati Modignani era una delle autrici i cui libri mia madre mi passava quando andavamo in vacanza... Noi siamo di origini pugliesi e quando si andava giù in vacanza si rispettavano gli orari pugliesi: per cui mattino mare, pomeriggio riposino! Ora io non so dormire al pomeriggio quindi mi leggevo un libro al giorno: dopo 10 giorni (ai tempi facevamo un mese) i miei libri iniziavano a pesare sul costo delle vacanze, allora mia madre mi prestava i suoi... :OO
fortunatamente è venuto ben presto in soccorso mio padre con Isac Asimov :mrgreen:

vabbè scusate l'ot...
è davvero migliorata così tanto?
 

estersable88

dreamer member
Sveva Casati Modignani era una delle autrici i cui libri mia madre mi passava quando andavamo in vacanza... Noi siamo di origini pugliesi e quando si andava giù in vacanza si rispettavano gli orari pugliesi: per cui mattino mare, pomeriggio riposino! Ora io non so dormire al pomeriggio quindi mi leggevo un libro al giorno: dopo 10 giorni (ai tempi facevamo un mese) i miei libri iniziavano a pesare sul costo delle vacanze, allora mia madre mi prestava i suoi... :OO
fortunatamente è venuto ben presto in soccorso mio padre con Isac Asimov :mrgreen:

vabbè scusate l'ot...
è davvero migliorata così tanto?

Ahahah! Anch'io sono pugliese, quindi ti capisco... infatti le ore in cui leggo di più sono il primo pomeriggio e la sera!
Sul fatto che sia migliorata non saprei... se non ti piaceva allora e continua a non piacerti il suo genere penso che non la riterresti migliorata! A me, comunque, piace molto! Ora, visto che sono in vacanza in Puglia e sono le 14,15 e non mi riposo... vado a leggere Camilleri! :)
 
Alto