Cechov, Antov - Il giardino dei ciliegi

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
E' l'ultima opera di questo autore, composta nel 1903, in toni di commedia e di farsa, ma che la prima volta fu rappresentata come un dramma. Ed anche in seguito a volte è stata ripresa in questo modo.
Infatti io non avevo finora mai letto nessun testo teatrale di Cechov proprio perché erroneamente li ho sempre considerati drammatici, invece voglio consigliarli vivamente a tutti, anche perché li trovo scorrevoli e ancora attuali.

Spoiler: narra le vicende di una famiglia aristocratica russa che ritorna nella sua proprietà in campagna (piena soprattutto di alberi di ciliegi) e che poi purtroppo verrà messa all'asta per riuscire a pagarne l'ipoteca, perché pur prospettando tutti i modi di conservarla, alla fine non ne metteranno nessuno in atto.
 
Ultima modifica:
Alto