De Marco, Romano - L'uomo di casa

Meri

Viôt di viodi
Sandra Morrison giovane donna si trova improvvisamente vedova: il marito viene trovato morto in auto sgozzato e con i pantaloni calati. Si pensa ad una rapina ad opera di una prostituta, ma Sandra non vuol credere che il marito la tradisse. Qualche mese dopo la donna trova nello studio dell'uomo una chiave che scoprirà aprire un deposito in affitto. All'interno il marito custodiva una serie di documenti e immagini riferiti ad un vecchio caso della polizia rimasto irrisolto.

Il giallo è ben architettato, l'autore riesce a distrarre il lettore da quello che risulterà essere il colpevole, ma mi sono rimasti dei dubbi riguardo alla psicologia di alcuni personaggi. Mi piacerebbe consultarmi con uno psichiatra.
 

LettriceBlu

Non rinunciare mai
Concordo con quanto scritto sopra sulla capacità dell'autore di farci sospettare le persone sbagliate. Libro gradevole, con una credibile ambientazione in America anche se l'autore è italiano. Alcune cose le avevo intuite, altre no. Personaggi ben tratteggiati, mi è piaciuto molto il rapporto tra la protagonista e la figlia. Consigliato, è una lettura che gli amanti del genere metteranno molto poco a concludere, gradevole.
 
Alto