Cook, Trish - Il sole a mezzanotte

estersable88

dreamer member
Katie Price ha diciassette anni e una rara malattia che le impedisce di rimanere anche un solo secondo sotto la luce diretta del sole. Farlo le costerebbe
la vita. Solo al tramonto il mondo di Katie le si dischiude davanti: con la sua chitarra esce da casa e si mette a suonare ovunque, a cantare le sue canzoni
negli angoli della città, anche alla stazione dei treni, per tutti i viaggiatori che vanno e vengono. E lì una sera Charlie Reed incrocia la sua strada,
proprio lui, la sua "cotta tremenda", l'ex atleta del liceo di cui Katie è innamorata da dieci anni in gran segreto, senza mai aver avuto l'occasione di
poterlo incontrare e frequentare. Perché tutto nella vita, per chiunque tranne che per lei, succede al calore del sole. Ma questo incontro cambierà il
destino di Katie, di Charlie e quello delle persone attorno a loro, per sempre. Perché per innamorarsi bisogna essere avventati, ma per lasciarsi amare
ci vuole coraggio. Una storia romantica e fresca, due giovani e indimenticabili protagonisti che ci trascinano in un’avventura del cuore dolcissima e piena
di attese.

Ok, questa non è una trama originale, non è la storia d’amore del secolo né un’avventura adrenalinica. Però questo libro racconta bene la storia di una ragazza alle soglie del diploma che invece di andare alle feste organizzate dai suoi coetanei la sera della cermimonia va a suonare la sua musica in stazione. Suona sui binari, in un orario in cui c’è poca gente, perché solo a quell’ora, solo di sera può uscire di casa. Ha una malattia, lo Xeroderma Pigmentoso, che le impedisce di esporsi al sole anche per pochi secondi. Ma è proprio quella sera, la sera del suo diploma solo virtuale, le corde che pizzica su un binario semivuoto attraggono Charlie, il ragazzo per cui ha una cotta da anni, ma che finora ha visto solo attraverso il vetro della sua finestra. Perché mentre Charlie andava a scuola, a nuoto, sullo skateboard, Katie lo osservava non vista, ne ammirava la gentilezza oltre che la bellezza. Insperatamente, nonostante la sua goffagine, Charlie la trova interessante, vuole rivederla, accetta di andare ad una festa con lei e la sua amica Morgan. Da questo momento il legame tra i due si trasforma, non è più simpatica, è quasi amore. Charlie e Katie vivono esperienze ed emozioni che fino a pochi giorni prima sognava soltanto. Ma Charlie non sa della malattia di Katie, lei ritarda il momento in cui gliene parlerà perché ha paura o perché non vuole rovinare ciò che sta nascendo fra loro. Una notte, però, il tempo passa troppo in fretta e l’alba, un’alba bellissima, incombe minacciosa su Katie.
Una storia inventata, ma una malattia reale che riguarda molte persone nel mondo. Un romanzo ben scritto, che emoziona parlando d’amore: non solo l’amore tra due ragazzi, Charlie e Katie, ma anche l’amicizia contro tutto e tutti, l’amore tra un padre e una figlia. “Il sole a mezzanotte” ricorda altri libri, è vero, anch’essi che parlano di malattie, ma ognuna di queste storie, se ben raccontata, merita di essere letta.
 
Alto