Adichie, Chimamanda - Il pericolo di un'unica storia

estersable88

dreamer member
«Quando rifiutiamo l’unica storia, quando ci rendiamo conto che non c’è mai un’unica storia per nessun luogo, riconquistiamo una sorta di paradiso». Cosí si esprime Chimamanda Ngozi Adichie in questo mirabile testo, che riprende la sua prima celebre conferenza TED del 2009. È un libro di estrema universalità e attualità. Riguarda il rischio che corriamo ogni volta che semplifichiamo, vedendo la realtà attraverso un unico punto di vista. Adichie racconta cosí come ha trovato la sua autentica voce culturale. È particolarmente interessante il sovrapporsi di due piani diversi: quello della poetica dello scrittore (la voce che lo scrittore deve trovare); e quello civile e politico: il pericolo di un’unica storia è il pericolo dell’appiattimento culturale, di una visione identitaria che cancella culture e punti di vista alternativi. «Molte storie sono importanti. Le storie sono state usate per espropriare e per diffamare. Ma le storie si possono usare anche per dare forza e umanizzare. Le storie possono spezzare la dignità di un popolo. Ma le storie possono anche riparare quella dignità spezzata».


Un libricino brevissimo, ma folgorante perché concentra in pochissime pagine concetti molto veri. Chimamanda Ngozi Adichie ci invita, con scrittura delicata ma sicura e incisiva, a rifuggire dalle "uniche storie", a non raccontare mai solo una storia parziale su un popolo, un luogo, una persona, un avvenimento. Le uniche storie creano stereotipi che, oltre ad essere spesso falsi, sono incompleti, parziali. Le uniche storie ci fanno conoscere solo una parte della realtà, ci danno un'idea parziale e spesso falsata dell'argomento che trattano. L'autrice fa esempi molto concreti e calzanti che fanno capire molto meglio delle mie tante parole cosa si rischia affidandosi solo ad un unico racconto: ciascun luogo, persona, popolo, evento è fatto di tante storie, tutte diverse.
Ma lascio spazio al libro, qualora decidiate di leggerlo, anche perché, davvero, si legge in meno di un'ora.
 

qweedy

Well-known member
Ciao Estersable, veramente molto interessante il tuo post! Mi hai incuriosita tanto e ho trovato questo, non so se corrisponde solo parzialmente a quanto hai letto, ma è fenomenale! E' in inglese con sottotitoli in italiano:

[video]https://www.ted.com/talks/chimamanda_ngozi_adichie_the_danger_of_a_single_st ory?language=it#t-50054[/video]
 

estersable88

dreamer member
Ciao Estersable, veramente molto interessante il tuo post! Mi hai incuriosita tanto e ho trovato questo, non so se corrisponde solo parzialmente a quanto hai letto, ma è fenomenale! E' in inglese con sottotitoli in italiano:

[video]https://www.ted.com/talks/chimamanda_ngozi_adichie_the_danger_of_a_single_st ory?language=it#t-50054[/video]

Sì, in parte sì: il libro che ho letto io, pubblicato da Einaudi quest'anno, riprende ed amplia proprio questa conferenza del 2009. Amplia di poco, perché sono appena 48 pagine.
 
Alto