Bisti, Valentina - Tutti i colori dell'Italia che vale

estersable88

dreamer member
Nello studio televisivo di “Unomattina”, nei mesi di conduzione del programma, Valentina Bisti ha incontrato un’Italia che vale la pena raccontare. Sono le storie di persone che, ognuna a suo modo, hanno contribuito a rendere migliore il nostro Paese, ma anche testimonianze di chi ha avuto la forza di reagire alle sfide della vita, di chi si è reinventato, di chi si è speso per gli altri: personaggi noti, oppure donne e uomini speciali che vivono tra noi e spesso invisibili, le hanno parlato di sé, delle loro esperienze che possono rivelarsi d’esempio per tutti noi. In chiacchierate che non hanno mai mancato di approfondimento, che hanno saputo toccare le corde del cuore senza perdere di vista la realtà in cui viviamo, Valentina Bisti ha ragionato insieme ai suoi ospiti su come aiutare il prossimo, come affrontare le difficoltà dei giorni nostri, come risorgere quando tutto sembra perso, come realizzare i propri sogni. Tutto questo è diventato Tutti i co-lori dell’Italia che vale, un libro ricco di entusiasmo e positività che, attraverso l’esempio di chi vive la propria esistenza con uno scopo e con la voglia di fare sempre meglio, possa essere d’ispirazione per i suoi lettori. Dal coraggio di Paolo Borrometi e di Valeria Grasso alla forza e all’amore per la vita di Rachele Soma-schini e Manuel Bortuzzo; dal talento totale di Ezio Bosso alla lucida determi-nazione del neurochirurgo Giulio Maira; dall’abnegazione di Francesco Rocca della Croce Rossa Italiana a quella del comandante della Diamond Princess Gennaro Arma; dalla signora dei ghiacci Paola Rivaro al figlio del deserto Max Calderan. Queste e tante altre ancora sono le storie raccolte in questo libro, storie vere e importanti, storie da un Paese che guarda avanti.

Tutti i colori dell'Italia che vale è un libro che fa riflettere, per varie ragioni: in primis perché è sorprendente vedere quanta gente valida c'è nel nostro Paese, sapendo peraltro che quelle racchiuse in queste pagine sono solo poche tra le tante storie che si potrebbero raccontare; in secondo luogo questo libro fa riflettere perché ognuna di queste persone, ogni singola storia, a suo modo, ci porta un esempio, ci induce a guardare alle nostre vite, alle nostre storie e, più che paragoni, ci sprona a fare di più e meglio. Mi ha stupito, leggendo queste pagine d'un fiato, constatare quante di queste storie non conoscevo; alcune mi hanno poi colpita più di altre, per esempio il coraggio del giornalista Paolo Borrometi nella sua lotta contro la mafia; l'energia di Rachele Somaschini che vive alla massima velocità ogni attimo in più concesso da una malattia invalidante; mi ha colpito e rassicurato la storia del professor Giulio Maira, luminare che studia e cura il cervello, persona stimabile che vorrei proprio conoscere; e poi l'umiltà e il senso del dovere di Gennaro Arma, la voglia di vivere di Manuel Bortuzzo, la temerarietà di Max Calderan che ha attraversato per primo il Quarto Vuoto, la tenacia della preside di ferro… tutte storie intense, importanti, in cui ho visto un pezzetto di me, del mio modo di concepire la vita, della mia voglia di vivere. Storie che mi hanno ricordato che, al di là dell'odio, dell'intolleranza, dell'ignoranza, ci sono tanti bei motivi per essere italiani, per continuare a credere e sperare per questo Paese martoriato; storie di profonda e vera umanità.
 
Alto