De Giovanni, Maurizio- Vuoto per i bastardi di Pizzofalcone

isola74

Lonely member
Una professoressa di Lettere di un istituto tecnico scompare nel nulla. E se non fosse per una collega, nessuno se ne preoccuperebbe. Il marito, un ricco industriale, sostiene che la donna se ne sia andata di propria volontà, e non esistono prove del contrario. Approfittando di un momento di tregua nel lavoro, gli uomini di Palma, cui si è aggiunto un elemento per coprire l’assenza forzata di Pisanelli, decidono di cominciare un’indagine in modo informale. Scopriranno che anche le vite piú piene possono nascondere un vuoto incolmabile. Un vuoto che ha innumerevoli colori: uno per ogni paura, uno per ogni orrore.

Come sempre è stata una piacevole lettura. De Giovanni scrive in maniera fluida e anche gli "intermezzi" di riflessione sono molto apprezzabili.
I Bastardi sono in un momento difficile, Pisanelli è ricoverato in ospedale ed è stato sostituito (momentaneamente?) da una collega del Nord che ovviamente viene a rompere un equilibrio già precario. In più ci sono i problemi personali di ciascuno, che non sono di poco conto.... nonostante ciò riusciranno a risolvere il caso e a fare un po' di giustizia, pur consapevoli che non è mai sufficiente.
Non vedo l'ora di leggere il prossimo episodio!
 
Alto