Pirandello, Luigi - La giara

Masetto

New member
La giara rappresenta una delle vette creative di Luigi Pirandello. Commedia breve priva delle consuete dicotomie del'autore – flusso/forma, maschera/volto, tempo/durata, comicità/umorismo – la vicenda si snoda in una progressione di colpi di scena godibilissimi fino all'irresistibile scioglimento finale. Vicina ai canoni del verismo, La giara sa essere completo racconto e felice rappresentazione di caratteri e di paesaggi.
 

Carcarlo

Well-known member
Particolarmente bello come raffiguri la figura del Padrone: ignorante e prepotente che finisce per sfasciare tutto.
 

SALLY

New member
L'ironia che mette pirandello nei racconti più semplici è stupefacente,ho letto "La giara" moto tempo fà.
 

alessandra

Lunatic Mod
Membro dello Staff
In questa commedia in un atto unico spicca la maestria di Pirandello nel caratterizzare i personaggi in modo ironico, fino a ridicolizzarli talvolta: Don Lolò, avido e abituato a comandare, verrà messo in crisi dal brusco Zì Dima, privo al contrario di potere, il che provocherà la soddisfazione dei servi e dipendenti vessati quotidianamente dal "Padrone". Ironica, tendente al grottesco, molto bella.
 
Alto