Wu Ming

elena

aunt member
Estratto da Wikipedia
Wu Ming è lo pseudonimo-nome collettivo usato da un gruppo di scrittori (Riccardo Pedrini, Federico Guglielmi, Luca Di Meo, Giovanni Cattabriga, Roberto Bui) formatosi all'interno della sezione bolognese del Luther Blissett Project. (Luther Blissett è un nome multiplo, ovvero uno pseudonimo collettivo utilizzato da un numero imprecisato di performer, artisti, riviste underground, operatori del virtuale e collettivi di squatter americani ed europei negli anni ottanta e novanta. Il personaggio collettivo, definito da alcuni "un'opera aperta", è stato spesso utilizzato per denunciare la superficialità e la malafede del sistema mass-mediatico. Azioni, sabotaggi, performance, manifestazioni, pubblicazioni, video, trasmissioni radiofoniche di e su Luther Blissett hanno diffuso e diffondono anche oggi il suo nome in tutto il mondo).
La scelta di un nome che in cinese mandarino vuol dire "nessun nome" rispecchia il "rifiuto del ruolo dell'Autore come star", che porta i Wu Ming a privilegiare l'importanza dell'opera piuttosto che la fama di chi l'ha prodotta. Una scelta alla quale si lega anche la particolare posizione degli autori in ordine al diritto d'autore: tutte le opere di Wu Ming sono infatti pubblicate sotto licenza Creative Commons e dal sito ufficiale del gruppo è possibile scaricare i testi integrali, per i quali è consentita una riproduzione (totale o parziale) in qualunque formato, ed a scopi non commerciali.
In occasione dell'uscita del primo romanzo, Q, quando non erano ancora conosciuti i nomi dei veri autori, diverse ipotesi furono avanzate negli ambienti letterari, tra le quali quella di una produzione firmata Umberto Eco, ipotesi che fu, peraltro, prontamente smentita. Wu Ming 1 ha realizzato anche la prefazione all'edizione italiana di Guida ragionevole al frastuono più atroce, libro che raccoglie alcuni dei migliori scritti del massimo esponente del rock journalism, Lester Bangs.
Ho sentito la necessità di inserire questo topic su questo autore-collettivo non solo per le incredibili e profonde emozioni che mi regalato il romanzo Q ma soprattutto per un confronto su un fenomeno letterario per me inspiegabile. La realizzazione di opere collettive, in cui ogni singolo autore rinuncia al riconoscimento personale a vantaggio dell’opera stessa, rappresenta secondo me un evento unico nell’ambito della letteratura e non riesco a capire come possa essere stato realizzato questo progetto (nonostante abbia cercato tutte le notizie possibili ed immaginabili fornite dal web; questo, se interessa, è il loro sito http://www.wumingfoundation.com/italiano/presentazione.htm).
Come si fa a scrivere un testo a 10 (o più) mani? Ognuno scrive una parte? Ma gli stili di scrittura di ogni autore, nonostante ci possa essere una formazione e un percorso culturale simile, sono innegabilmente diversi……e allora? C’è un supervisore che lima il contenuto per renderlo omogeneo? Ma in questo caso l’opera risentirebbe delle modalità espressive del “supervisore”……E l’idea di base del romanzo nonché la sua successiva evoluzione……..è frutto di confronti tra i vari partecipanti che democraticamente optano per l’idea più convincente?
Mi incuriosisce molto questa particolare modalità di realizzare e scrivere testi, anche perché è un po’ in contraddizione con quello che ho sempre pensato fosse la caratteristica dell’attività di un autore: creazione prettamente solitaria e autonoma.
 

sun

b
li ho scoperti grazie ad un contatto su un altro forum (forum musicale). Ho iniziato con il mitico Q e poi me li sono letti quasi tutti.
Adesso purtroppo ho poco tempo e quindi non posso sponsorizzarli + di tanto (anche se non ne hanno tanto bisogno) ... dico solo , leggete i loro libri.

Ps: sempre della loro cerchia, segnatevi anche il nome dello scrittore GENNA.
 

RosaT.

Leghorn Member
Ho conosciuto wu ming con l'inziativa del "corriere della sera": "Corti di carta" ... il loro racconto mi è piaciuto molto !!!!!!!!!!!!! Uno dei migliori !!!!
 

dom58

New member
Ciao Elena,

purtroppo non so rispondere alla tua giusta curiosità sul come si fà a scrivere in tanti, senza che i diversi stili siano immediatamente percepibili - almeno a me.

Potresti però girare la domanda ai Wu Ming tramite il loro sito.

Se non vado errato, ti sei "sparata" Q in pochi giorni, complimenti!
Visto che ti è piaciuto, secondo me potresti continuare con 54. Poi eventualmente Manituana. A seguire la plettora di romanzi brevi che puoi trovare scaricabili sul loro sito. Mi rendo conto che leggere da computer possa essere assai scomodo (oltre alla mancanza del fascino della carta stampata). Io ho letto tutti i loro "prodotti" tramite agenda elettronica, molto brutto di per se ma assai comodo per poter leggere nei ritagli di tempo che il lavoro mi lascia - o durante le insonnie senza disturbare troppo il partner...
Se poi mi piace, non riesco a non comprarlo in edizione cartacea (e per posserderlo e per poterlo far leggere ad altri). Sto aspettando che rendano disponibile il downloading di Previsioni del tempo, per leggerlo in coda in autostrada o in aereo, ecc.
 

elena

aunt member
Ciao Elena,

purtroppo non so rispondere alla tua giusta curiosità sul come si fà a scrivere in tanti, senza che i diversi stili siano immediatamente percepibili - almeno a me.

Potresti però girare la domanda ai Wu Ming tramite il loro sito.

Se non vado errato, ti sei "sparata" Q in pochi giorni, complimenti!
Visto che ti è piaciuto, secondo me potresti continuare con 54. Poi eventualmente Manituana. A seguire la plettora di romanzi brevi che puoi trovare scaricabili sul loro sito. Mi rendo conto che leggere da computer possa essere assai scomodo (oltre alla mancanza del fascino della carta stampata). Io ho letto tutti i loro "prodotti" tramite agenda elettronica, molto brutto di per se ma assai comodo per poter leggere nei ritagli di tempo che il lavoro mi lascia - o durante le insonnie senza disturbare troppo il partner...
Se poi mi piace, non riesco a non comprarlo in edizione cartacea (e per posserderlo e per poterlo far leggere ad altri). Sto aspettando che rendano disponibile il downloading di Previsioni del tempo, per leggerlo in coda in autostrada o in aereo, ecc.


grazie dom per i consigli :D.......avevo anche io pensato di scrivere sul loro sito per saziare la mia immensa curiosità nei loro confronti.......ma mi sono un pò frenata.......ho la sensazione di essere un pò troppo invadente :boh:!!!

54 è già in libreria........in attesa arrivi il suo turno di lettura (ho sempre troppi libri in "attesa" :wink:!!!) e Manituana......è nella lista dei futuri acquisti :YY!!!!
La lettura da computer, in effetti, non deve essere il massimo :?.......ma se è l'unico mezzo per ottimizzare questa passione, sfruttando ogni possibile ritaglio di tempo.........ben venga anche la lettura su un'agenda elettronica :D!!!!
 

randoz

figuredisfondo
li adoro... ho letto Q in due notti 8 anni fa, e riletto e comprato/regalato così tante volte che neanche le ricordo...
trovo che la storia di gert dal pozzo (se scegliamo di volerlo chiamare così) si la più bella, seguita a breve distanza da Manituana, tra quelle che hanno raccontato... e le altre sono, a mio giudizio, poco da meno.

il libro mi ha 'preso' così tanto da farmi realizzare una maglietta con tutto il testo xD
 

elesupertramp

New member
il libro mi ha 'preso' così tanto da farmi realizzare una maglietta con tutto il testo xD[/QUOTE]

Con quale testo? anch'io la vogliooooTUNZZZ
 

elesupertramp

New member
Pazzesco!!!! Grazie per la risposta:D
Il file è illegibile a meno che non lo si zoommi a 200.....ma sulla tua maglietta si leggeva prima dei 3 lavaggi?
e che alternative ci sono alla "stiratura"?
ciao
 

randoz

figuredisfondo
mi fa piacere che ti sia piaciuto
a dire il vero non si leggeva neanche prima (fatta eccezione per la prima ed ultima frase)... il testo è formattato a punto 2 con un interlinea di 0,7... ma è l'ide che conta

comunque, se vedi la maglietta di manituana ho fatto un piccolo gioco con il logo ed il testo in bianco sulla seconda pagina... magari ti piace di più

p.s. consiglio vivamente "guerra agli umani", sempre di uno dei 4, che non è segnalato sul forum
 

elesupertramp

New member
grazie per le dritte TUNZZZ

quindi come mi consigli di stamparla?e poi, solo su una taglia xl ? poi non me la posso mettere...........
 
Alto