Thomas, Scarlett - Che fine ha fatto Mr.Y?

missjò

New member
Non so se qualcuno di voi l'ha gia letto...a me è piaciuto, è una storia molto originale e ben condita ma ovunque ho letto più critiche negative che altro:?

La trama è ricca di elementi, di nozioni di fisica e di teorie...le pagine scorrono tra esperimenti mentali e viaggi nella troposfera grazie ad intrugli omeopatici...

fatemi sapere son curiosa di sapere altri pareri:D
 
Ultima modifica di un moderatore:

Cold Deep

Vukodlak Mod
mi ha incuriosito parecchio questo libro, domani dovrebbe arrivarmi in libreria, appena lo leggo commento :D
 
Bellissimo, mi è piaciuto troppo. Ho apprezzato tantissimo il ragionamento che Thomas Scarlett fa sullo spazio e il tempo, sui filosofi e i personaggi citati all'interno della storia. Se devo esprimere un giudizio gli do 5! Davvero un bel libro. Non a caso Scarlett è considerata tra i 20 migliori giovani scrittori inglesi.
Consiglio di leggere anche PopCo!
 

Lisa

New member
Anche a me è piaciuto molto. La trama è molto originale e riesce a guidarti, in modo efficace, in quella sorta di universo parallelo nel quale, dopo un po', ti muovi bene anche tu. Tra le altre cose ho apprezzato i momenti nei quali la protagonista vive nelle menti altrui (Specialmente quando condivide con il topo il suo essere. L'ho trovato molto realistico, mi sono sentita quel topo anch'io). Bella anche la conclusione. Davvero un libro da leggere.
 

Sir_Dominicus

Knight Member
Bello bello bello..mi piace molto questa giovane scrittrice. Anche PopCo merita di essere letto.
Solo una cosa mi è sfuggita di questo libro: che interpretazione avete dato quando Ariel conclude dicendo "c'è un albero vicino al fiume, e noi ci dirigiamo verso di esso. E allora capisco"?
 

elenyx

New member
Adoro Scarlett Thomas... :D mi piece il modo in cui mi fa riflettere. Soprattutto Che fine ha fatto Mr Y. Non è di certo un libro che leggi e digerisci in un giorno, o almeno io ci ho messo un pò a capire. Personalmente credo che la fine si ricolleghi all'inizio: "Ora hai una possibilità" ( o almeno spero l'abbiano tradotto così, io ho letto l'originale!)...

SPOILER

Credo che quell'albero rappresenti l'inizio di diverse possibilità, l'accesso ad uno o più mondi, la porta verso qualcosa o qualcuno. In fondo nella Toposfera ci si perde... e si muore.
 

velmez

Active member
Sono quasi quasi tentata dal provare la formula!! ma presumo che se avesse davvero quegli effetti si saprebbe ormai... :mrgreen:

Leggo questo libro dopo PopCo e devo dire che non mi ha conquistato del tutto... l'ho trovato molto confusionario e un po' contraddittorio... soprattutto l'ultima frase mi ha lasciato piuttosto perplessa... (possibile spoiler) dopo tutte le elucubrazioni sulla non esistenza di Dio... finisce al principio delle cose... nell'eden! ??

Invece PopCo mi è sembrato un libro molto più maturo, credibile, ben strutturato...
In ogni caso leggerò anche gli altri suoi libri!!



Vorrei chiedere ai moderatori di modificare il titolo: Scarlett Thomas è una donna il cui nome è Scarlett e il cognome Thomas....
 

Jessamine

Active member
Thomas, Scarlett - Che fine ha fatto Mr Y?

Strani eventi accadono intorno ad Ariel Manto, studentessa della British University. Prima scompare il suo professore, poi l’università crolla davanti ai suoi occhi, infine in un negozio di libri usati si imbatte in una copia di un libro rarissimo e maledetto, Che fine ha fatto Mr Y. Scritto da Thomas Lumas, uno scienziato del XIX secolo che compiva esperimenti sui poteri della mente umana, il libro è in grado di trasportare chi lo legge nella “Troposfera”, dove è possibile viaggiare nel tempo e nello spazio entrando nella mente di altri uomini. È una porta dimensionale che schiude un mondo di conoscenze, ma anche molti pericoli da cui Ariel dovrà fuggire… o è soltanto un’affascinante allucinazione?*Che fine ha fatto Mr. Y. è un romanzo che intreccia con risultati avvincenti la suspense di un thriller con le visioni della fantascienza, ma che realizza anche un appassionante cocktail di filosofia, fisica, scienza e letteratura: un nuovo e sorprendente Alice nel paese delle meraviglie.

Abbandonato dopo circa settanta pagine.*Della Thomas avevo letto PopCo anni fa, e non mi era dispiaciuto; Il nostro tragico universo mi aveva convinto poco, questo invece mi ha definitivamente convinta che la buona Scarlett non fa per me.*La trama non decolla, si perde in mezzo a digressioni noiose e per nulla accattivanti, lo stile è estremamente colloquiale e semplice (leggevo in inglese, e secondo me potrebbe essere un'ottima lettura per chi non masticasse granché la lingua e volesse migliorare), non mi ha trasmesso nessuna emozione, nulla, solo tanta noia.*Del resto, di misteri legati a strani libri avevo già letto in PopCo, di personaggi femminili squattrinati, che faticano ad arrivare alla fine del mese e si interessano di pseudoscienze ne Il nostro traigico universo.*Insomma, tutto mi sembrava già letto, ed oltretutto lo stile non invoglia certo a perderci molto tempo, quindi lo lascio serenamente perdere per passare a qualcosa di più stimolante.
 

wolverine

New member
la storia in generale è originale e mi aveva incuriosito, ma dopo che l'ho letto, non mi è piaciuto.....il libro lascia a desiderare. gli ho dato 2 come voto e questo è tutto.
 
Alto