Carver, Raimond- Racconti

shvets olga

New member
«I racconti di Carver possono essere annoverati fra i capolavori della letteratura americana.» The New York Times Book Review
"Se siamo fortunati, non importa se scrittori o lettori, finiremo l'ultimo paio di righe di un racconto e ce ne resteremo seduti un momento o due in silenzio. Idealmente, ci metteremo a riflettere su quello che abbiamo appena scritto o letto; magari il nostro cuore e la nostra mente avranno fatto un piccolo passo in avanti rispetto a dove erano prima. La temperatura del nostro corpo sarа salita, o scesa, di un grado. Poi, dopo aver ripreso a respirare regolarmente, ci ricomporremo, non importa se scrittori o lettori, ci alzeremo e, «creature di sangue caldo e nervi», come dice un personaggio di Cechov, passeremo alla nostra prossima occupazione: la vita. Sempre la vita."
(dalla prefazione di Raymond Carver dalla raccolta"Da dove sto chiamando")

Vi consiglio leggere racconti di R.Carver.Questi racconti sono brevi,senza troppi parole ti danno sentire tutta la fragilita,incertezza della vita quotidiana e сhe nella vita non ci sono le minuzie. Basta poco perche' tutto ridurra' nelle macerie.
 
Ultima modifica di un moderatore:

lillo

Remember
E hai ottenuto quello che
volevi da questa vita, nonostante tutto?
Sì.
E cos'è che volevi?
Sentirmi chiamare amato, sentirmi
amato sulla terra.

Raymond Carver
 

velvet

Active member
Ho letto una edizione che unisce alcuni racconti di diverse raccolte, ma che dire? Tutti bellissimi secondo me.
Spaccati di vita raccontati in maniera essenziale, ti catapultano nella storia senza preamboli. A volte non succede niente o succede veramente poco, ma tu sei lì, non sei spettatore, sei dentro; dentro la casa, dentro la macchina, quasi dentro la testa dei personaggi. Senti il turbamento, la precarietà, l'attesa, anche la mancanza di senso.
Consigliatissimo.
 
Alto