De Luca, Erri - Tre cavalli

Cold Deep

Vukodlak Mod
copj13.asp


Partito da ragazzo per amore in Argentina, si butta nella furiosa lotta clandestina contro la dittatura quando gli ammazzano la sposa. Scende in fondo all'America per salvarsi la vita e impara il rovescio geografico del mondo: quello toccato non è il fondo delle ultime terre, ma il culmine delle prime. Il sud è il cappello, non le scarpe, del mondo. Molti anni e molta fortuna dopo, una donna in Italia gli rinnova in corpo l'amore e l'Argentina insanguinata. Fa il giardiniere, capisce gli alberi e la solitudine. Da un africano immigrato impara che il futuro è pieno di avvisi e che la gratitudine sta tra un coltello e i fiori. Chi cerca in questo uomo un verbo rivolto al passato non lo troverà. Come l'amore, possiede solo il presente.

primo libro che leggo di De Luca, che dire, bellissimo :)

5/5
 

franceska

CON LA "C"
E pensare che io l’avevo acquistato senza neppure sfogliarlo, mi era bastato solo leggere il titolo; ma non parlava di cavalli e non mi ha deluso.
Tre cavalli è la metafora che sta a misurare una vita.
“La vita di un uomo dura quanto quella di tre cavalli e tu hai già sotterrato il primo…”.
Un libro che si legge d’un fiato, veloce e autentico, rude e appassionato, davvero molto bello.
 

velmez

New member
dimenticavo: ho sempre voluto una cartina geografica del mondo appesa a una parete per segnare i posti in cui sono stata... la metterò al contrario!!:YY
 

luxi

New member
Alcuni estratti:

Se anch'io sono un altro è perché i libri più degli anni e dei viaggi spostano gli uomini.

Mi stacco da quello che sono quando imparo a trattare in altro modo la medesima vita.

Ci sono creature assegnate che non riescono a incontrarsi mai e s’aggiustano ad amare un’altra persona per rammendare l’assenza. Sono sagge.

Impariamo alfabeti e non sappiamo leggere gli alberi. Le querce sono romanzi, i pini sono grammatiche, le viti sono salmi, i rampicanti proverbi, gli abeti sono arringhe difensive, i cipressi accuse, il rosmarino è una canzone, l’alloro è una profezia.


E molte altre si potrebbero aggiungere. Perchè il breve romanzo è scritto tutto così, si compone di freddure, versi, frasi che sembrano fatte di marmo scolpito da mani di silenzioso scultore.
Personalmente ho fatto un po' fatica a ricomporre la storia, ma è un mio problema quello di riuscire a seguire le vicende di una narrazione. Mi capita coi romanzi come con i film. Forse mi incanto sui dettagli, o forse ho qualche problema serio.
E' però questo un bel libro, di poche pagine, ma di molte frasi da sottolineare. C'e' l'amore e c'e' anche il profumo: del mare, delle erbe, della terra.
C'e' forse un po' di stereotipi: la puttana da amare, l'amico nero africano buono. Ma si perdona.
 

handel589

New member
Primo libro che leggo di quest'autore. L'impressione è positiva, trama abbastanza semplice, ma scrittura molto interessante, zeppa di immagini molto belle. Non mi ha comunque convinto del tutto, mi è sembrata una storia un po' scarna e poco approfondita, secondo me c'erano le potenzialità per fare molto meglio, soprattutto sulla parte in Argentina, che invece il protagonista rievoca solo brevemente nella memoria per fare analogie con la sua situazione presente. Si è vero, De Luca scrive praticamente solo racconti brevi, ma comunque quest'impressione resta. E dopo un po' stanca leggermente anche lo stile, sembra che scriva solo per slogan :?

Voto finale: 3/5.
 

Spilla

New member
Ho con De Luca un rapporto strano: lo amo mentre lo leggo, mi lascia un che di amaro alla fine, come di qualcosa che non convinca. Ancora una volta: perché per la donna amata si deve uccidere o essere uccisi?
Ma forse è vero, la narrazione è quasi nulla, solo una scusa per raccogliere aforismi. Bellissimi.
Promosso anche Tre cavalli ;)
 

Dory

Reef Member
Libro stupendo, emblema sublime del suo stile: una prosa poetica spigolosa e asciutta scolpita nella roccia.

De Luca è il mio scrittore italiano vivente preferito. Centellino i suoi libri per avere sempre qualcosa di suo da leggere.
Questo libro non era nella lista dei prossimi che avrei letto, perciò ringrazio il caro Cold Deep per avermelo segnalato, è il migliore che ho letto finora.
Caldamente consigliato.
 
Ultima modifica:
Alto