Buticchi, Marco

Dorylis

Fantastic Member
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marco Buticchi (La Spezia, 2 maggio 1957) è uno scrittore italiano.

Laureatosi in Economia e Commercio, iniziò a lavorare come trader petrolifero, viaggiando in Africa, Europa, Stati Uniti e Medio Oriente.

Dopo i primi romanzi pubblicati a proprie spese, cominciò ad essere pubblicato da Longanesi verso la fine degli anni Novanta. Le sue storie sono caratterizzate dall'intreccio tra epoche diverse, dall'antichità ai giorni nostri, e da misteri da risolvere, un tema letterario in qualche modo simile a quello usato da Wilbur Smith, tanto che alcuni giornali hanno accostato Buticchi al romanziere sudafricano. Personaggi ricorrenti sono la storica e restauratrice Sara Terraccini, sempre impegnata a risolvere qualche mistero, e il suo quasi antagonista Oswald Breil, vice ministro della difesa israeliano ed ex capo del Mossad.


Pubblicazioni
Il Cuore del Profeta (1991) (autoprodotto)
L' Ordine irreversibile (1992) (autoprodotto)
Le pietre della luna (romanzo) (Longanesi, 1997)
Menorah (Longanesi, 1998)
Profezia (romanzo) (Longanesi, 2000)
L'anello dei re (Longanesi, 2002)
La nave d'oro (Longanesi, 2003)
Scusi, bagnino, l'ombrellone non funziona! (Longanesi, 2006)
Il vento dei demoni (Longanesi, 2007)

Io ho letto "Le pietre della luna" "Profezia" e "L'anello dei re" e mi sono piaciuti molto . C'è qualcuno oltre a me che conosce questo autore? Che ha letto altri suoi libri e che mi può consigliare? Attendo risposte!
 

libraia978

New member
Ho preso Le pietre della luna, Menorah e Profezia, ma sono ancora sul comodino, non so perchè ma mi hanno bloccata, penso che li leggerò appena torno dal viaggio, magari mi torna l'ispirazione...
 

paolofederici

New member
a parte "scusi bagnino ..." li ho letti tutti!
Marco è uno dei miei preferiti, anchè perchè è mio "paesano" (spezzino, come me!)
Quando uscì "le pietre della luna" gli scrissi per complimentarmi e lui mi mandò, in regalo, i suoi due libri precedenti "autoprodotti".
Secondo me ... il più bello di tutti è "il cuore del profeta", ma è impossibile trovarlo (a meno che qualcuno non si decida a ristamparlo!)
Ma forse dico così perché è ambientato nel mio mare (il golfo di La Spezia, appunto).
:wink:
Paolo
 
Alto