Cornwell, Bernard - Alla ricerca del Santo graal

Dorylis

Fantastic Member
Ciclo realisto e affascinante che ti trasporta nel Medioevo al tempo della guerra dei 100 anni, è composta da tre libri:
1)L'arciere del re
2)Il cavaliere nero
3)La spada e il calice

1)Verso la metà del XIV secolo, minacciosi venti di guerra soffiano sull'Europa: Inghilterra e Francia stanno per scatenare quel che sarà chiamata la guerra dei Cent'anni. La vigilia di Pasqua del 1342, una banda di mercenari bretoni devasta il piccolo villaggio di Hookton sulla costa inglese, penetra nella chiesa e s'impadronisce di una preziosa reliquia: la lancia di san Giorgio. Nulla può contro la violenza dei soldati il giovane Thomas, che, terminata la razzia, giura vendetta e fa voto di recuperare la santa lancia. Il ragazzo ancora lo ignora, ma quella promessa lo porterà molto lontano: protetto solo dalla sua integrità, e da una straordinaria abilità con l'arco, Thomas affronterà un mondo nuovo, popolato di cavalieri, principi e sovrani, feroci guerrieri e donne belle e pericolose, e finirà col trovarsi sulle tracce di una reliquia ancora più importante, il simbolo più alto della cristianità: il Sacro Graal.
2)Thomas di Hookton, il valoroso «arciere del re», è sopravvissuto alla battaglia di Crécy per accogliere la missione che il suo sovrano ha in serbo per lui: la ricerca della reliquia più importante della cristianità, il cui possesso, si dice, può garantire l'immortalità e l'invincibilità, quel Santo Graal che forse in passato è stato custodito proprio dal padre di Thomas. La sua missione lo conduce dapprima nell'Inghilterra del nord, devastata dal conflitto con gli scozzesi, poi nel villaggio natale, tra le rovine della casa che lo vide bambino, e infine al di là della Manica, dove Thomas ritorna cedendo inevitabilmente al richiamo della battaglia... Ma c'è qualcuno che lo sta seguendo, nemici misteriosi e spietati che uccidono e torturano e sono pronti ad abbracciare il Male pur di rintracciare il simbolo del supremo Bene.
3)E' un'impresa che pare destinata al fallimento ancor prima di essere affrontata: inoltrarsi con una squadra di arcieri e uomini d'arme nelle terre ostili della Francia meridionale, riconquistare un castello un tempo in mano inglese e trovare la reliquia più preziosa della cristianità. Una missione disperata, se al comando non ci fosse l'intrepido Thomas di Hookton. Nell'arco di una notte, il castello viene espugnato e la strada per Astarac, la zona dove sarebbe stato visto il sacro calice, è spianata. Ma, imprevisto, sorge un ostacolo: nelle segrete del castello è tenuta prigioniera Geneviève, una giovane accusata di eresia e quindi condannata al rogo. La situazione precipita e in breve Thomas si ritrova solo e perseguitato; eppure non è disposto a rinunciare a nulla: nè all'onore, nè al sentimento che si è fatto strada nel suo cuore, nè all'impresa suprema cui si sente chiamato: ritrovare il Santo Graal.
La spada e il calice conclude in maniera trionfale la trilogia avventurosa che Cornwell ha dedicato alla ricerca del Graal: un grande affresco medievale nel quale spicca, in mezzo a una folla di personaggi e situazioni, la figura potente di Thomas, il ragazzo che diventò un eroe.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Dorylis

Fantastic Member
Già.. magari più tardi apro un topic dedicato solo a quella saga perchè merita..
 
Ultima modifica di un moderatore:

ayla

+Dreamer+ Member
Nn ho letto l'ultimo libro della triologia cmq i primi due mi sono piaciuti molto,è veramente molto bravo a descrivere,specialmente le scene di guerra e le armi ...sembrava di essere in mezzo al campo di battaglia!!
 

better57

New member
Ho letto anche io tutta la saga, a dire il vero ho letto tutti i libri di Bernard Cornwell, e per me è il migliore..altro che Wilbur Smith.. :twisted:
 

Dorylis

Fantastic Member
Non puoi criticare Wilbur Smith sperando di restare impunito! :evil: A me piacciono tutti e 2 .. Ank'io ho letto tutto di Cornwell a parte il ciclo di Sharpe che nn mi ispira..
 

Nembo

Lettore della domenica
Adoro questo autore ogni volta ti fa immergere profondamente nelle sue storie è veramente uno dei miei preferiti il signor Bernard (w Richard Sharpe) :YY
 

Alfredo_Colitto

scrittore
Anch'io condivido. Cornwell è uno dei migliori scrittori di romanzi storici viventi, e quando scrivo io ogni tanto mi rileggo qualcosa di suo per immergermi meglio nell'ambiente medievale (anche se le mie storie sono ambientate nel medioevo italiano)
 
Alto