Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 3 di 24 PrimoPrimo 12345678910111213 ... UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 360

Discussione: 4° GdL poetico - Fiore di poesia (1951-1997) di Alda Merini

  1. #31
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2574
    Thanks Thanks Given 
    135
    Thanks Thanks Received 
    194
    Thanked in
    138 Posts

    Predefinito La vergine

    Non avete veduto le farfalle
    con che leggera grazia
    sfiorano le corolle in primavera?
    Con pari leggerezza
    limpido aleggia sulle cose tutte
    lo sguardo della vergine sorella.
    Non avete veduto quand’è notte
    le vergognose stelle
    avanzare la luce e ritirarla?…
    Così, timidamente, la parola
    varca la soglia
    del suo labbro al silenzio costumato.
    Non ha forma la veste ch’essa porta,
    la luce che ne filtra
    ne disperde i contorni. Il suo bel volto
    non si sa ove cominci, il suo sorriso
    ha la potenza di un abbraccio immenso.


    Credo sia un po' un esercizio questa poesia, a me ricorda Dante, ovviamente con le dovute differenze, Tanto gentile e tanto onesta pare...

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #32
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Lasciando adesso che le vene crescano

    Lasciando adesso che le vene crescano
    in intrichi di rami melodiosi
    inneggianti al destino che trascelse
    te fra gli eletti a cingermi di luce.
    In libertà di spazio ogni volume
    di tensione repressa si modella
    nel fervore del moto e mi dissanguo
    di canto "vero" adesso che trascino
    la mia squallida spoglia dentro l'orgia
    dell'abbandono. O, senza tregua più,
    dannata d'universo, o la perfetta
    nudità della vita,
    o implacabili ardori riplasmanti
    la già morta materia: in te mi accolgo
    risospinta dagli echi all'infinito.


    La forma qui ha il sopravvento sul contenuto ed oltre la prima riga che prelude uno scorrere sanguigno del testo il resto è criptico, mero esercizio stilistico

  • #33
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Canzone triste

    Quando il mattino è desto
    tre colombe mi nascono dal cuore
    mentre il colore rosso del pensiero
    ruota costante intorno alla penombra.
    Tre colombe che filano armonia
    e non hanno timore ch'io le sfiori...
    Nascono all'alba quando le mie mani
    sono intrise di sonno e non ancora
    alte, levate in gesti di minaccia...

  • #34
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Canzone triste

    Quando il mattino è desto
    tre colombe mi nascono dal cuore
    mentre il colore rosso del pensiero
    ruota costante intorno alla penombra.
    Tre colombe che filano armonia
    e non hanno timore ch'io le sfiori...
    Nascono all'alba quando le mie mani
    sono intrise di sonno e non ancora
    alte, levate in gesti di minaccia...

    Anche qui i puntini di sospensione alla fine dei versi, a sottolineare proprio il pensiero sospeso, tra sogno e realtà. Sembra questo raccontare questa poesia, un sogno che sta tra la pace e la paura, le colombe sono sia simbolo dell'uno che dell'altro.

  • #35
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Sarò sola?

    Quando avrò alzato in me l’intimo fuoco
    che originava già queste bufere
    e sarò salda, libera, vitale,
    allora sarò sola?

    E forse staccherò dalle radici
    la rimossa speranza dell’amore,
    ricorderò che frutto d’ogni
    limite umano è assenza di memoria,
    tutta mi affonderò nel divenire …

    Ma fino a che io tremo del principio
    cui la tua mano mi iniziò da ieri,
    ogni attributo vivo che mi preme
    giace incomposto nelle tue misure.

  • #36
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16141
    Thanks Thanks Given 
    2101
    Thanks Thanks Received 
    1843
    Thanked in
    1255 Posts

    Predefinito Canzone triste

    Quando il mattino è desto
    tre colombe mi nascono dal cuore
    mentre il colore rosso del pensiero
    ruota costante intorno alla penombra.
    Tre colombe che filano armonia
    e non hanno timore ch'io le sfiori...
    Nascono all'alba quando le mie mani
    sono intrise di sonno e non ancora
    alte, levate in gesti di minaccia...

    Anche io amo molto i puntini di sospensione...
    Io l'ho intesa così: le colombe sono simbolo di pace, quella che la poetessa sogna per sé (e come la capisco!), ma poi il colore rosso, simbolo di rabbia, le si palesa nei pensieri e fa infrangere quel desiderio di armonia. Mentre siamo ancora assopiti quindi la pace sembra possibile, peccato che poi quando ci si sveglia e alza dal letto dobbiamo diventare battaglieri nei confronti della vita che non è facile da affrontare senza minacciarla.

  • #37
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2011
    Località
    Marche
    Messaggi
    2574
    Thanks Thanks Given 
    135
    Thanks Thanks Received 
    194
    Thanked in
    138 Posts

    Predefinito Lettere

    Rivedo le tue lettere d'amore
    illuminata adesso da un distacco,
    senza quasi rancore.

    L'illusione era forte a sostenerci,
    ci reggevamo entrambi negli abbracci,
    pregando che durassero gli intenti.
    Ci promettemmo il sempre degli amanti,
    certi nei nostri spiriti divini.

    E hai potuto lasciarmi,
    e hai potuto intuire un'altra luce
    che seguitasse dopo le mie spalle.

    Mi hai resuscitato dalle scarse origini
    con richiami di musica divina,
    mi hai resa divergenza di dolore,
    spazio, per la tua vita di ricerca
    per abitarmi il tempo di un errore.

    E mi hai lasciato solo le tue lettere,
    onde io le ribevessi nella tua assenza.


    Parte dal proprio vissuto probabilmente questa poesia, per poi rappresentare tutti gli amori, finiti ma non dimenticati.
    I versi per me più belli: quel E hai potuto lasciarmi, che stacca completamente la seconda parte dalla prima e il tempo di un errore amara considerazione di chi ha subito la scelta altrui.

  • #38
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Sarò sola?

    Quando avrò alzato in me l’intimo fuoco
    che originava già queste bufere
    e sarò salda, libera, vitale,
    allora sarò sola?

    E forse staccherò dalle radici
    la rimossa speranza dell’amore,
    ricorderò che frutto d’ogni
    limite umano è assenza di memoria,
    tutta mi affonderò nel divenire …

    Ma fino a che io tremo del principio
    cui la tua mano mi iniziò da ieri,
    ogni attributo vivo che mi preme
    giace incomposto nelle tue misure.


    Questa è una poesia che mi rappresenta, in cui subito mi sono riconosciuto, a parte l'ultima strofa, che fa oramai parte del passato...

  • #39
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Chi sei

    Sei il culmine del monte di cui i secoli
    sovrapposti determinano i fianchi,
    la Vetta irraggiungibile,
    il compendio di tutta la natura
    per entro cui la nostra indaga.
    Sei colui che ha due Volti: uno di luce
    pascolo delle anime beate,
    ed uno fosco
    indefinito, dove son sommerse
    la gran parte delle anime,cozzanti
    contro la persistente
    ombra nemica: e vanno, in quelle tenebre,
    protendendo le mani come ciechi…

  • #40
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito

    Riassumo intanto i titoli delle poesie postate e le raccolte a cui fanno riferimento

    Da Poetesse del Novecento (1951)
    Il gobbo
    Luce

    Da La presenza di Orfeo (1953)
    La vergine
    Lettere
    Colori
    La presenza di Orfeo
    Il pericolo
    La notte
    Lasciando adesso che le vene crescano
    Canzone triste
    Sarò sola?

  • #41
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16141
    Thanks Thanks Given 
    2101
    Thanks Thanks Received 
    1843
    Thanked in
    1255 Posts

    Predefinito Chi sei

    Sei il culmine del monte di cui i secoli
    sovrapposti determinano i fianchi,
    la Vetta irraggiungibile,
    il compendio di tutta la natura
    per entro cui la nostra indaga.
    Sei colui che ha due Volti: uno di luce
    pascolo delle anime beate,
    ed uno fosco
    indefinito, dove son sommerse
    la gran parte delle anime,cozzanti
    contro la persistente
    ombra nemica: e vanno, in quelle tenebre,
    protendendo le mani come ciechi…


    Non riesco a capire se Alda qui si riferisce ad un Dio bifronte oppure semplicemente ad un essere umano dal carattere ambiguo, comunque sia mi piace il concetto opposto di bene e male, in fondo credo che siamo tutti così, con una parte che tende al pessimismo ed una che invece è ottimista, un lato oscuro ed uno di luce.
    Anche un Dio se esiste è così, decide a chi tocca la gioia e a chi il dolore, altrimenti non si spiega perché non siamo sempre tutti felici e contenti... lo so che esiste il libero arbitrio (e ci potrebbe essere anche il Diavolo), ma io preferisco pensarla così e credere che se sto male non è colpa mia. E credere che posso anche sperare di cambiare la mia situazione se non ci riesco da sola, evitando di brancolare troppo nel buio e afferrandomi ad un'entità superiore che possa ascoltarmi ed aiutarmi. Ogni tanto mi rivolgo a lei pur non sapendo ancora chi sia .
    p.s. scusate le farneticazioni, ma sono in fase di attesa di un miracolo
    Ultima modifica di Minerva6; 03-09-2018 alle 08:14 PM.

  • #42
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Chi sei

    Sei il culmine del monte di cui i secoli
    sovrapposti determinano i fianchi,
    la Vetta irraggiungibile,
    il compendio di tutta la natura
    per entro cui la nostra indaga.
    Sei colui che ha due Volti: uno di luce
    pascolo delle anime beate,
    ed uno fosco
    indefinito, dove son sommerse
    la gran parte delle anime,cozzanti
    contro la persistente
    ombra nemica: e vanno, in quelle tenebre,
    protendendo le mani come ciechi…

    L'anima che si domanda chi è l'Essere che determina le nostre vite, l'inquietudine di scoprire che non è tutto amore, pace, beatitudine...

  • #43
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito Il testamento

    Se mai io scomparissi
    presa da morte snella,
    costruite per me
    il più completo canto della pace!

    Chè, nel mondo, non seppi
    ritrovarmi con lei, serena, un giorno.

    Io non fui originata
    ma balzai prepotente
    dalle trame del buio
    per allacciarmi ad ogni confusione.

    Se mai io scomparissi
    non lasciatemi sola;
    blanditemi come folle!

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #44
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20959
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    462
    Thanks Thanks Received 
    1507
    Thanked in
    997 Posts

    Predefinito

    da Paura di Dio (1955)

    Chi sei
    Il testamento
    Amo, e Tu sai...
    Dies Irae
    Lamento di un morto
    Solo una mano d'angelo
    Maria Egiziaca (Tintoretto)
    Pax
    Queste folli pupille
    Da questi occhi

    da Nozze romane (1955)

    Nozze romane
    Una Maddalena
    Io vorrei, superato ogni tremore
    Anche se addormentata
    La Pietà
    La Sibilla Cumana
    Giovanni Evangelista
    Cristo portacroce
    Il fanciullo (statua sepolcrale)
    Quando l'angoscia

  • #45
    *MOD* Monkey Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    in Campania,ma vicino al Lazio
    Messaggi
    16141
    Thanks Thanks Given 
    2101
    Thanks Thanks Received 
    1843
    Thanked in
    1255 Posts

    Predefinito Il testamento

    Se mai io scomparissi
    presa da morte snella,
    costruite per me
    il più completo canto della pace!

    Chè, nel mondo, non seppi
    ritrovarmi con lei, serena, un giorno.

    Io non fui originata
    ma balzai prepotente
    dalle trame del buio
    per allacciarmi ad ogni confusione.

    Se mai io scomparissi
    non lasciatemi sola;
    blanditemi come folle!

    La voglio come epitaffio, è stupenda

    Poi con calma passo a commentarla

  • Pagina 3 di 24 PrimoPrimo 12345678910111213 ... UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Poesie di Alda Merini
      Da Evy nel forum Poesia
      Risposte: 10
      Ultimo messaggio: 11-23-2017, 11:08 PM
    2. Merini, Alda - Senza titolo
      Da alessandra nel forum Poesia
      Risposte: 7
      Ultimo messaggio: 05-29-2012, 08:03 PM
    3. Merini, Alda - L'ora più solare per me
      Da EgidioN nel forum Poesia
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 06-25-2011, 01:02 PM
    4. Merini, Alda - Non ho bisogno di denaro
      Da Apart nel forum Poesia
      Risposte: 1
      Ultimo messaggio: 06-24-2010, 09:29 AM
    5. Addio Alda Merini
      Da Apart nel forum Salotto letterario
      Risposte: 4
      Ultimo messaggio: 03-21-2010, 10:59 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •