Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo
Mostra risultati da 16 a 30 di 37

Discussione: Parole stonate 10

  1. #16
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12328
    Thanks Thanks Given 
    1641
    Thanks Thanks Received 
    1616
    Thanked in
    1113 Posts

    Predefinito

    Pronti per il secondo testo?

    La leggenda di Cristalda e Pizzomunno di Max Gazzé

    Tu che ora
    Non temi,
    Ignorane
    Il canto…
    Quel coro ammaliante
    Che irrompe alla mente
    E per quanto
    Mulini
    Le braccia oramai
    Non potrai
    Far più niente.
    Ma se ti rilassi
    E abbandoni
    Il tuo viso
    A un lunghissimo
    Sonno,
    O mio Pizzomunno,
    Tu guarda
    Quell’onda
    Beffarda
    Che affonda
    Il tuo amore indifeso.
    Io ti resterò
    Per la vita fedele
    E se fossero
    Pochi, anche altri cent’anni!
    Così addolcirai gli inganni
    Delle tue sirene…
    Cristalda era bella
    E lui da lontano
    Poteva vederla
    Ancora così
    Con la mano
    Protesa
    E forse una lacrima scesa
    Nel vento.
    Fu solo un momento,
    Poi lui sparì
    Al largo
    E lei in casa cantando…
    Neppure il sospetto
    Che intanto
    Da sotto
    La loro vendetta
    Ed il loro lamento!
    Perché poveretta
    Già avevano in cuore
    I muscoli tesi
    Del bel pescatore,
    E all’ennesimo
    Suo rifiuto
    Un giorno fu punito!
    Ma io ti aspetterò…
    Io ti aspetterò,
    Fosse anche per cent’anni aspetterò…
    Fosse anche per cent’anni!
    E allora dal mare
    Salirono insieme
    Alle spiagge
    Di Vieste
    Malvage
    Sirene…
    Qualcuno le ha viste
    Portare
    Nel fondo
    Cristalda in catene.
    E quando
    Le urla
    Raggiunsero il cielo,
    Lui impazzì davvero
    Provando
    A salvarla,
    Perché più non c’era…
    E quell’ira
    Accecante
    Lo fermò per sempre.
    E così la gente
    Lo ammira
    Da allora,
    Gigante
    Di bianco calcare
    Che aspetta tuttora
    Il suo amore
    Rapito
    E mai più tornato!
    Ma io ti aspetterò…
    Fosse anche per cent’anni aspetterò…
    Fosse anche per cent’anni aspetterò…
    Fosse anche per cent’anni!
    Io ti aspetterò
    Fosse anche per cent’anni!
    Si dice che adesso,
    E non sia leggenda,
    In un’alba
    D’agosto
    La bella Cristalda
    Risalga
    Dall’onda
    A vivere ancora
    Una storia
    Stupenda.

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #17
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1816
    Thanks Thanks Given 
    1507
    Thanks Thanks Received 
    1261
    Thanked in
    828 Posts

    Predefinito

    Non conoscevo questa leggenda ma, grazie a questa canzone, ho fatto una ricerca in proposito.
    La storia è molto bella e, come tutte le leggende, triste.

  • #18
    Member
    Data registrazione
    May 2018
    Località
    Milano
    Messaggi
    42
    Thanks Thanks Given 
    17
    Thanks Thanks Received 
    24
    Thanked in
    18 Posts

    Predefinito

    Le leggende possono essere davvero strazianti..ho letto il testo da solo e mi ha commossa, anche non conoscendo la leggenda i fatti si evincono abbastanza chiaramente e il cervello si riempie di immagini. Ho poi letto delle informazioni sulla leggenda che mi hanno dato il quadro completo e infine ho ascoltato la canzone. La melodia è "da cantastorie" ovvero ha quella sorta di leggerezza che la rende simile a una nenia nonostante narri di qualcosa di tragico, spezzo una lancia in favore di Max Gazzé, non posso dire di averlo mai realmente seguito come artista se non per le canzoni che ho potuto ascoltare in radio o tramite i social e altri media quindi parlo da profana ma lo stimo molto, è uno dei pochi autentici cantautori ancora presenti nella scena italiana e i suoi testi riescono ad essere sempre molto incisivi nella loro "falsa" semplicità, i suoi testi sono spesso brillanti e geniali e nascondono spesso una doppia natura, come lupi travestiti da pecore.. Mi sono un po' dilungata mi sa!
    Bel testo, bella storia, un po' meno convincente la melodia se pur in sintonia

  • The Following User Says Thank You to Leeren For This Useful Post:


  • #19
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    6255
    Thanks Thanks Given 
    2369
    Thanks Thanks Received 
    858
    Thanked in
    484 Posts

    Predefinito

    Non mi entusiasma molto la melodia, ma anch'io sono andata a leggermi la leggenda di Cristalda e Pizzomunno, che non conoscevo...veramente bella, triste ma eterna, bisogna dare il merito a Gazzè di averla fatta conoscere, bravo!

  • #20
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    480
    Thanks Thanks Given 
    136
    Thanks Thanks Received 
    295
    Thanked in
    162 Posts

    Predefinito

    Neppure io conoscevo la leggenda e ho dovuto informarmi. Il testo della canzone la evoca con molta poesia e dolcezza, prescindendo dal giudizio sulla canzone per il lato musicale, il testo è ben riuscito e suggestivo.

  • #21
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12328
    Thanks Thanks Given 
    1641
    Thanks Thanks Received 
    1616
    Thanked in
    1113 Posts

    Predefinito

    A me Max Gazzé piace molto, trovo che spicchi nel panorama musicale italiano attuale, a mio parere un po' desolante.
    Questo testo mi affascina in modo particolare e mi ha spinto a cercare notizie sulla leggenda. Molto triste, ma rallegra un po' l'idea che questi due si ri-incontrino ogni anno a ferragosto

  • The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #22
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12328
    Thanks Thanks Given 
    1641
    Thanks Thanks Received 
    1616
    Thanked in
    1113 Posts

    Predefinito

    Inserisco il prossimo testo


    Simplicity - Elisa

    If I could fly I'd come to see you wherever you are
    I would lie down beside you while you sleep
    and with simplicity ... I'd spend a little time
    just a little time with you
    With simplicity, I'd listen to your breath
    listen to your heart beat
    I would be so near, we could push away the fear
    And I'd come to see all of your tears
    I'd come to see all of your smiles
    with butterfly's eyes ...
    And you would know who I am
    and I would know who you are


    Se potessi volare verrei a trovarti ovunque tu sia
    Mi sdraierei accanto a te mentre dormi
    e semplicemente...passerei un po' di tempo
    solo un po' di tempo con te
    Semplicemente, ascolterei il tuo respiro
    ascolterei il battito del tuo cuore
    Sarei così vicina che potremmo allontanare la paura
    E verrei a vedere tutte le tue lacrime
    verrei a vedere tutti i tuoi sorrisi
    con occhi di farfalla..
    E tu sapresti chi sono
    E io saprei chi sei

  • The Following User Says Thank You to alessandra For This Useful Post:


  • #23
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1816
    Thanks Thanks Given 
    1507
    Thanks Thanks Received 
    1261
    Thanked in
    828 Posts

    Predefinito

    Bellissimo testo, molto poetico, quasi mi commuove.

  • #24
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2014
    Località
    Provincia di Roma
    Messaggi
    480
    Thanks Thanks Given 
    136
    Thanks Thanks Received 
    295
    Thanked in
    162 Posts

    Predefinito

    Semplice ma poetico. Esprime quel che la maggior parte delle persone vorrebbe condividere con la persona amata.

  • #25
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12328
    Thanks Thanks Given 
    1641
    Thanks Thanks Received 
    1616
    Thanked in
    1113 Posts

    Predefinito

    Semplicissima come il suo titolo, dice tanto con pochissime parole. Universale, come diceva Ariano esprime sentimenti che tutti proviamo, ma che spesso rimangono inespressi, o non espressi con parole e in un modo tale da coinvolgere davvero l'altra persona.

  • #26
    Member
    Data registrazione
    May 2018
    Località
    Milano
    Messaggi
    42
    Thanks Thanks Given 
    17
    Thanks Thanks Received 
    24
    Thanked in
    18 Posts

    Predefinito

    Esattamente come avete detto, questa canzone per me riesce a esprimere così tanto in così poche parole, la voglia di stare con l'altro, di proteggerlo, di bearsi nella semplice consapevolezza della sua esistenza..credo siano parole di un amore altruista e puro e che chiunque le ricevesse non potrebbe che sentirsi pieno di calore e affetto, amato. (sono talmente sdolcinata che mi faccio senso da sola )

  • #27
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2009
    Località
    La Spezia
    Messaggi
    6255
    Thanks Thanks Given 
    2369
    Thanks Thanks Received 
    858
    Thanked in
    484 Posts

    Predefinito

    Veramente carina, semplice ma emoziona.

  • #28
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12328
    Thanks Thanks Given 
    1641
    Thanks Thanks Received 
    1616
    Thanked in
    1113 Posts

    Predefinito

    Sono mancata qualche giorno, ora recupero con il prossimo testo


    BRUCI LA CITTA' (Irene Grandi)

    Bruci la città
    e crolli il grattacielo,
    rimani tu da solo
    nudo sul mio letto.

    Bruci la città
    o viva nel terrore,
    nel giro di due ore
    svanisca tutto quanto
    svanisca tutto il resto.

    E tutti quei ragazzi come te
    non hanno niente come te,
    io non posso che ammirare
    non posso non gridare
    che ti stringo sul mio cuore
    per proteggerti dal male,
    che vorrei poter cullare
    il tuo dolore, il tuo dolore.

    Muoia sotto un tram
    più o meno tutto il mondo,
    esplodano le stelle
    esploda tutto questo.
    Muoia quello che
    è altro da noi due,
    almeno per un poco
    almeno per errore.

    E tutti quei ragazzi come te
    non hanno niente come te,
    io vorrei darmi da fare
    forse essere migliore
    farti scudo col mio cuore
    da catastrofi e paure,
    io non ho niente da fare
    questo e quello che so fare

    Io non posso che adorare
    non posso che leccare
    questo tuo profondo amore,
    questo tuo profondo...
    Non posso che adorare
    questo tuo profondo...

  • #29
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1816
    Thanks Thanks Given 
    1507
    Thanks Thanks Received 
    1261
    Thanked in
    828 Posts

    Predefinito

    Ricordo che all'epoca di questa canzone mi colpì il video, originale, e mi piacque molto.
    Il testo è stato scritto da Francesco Bianconi dei Baustelle, che parla così a proposito di Irene: "Emana energia, irradia una specie di pulviscolo scintillante. Un pulviscolo soul", e infatti il brano rispecchia appieno la personalità della cantante, grintosa, passionale, a metà tra il dolce e l'irriverente, come la provocatoria allusione finale al sesso.
    Geniale se si pensa che con questa canzone voleva presentarsi al festival di Sanremo, all'epoca forse ancora più puritano e perbenista di oggi.
    Ed infatti il brano fu scartato, peccato.

  • The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #30
    Lunatic Mod
    Data registrazione
    Jul 2008
    Località
    Sardegna
    Messaggi
    12328
    Thanks Thanks Given 
    1641
    Thanks Thanks Received 
    1616
    Thanked in
    1113 Posts

    Predefinito

    Le prime volte che avevo sentito questa canzone, ero convinta che fosse rivolta a un immigrato ("tutti quei ragazzi come te non hanno niente, vorrei darmi da fare, essere migliore, etc. etc.") e, per giunta, non avevo pensato al richiamo erotico, seppure piuttosto esplicito. Proprio deficiente, io: fossi stata nella giuria di quel Sanremo, Irene sarebbe stata più fortunata). Non mi è simpaticissima, però non si può negare che sia un'interprete carismatica e grintosa e ascolto volentieri le sue canzoni, questa più di altre.

  • Pagina 2 di 3 PrimoPrimo 123 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Parole stonate 9
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 33
      Ultimo messaggio: 05-23-2018, 05:58 PM
    2. Parole stonate 5
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 19
      Ultimo messaggio: 01-03-2018, 04:36 PM
    3. Parole stonate 4
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 25
      Ultimo messaggio: 12-04-2017, 04:34 PM
    4. Parole stonate 2
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 40
      Ultimo messaggio: 10-02-2017, 06:22 PM
    5. Parole stonate
      Da alessandra nel forum Musicando parlando discutendone
      Risposte: 56
      Ultimo messaggio: 08-07-2017, 10:55 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •