Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo
Mostra risultati da 1 a 15 di 29

Discussione: 238° MG Col corpo capisco di David Grossman

  1. #1
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20975
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    1512
    Thanked in
    1000 Posts

    Predefinito 238° MG Col corpo capisco di David Grossman

    Domani 1 luglio parte questo minigruppo che vede me, isola 74 e francesca allineate sui blocchi di partenza. Chi volesse unirsi è il benvenuto.

    In due splendidi lunghi racconti che parlano d'amore e di tradimento, David Grossman, con il suo inconfondibile stile avvolgente e audace, ci spinge ad affrontare il potente sentimento della gelosia. Nel primo Shaul confessa il coinvolgimento con cui, da dieci anni, vive la relazione di sua moglie con un altro uomo, mentre nel secondo, Rotem, al capezzale della madre, rievoca il rapporto particolarissimo instaurato tempo addietro dalla donna con un suo allievo. Sorprendente è la capacità dei personaggi di usare l'immaginazione, il racconto, la letteratura stessa per trascendere i propri limiti e le proprie inibizioni, per vedere l'altro - e se stessi - sotto una luce diversa. Per rinnovarsi, rinascere e adottare un linguaggio sentimentale nuovo.



  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #2
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7492
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    294
    Thanked in
    233 Posts

    Predefinito

    Pronta!!!!!

  • #3
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1086
    Thanks Thanks Given 
    126
    Thanks Thanks Received 
    174
    Thanked in
    117 Posts

    Predefinito

    Pronta!!!
    Libro già sul comodino
    stasera si inizia

    Francesca

  • #4
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20975
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    1512
    Thanked in
    1000 Posts

    Predefinito

    Io ho iniziato a leggerlo e devo convenire che mi piace molto anche perché ritrovo quella scrittura raffinata e sensuale tipica dell'autore.

    Il primo dei due racconti si intitola Follia, una follia lucida e ragionata, che fa ancora più paura di quella che scoppia all'improvviso perché questa non sai dove ti porta alla fine.

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #5
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20975
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    1512
    Thanked in
    1000 Posts

    Predefinito

    Felicità è ricaricarsi con la vicinanza reciproca, la consapevolezza di essere distesa al suo fianco, di sapere che il mio corpo è appagato non per aver goduto fisicamente ma solo perché lui è con me, tranquillo, e abbiamo tanto tempo a disposizione, e un senso di appartenenza reciproco, è un piacere che sgorga dal cuore, trabocca, si spande sulle lenzuola. E tutto questo quasi senza toccare, senza trafiggere il corpo, consapevoli di essere un uomo e una donna adulti, pieni d’amore.

  • The Following User Says Thank You to elisa For This Useful Post:


  • #6
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1086
    Thanks Thanks Given 
    126
    Thanks Thanks Received 
    174
    Thanked in
    117 Posts

    Predefinito

    Iniziato e lette una cinquantina di pagine del primo racconto "Follia".
    Sono già avviluppata nello stile dell'autore che con le parole evoca sensazioni e immagini che ti avvolgono come le spire di un serpente e piano piano inizia a girare la testa, e si sente che se si va avanti si può rimanere senza respiro, ma si è come ipnotizzati e paralizzati e non si riesce a liberarsi.
    Questa lettura mi sta dando queste sensazioni.
    Sarà perché anche la tortura del protagonista che si immagina gli incontri della moglie con l'amante viene resa così bene che si sente il suo dolore, ma anche la sua dipendenza da questo dolore. Parola per parola, frase per frase, capoverso per capoverso, il veleno della vita di Shaul viene stillato dall'autore nel cuore del lettore.
    La presenza della cognata che fa da controparte e che intreccia la sua vita con il racconto di Shaul bilancia e spezza il monologo del protagonista, aiutando il lettore a prendere fiato e a distogliersi per un attimo dall'ossessione del protagonista.
    Ma che intenzioni ha Shaul e perché sta facendo questo viaggio per raggiungere la moglie?

    Francesca

  • #7
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7492
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    294
    Thanked in
    233 Posts

    Predefinito

    Ho iniziato anch'io, ho letto solo una trentina di pagina ma concordo con voi...
    Mi piace lo stile di scrittura e le sensazioni che riesce a evocare. Quasi tutti i sentimenti umani vengono a galla, soprattutto quelli di una coppia. I protagonisti si stanno delineando bene.

  • #8
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20975
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    1512
    Thanked in
    1000 Posts

    Predefinito

    Io sono arrivata già a pagina 80 perché mi coinvolge molto, è un viaggio che Shaul e Esti fanno nella propria anima e nel proprio cuore, un viaggio interiore pregno d emozioni, in cui ci si può rispecchiare. Molto bello, anche perché si tinge di giallo in molti punti, come ad esempio nel come Shaul si è fratturato la gamba. E soprattutto come ha fatto Esti a partire così all'improvviso con quattro bambini a carico

  • #9
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1086
    Thanks Thanks Given 
    126
    Thanks Thanks Received 
    174
    Thanked in
    117 Posts

    Predefinito

    Mi è piaciuta moltissimo la parte in cui Grossman con una fiumana di parole racconta della vita di Esti, del suo essere il fulcro per la famiglia, il perno attorno a cui tutto gira, il suo compiacimento e necessità di esserlo, ma anche l'immensa stanchezza e alienazione che ne derivano.
    Mi ci sono ritrovata e penso che molte donne che corrono dalla mattina alla sera fra lavoro e incombenze familiari abbiano a volte queste stesse sensazioni, abbiano la loro "siepe di rosmarino" in cui nascondersi e da cui contemplare la propria vita chiedendosi se è veramente quella che avrebbero voluto.
    Esti fra l'altro ha avuto un'infanzia difficile, senza famiglia, e adesso la sua coloratissima, numerosissima e confusionaria famiglia che grava tutta sulle sue spalle sembra essere una specie di riscatto per quell'infanzia, a tal punto da chiedersi: è una scelta o una necessità?

    Nel racconto si inseriscono poi delle parti in corsetto che narrano di una specie di sogno che Shaul sta facendo sulla moglie persa che corre nuda fra le colline.
    Queste parti non è che mi entusiasmino tanto, non capisco bene come si inseriscano nella narrazione, cosa Grossman voglia aggiungere con questa specie di inserti.

    Francesca

  • #10
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7492
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    294
    Thanked in
    233 Posts

    Predefinito

    Sono un po' più indietro di voi... circa a pag. 50... Il viaggio in macchina si sta facendo interessante, l'imbarazzo iniziale si è sciolto e Shaul ha iniziato ad aprirsi con sua cognata . Esti mi sembra una donna interessante.

    Spero oggi di andare avanti più velocemente.

  • #11
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7492
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    294
    Thanked in
    233 Posts

    Predefinito

    ...tutte queste incombenze, non bisogna fraintenderla, Esti le odia con tutto il cuore, non vi è minimamente portata, eppure solo lei può epletarle.

    Fatta eccezione per le incombenze in cucina - perchè mi piace cucinare- mi ritrovo perfettamente nella descrizione di Esti e dei suoi mille doveri in casa...a cui per me si aggiunge pure il lavoro in ufficio!!!

  • #12
    Senior Member
    Data registrazione
    Feb 2011
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1086
    Thanks Thanks Given 
    126
    Thanks Thanks Received 
    174
    Thanked in
    117 Posts

    Predefinito

    Sono arrivata al punto in cui Shaul racconta ad Esti la prima volta che ha visto Paul: è lì, in quell'incontro nella cucina di casa sua, che tutto si è chiarito e lui è stato come illuminato dalla consapevolezza che quello sarebbe stato il "compagno" di Elisheva.
    Ed è proprio durante questo racconto che mi è sorto un dubbio: ma non è che Shaul si stia immaginando tutto?

    Comunque anche Esti ha una storia che la logora dentro, quella con Hagay che non ha mai dimenticato e che il rimestio causato in lei dalle confessioni di Shaul ha riportato a tal punto a galla da spingerla a chiamarlo solo per sentire la sua voce che dice: "pronto".

    Mi sto avvicinando alla fine e non riesco proprio ad immaginarmi cosa potrebbe succedere.

    Francesca

  • #13
    Motherator
    Data registrazione
    Aug 2007
    Località
    Friuli
    Messaggi
    20975
    Inserimenti nel blog
    9
    Thanks Thanks Given 
    463
    Thanks Thanks Received 
    1512
    Thanked in
    1000 Posts

    Predefinito

    io dopo una partenza fulminea mi sono un po' arenata, per mancanza di tempo più che di interesse, anche se i contenuti di Grossman sono tali che ogni pagina meriterebbe una riflessione

  • #14
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7492
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    294
    Thanked in
    233 Posts

    Predefinito pag 76

    Il viaggio in auto prosegue e pure il racconto del tradimento della moglie.
    Coinvolgente

  • #15
    Lonely member
    Data registrazione
    Feb 2009
    Località
    Palermo ma sono di Napoli
    Messaggi
    7492
    Thanks Thanks Given 
    166
    Thanks Thanks Received 
    294
    Thanked in
    233 Posts

    Predefinito pag 131

    Mancano una trentina di pagine alla fine di questo primo racconto....mi sta venendo il dubbio che questo tradimento sia tutta una fantasia del marito...
    Ha iniziato a raccontare com'è iniziata questa relazione, come lui ha conosciuto Paul e come abbia fin da subito accettato con rassegnazione la cosa. Sembra quasi che la stesse aspettando da sempre... Sono cusiosa di vedere come prosegue

  • The Following User Says Thank You to isola74 For This Useful Post:


  • Pagina 1 di 2 12 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. Grossman, David - Che tu sia per me il coltello
      Da zaratia nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 38
      Ultimo messaggio: 07-26-2015, 08:11 PM
    2. Grossman, David - Qualcuno con cui correre
      Da zaratia nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 35
      Ultimo messaggio: 09-13-2014, 09:22 PM
    3. Grossman, David - L'abbraccio.
      Da Frundsberg nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 0
      Ultimo messaggio: 07-14-2011, 09:46 PM
    4. Risposte: 49
      Ultimo messaggio: 07-11-2010, 12:17 AM
    5. Grossman, David - L'uomo che corre
      Da zaratia nel forum Piccola biblioteca
      Risposte: 2
      Ultimo messaggio: 10-11-2007, 08:18 AM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •