Minisfide annuali - proposte e partecipanti

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Scusa eli, vediamo se ho capito :oops: :mrgreen:.

Sono 8 i titoli del 2000, per la minisfida non sono un problema ma per la sfida sarebbero fuori tema, però per unire le 2 facciamo una deroga al tema e li mettiamo lo stesso in lista?
Ho appena visto che li hai già postati di là.
 

elisa

Motherator
Membro dello Staff
Scusa eli, vediamo se ho capito :oops: :mrgreen:.

Sono 8 i titoli del 2000, per la minisfida non sono un problema ma per la sfida sarebbero fuori tema, però per unire le 2 facciamo una deroga al tema e li mettiamo lo stesso in lista?
Ho appena visto che li hai già postati di là.

così accorpiamo le due sfide che sono molto simili a parte quegli otto titoli che si potrebbe derogare, se tutti siamo d'accordo
 

Orazio

New member
E' interessante questa discussione,quindi ognuno può proporre liberamente una minisfida e chiunque può accettarla?
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
E' interessante questa discussione,quindi ognuno può proporre liberamente una minisfida e chiunque può accettarla?

In teoria è così, poi bisogna aspettare per vedere se ci sono utenti interessati.
Tu intanto inizia a proporre :wink:
E dai anche un'occhiata alle sfide già in corso, magari ne becchi una di tuo gradimento :).
 

estersable88

dreamer member
Quarta sfida on the road

Maaaa.... quando partiamo? Chi è interessato a viaggiare con la sfida On the road? Sarebbe la quarta e, non avendo partecipato a quelle precedenti, non so quale continente dovremmo affrontare quest'anno... ma a prescindere dal luogo... partiamo? O volete continuare con la sfida sull'Asia che è ancora attiva?
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Sfida On the road

La prima era sugli stati Usa e la seconda su quelli del centro e sudamerica.
La terza ancora in corso è sull'Asia.
La quarta potrebbe essere sull'Europa? A me Africa ed Oceania non attirano, ma decidete voi :wink:
 

velvet

Active member
La prima era sugli stati Usa e la seconda su quelli del centro e sudamerica.
La terza ancora in corso è sull'Asia.
La quarta potrebbe essere sull'Europa? A me Africa ed Oceania non attirano, ma decidete voi :wink:

Anche io penso meglio l'Europa.

A me l'Africa attira molto e credo sarebbe forse più interessante dell'Europa i cui autori un po' tutti conosciamo, ma la vedo un po' troppo difficile reperire libri per ogni stato, credo che finirei per non partecipare.
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Ciao! Mentre pensavo alle sfide in corso mi è venuto in mente che questo tipo di minisfida nasceva come proposta individuale, quindi non necessariamente supportata da un determinato numero di partecipanti...
Per cui io avrei una minisfida annuale da proporre a me stessa, suggerita un po' da una mia passione personale un po' dalle ultimissime letture che ho fatto e che potrei già inserire, ovvero:

LIBRI SCRITTI DA AUTORI EBREI O CHE COMUNQUE HANNO PER PROTAGONISTI EBREI.

Non prendete paura: gli scrittori ebrei/ebraici sono molto più numerosi di quanto non pensiamo: Amos Oz, i due fratelli Singer, Philip Roth, Joseph Roth, Franz Kafka Bernard Malamud, Saul Bellow sono alcuni che mi vengono in mente..
E ci sono anche libri sugli ebrei scritti da autori che non sono tali, come Il Vangelo secondo Gesù d Saramago che ho appena letto o la tetralogia di Mann Giuseppe e i suoi fratelli di cui devo leggere il secondo volume..

È un argomento che mi sta a cuore perché ho sempre provato una forte attrazione per la letteratura ebraica o che comunque ha a che fare con gli ebrei e mi piacerebbe approfondire l'argomento per poter fare magari riflessioni, confronti...

Confermate che anche da sola possa far partire la mia minisfida annuale? Qualcuno si vuole aggregare?
Bouvard tu non hai scelto Malamud come autore per un anno? Spilla tu non hai scelto Oz? :mrgreen:

Edit: dimenticavo altri nomi ultra-interessanti: Yehoshua, Wiesel, Nemirovskij, Schulz, Zweig, Elias Canetti, Ginzburg, Levi, Bassani, Italo Svevo, Asimov, Paul Auster, chiaramente Agnon e Klauser... :mrgreen:
 
Ultima modifica:

estersable88

dreamer member
Ciao! Mentre pensavo alle sfide in corso mi è venuto in mente che questo tipo di minisfida nasceva come proposta individuale, quindi non necessariamente supportata da un determinato numero di partecipanti...
Per cui io avrei una minisfida annuale da proporre a me stessa, suggerita un po' da una mia passione personale un po' dalle ultimissime letture che ho fatto e che potrei già inserire, ovvero:

LIBRI SCRITTI DA AUTORI EBREI O CHE COMUNQUE HANNO PER PROTAGONISTI EBREI.

Non prendete paura: gli scrittori ebrei/ebraici sono molto più numerosi di quanto non pensiamo: Amos Oz, i due fratelli Singer, Philip Roth, Joseph Roth, Franz Kafka Bernard Malamud, Saul Bellow sono alcuni che mi vengono in mente..
E ci sono anche libri sugli ebrei scritti da autori che non sono tali, come Il Vangelo secondo Gesù d Saramago che ho appena letto o la tetralogia di Mann Giuseppe e i suoi fratelli di cui devo leggere il secondo volume..

È un argomento che mi sta a cuore perché ho sempre provato una forte attrazione per la letteratura ebraica o che comunque ha a che fare con gli ebrei e mi piacerebbe approfondire l'argomento per poter fare magari riflessioni, confronti...

Confermate che anche da sola possa far partire la mia minisfida annuale? Qualcuno si vuole aggregare?
Bouvard tu non hai scelto Malamud come autore per un anno? Spilla tu non hai scelto Oz? :mrgreen:

Edit: dimenticavo altri nomi ultra-interessanti: Yehoshua, Wiesel, Nemirovskij, Schulz, Zweig, Elias Canetti, Ginzburg, Levi, Bassani, Italo Svevo, Asimov, Paul Auster, chiaramente Agnon e Klauser... :mrgreen:

Che scoperta! Condivido la tua stessa "attrazione" praticamente da sempre... quindi mi aggregherei volentieri. Più che come una sfida è proprio un approfondimento/conoscenza personale questa!
 

Spilla

Active member
Ciao! Mentre pensavo alle sfide in corso mi è venuto in mente che questo tipo di minisfida nasceva come proposta individuale, quindi non necessariamente supportata da un determinato numero di partecipanti...
Per cui io avrei una minisfida annuale da proporre a me stessa, suggerita un po' da una mia passione personale un po' dalle ultimissime letture che ho fatto e che potrei già inserire, ovvero:

LIBRI SCRITTI DA AUTORI EBREI O CHE COMUNQUE HANNO PER PROTAGONISTI EBREI.

Non prendete paura: gli scrittori ebrei/ebraici sono molto più numerosi di quanto non pensiamo: Amos Oz, i due fratelli Singer, Philip Roth, Joseph Roth, Franz Kafka Bernard Malamud, Saul Bellow sono alcuni che mi vengono in mente..
E ci sono anche libri sugli ebrei scritti da autori che non sono tali, come Il Vangelo secondo Gesù d Saramago che ho appena letto o la tetralogia di Mann Giuseppe e i suoi fratelli di cui devo leggere il secondo volume..

È un argomento che mi sta a cuore perché ho sempre provato una forte attrazione per la letteratura ebraica o che comunque ha a che fare con gli ebrei e mi piacerebbe approfondire l'argomento per poter fare magari riflessioni, confronti...

Confermate che anche da sola possa far partire la mia minisfida annuale? Qualcuno si vuole aggregare?
Bouvard tu non hai scelto Malamud come autore per un anno? Spilla tu non hai scelto Oz? :mrgreen:

Edit: dimenticavo altri nomi ultra-interessanti: Yehoshua, Wiesel, Nemirovskij, Schulz, Zweig, Elias Canetti, Ginzburg, Levi, Bassani, Italo Svevo, Asimov, Paul Auster, chiaramente Agnon e Klauser... :mrgreen:

Sei terribile!:OO
Leggevo qui e pensavo:" Ma chi sarà così pazzo da accettare?"... e tu mi tiri in ballo!:paura:
:mrgreen:
Sì, leggo Oz, ho appena letto Bassani e Singer sta friggendo da un po' nel mio Kobo.
Poi ovviamente adoro Yeoshua, Levi, Roth, ho in wishlist (e già in libreria) Canetti, ho letto ho letto qualcoaa di Wiesel, Ginzburg, Zweig, Nemirovski.... e a Svevo (Svevo?! :? Ebreo?:paura: giura....!) devo la vita. Cioè, magari la vita no, ma il mio posto di lavoro sì :mrgreen:
Boh, ok, mi sa che devo dirti di sì :? :W

:mrgreen:
 

bouvard

Well-known member
Ok partecipo anch'io :YY Devo già leggere Malamud per diverse sfide e poi avrei in programma Keyla la rossa di Singer e volevo leggere un altro Wiesel :YY

a Svevo (Svevo?! :? Ebreo?:paura: giura....!) devo la vita. Cioè, magari la vita no, ma il mio posto di lavoro sì :mrgreen:

A Svevo? (perché non c'è una faccina con gli occhi super-sgranati? :mrgreen:)
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Evviva! Allora domani apro il thread e ci segniamo tutti gli autori che ci vengono in mente (io mi sono fatta aiutare da Google ma metterli tutti chiaramente è impossibile!)...
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Anzi... Elisa/Minerva, non è che potreste direttamente spostare dal mio post in poi in una nuova discussione così chi si vuole unire legge anche tutto l'antefatto? Grazie!
 

Spilla

Active member
Ipotesi di nuova sfida con se stessi

Sto pensando da un po', e l'idea non mi è ancora del tutto chiara, che ad inizio d'anno potremmo aprire una nuova sfida con se stessi (come intitolarla? :? Già qui non so come risolverla :boh:), dove ognuno stabilisce un proprio obiettivo, liberamente, e segnala poi i suoi prograssi nello stesso.

Ci pensavo perché vorrei proprio sfidarmi a leggere libri cartacei già acquistati per poi donarli alla biblioteca o ad una 'casetta dei libri'. Scopo: svuotare un po' casa, che ne ha un gran bisogno.
Insomma, la mia sarebbe una "Sfida svuota-scaffali".

Sono sicuro che ognuno ha una sua sfida personale nel cassetto, perciò potremmo inventare un bel modo di condividere i nostri successi personali.

È solo un'idea, voi cosa ne pensate?
 

estersable88

dreamer member
Sto pensando da un po', e l'idea non mi è ancora del tutto chiara, che ad inizio d'anno potremmo aprire una nuova sfida con se stessi (come intitolarla? :? Già qui non so come risolverla :boh:), dove ognuno stabilisce un proprio obiettivo, liberamente, e segnala poi i suoi prograssi nello stesso.

Ci pensavo perché vorrei proprio sfidarmi a leggere libri cartacei già acquistati per poi donarli alla biblioteca o ad una 'casetta dei libri'. Scopo: svuotare un po' casa, che ne ha un gran bisogno.
Insomma, la mia sarebbe una "Sfida svuota-scaffali".

Sono sicuro che ognuno ha una sua sfida personale nel cassetto, perciò potremmo inventare un bel modo di condividere i nostri successi personali.

È solo un'idea, voi cosa ne pensate?

E perché non chiamarla proprio così: sfida svuota scaffali? Tanto ciascuno di noi avrà una lista infinita di libri da leggere, magari già acquistati. Si potrebbe fare svuota scaffali o svuota lista. Ciascuno decide, dopo aver consultato la propria lista, Un numero di libri da leggere in un anno come obiettivo e man mano aggiorna sui progressi. A me piace molto l'idea, chissà che non riesca davvero a smaltire un po' di titoli.
 

Spilla

Active member
E perché non chiamarla proprio così: sfida svuota scaffali? Tanto ciascuno di noi avrà una lista infinita di libri da leggere, magari già acquistati. Si potrebbe fare svuota scaffali o svuota lista. Ciascuno decide, dopo aver consultato la propria lista, Un numero di libri da leggere in un anno come obiettivo e man mano aggiorna sui progressi. A me piace molto l'idea, chissà che non riesca davvero a smaltire un po' di titoli.

Tu proponi di scegliere i libri da leggere o solo un numero di libri?
Perché io fatico a programmare, in genere scelgo al momento il libro che mi ispira di più.
 
Alto