Le copertine più belle

Ondine

Logopedista nei sogni
9788833931296_0_0_549_75.jpg
 

Shoshin

Well-known member
Un libro introvabile




Ci sono libri che spariscono nel nulla.
Introvabili.
Il derviscio e la morte di Meša Selimović,
è uno di questi.
Non può più essere ordinato.
È conosciuto da pochi.
Un'unica copia è presente nella Biblioteca della mia città.
Un autentico cimelio.
Una lettura di grande valore.

Una bellissima copertina
 

Shoshin

Well-known member
Un dono meraviglioso ,giunto in un momento
di difficoltà, questo libro di Naoko Abe che narra la storia dei ciliegi ornamentali giapponesi e dell'uomo
che li ha salvati.
Passione Sakura possiede sicuramente la capacità di farmi sentire più tranquilla,lo sento.
Per me che adoro le piante,e lascio che loro cullino
la mia solitudine attraverso il linguaggio silenzioso dell'amore,
questo libro potrà rappresentare un'altra occasione per nutrire la speranza e la tranquillità interiore.

Il giornale The Guardian ha commentato
...Una storia di grande fascino...non guarderete
mai più ai fiori di ciliegio allo stesso modo...

 

Shoshin

Well-known member

L 'Annunciazione di Recanati dipinto a olio su tela di Lorenzo Lotto.

Oggi ho acquistato sul web questo libro ...
Credo sarà una lettura importante.
In questi giorni pieni di preoccupazione
una carezza può molto.


...Sono una donna corale.
Un’opera collettiva senza il nome degli autori segnato in fondo.
Sono stata scritta da uomini e donne di ogni tempo. Mi hanno vista bambina, signora, gran dama, regina spaventata, incantata, sgomenta, solenne, vestita di perle e di sacco. Sono stata di tutti come l’aria che si respira, l’acqua che dà vita, l’abbraccio di cui si ha bisogno.
Sarò ancora di tutti ancora e per sempre, sono madre e non c’è fine al desiderio di essere figli...

Incipit tratto da:
Lei
di Mariapia Veladiano
Casa editrice: Guanda
 

Shoshin

Well-known member

L 'Annunciazione di Recanati dipinto a olio su tela di Lorenzo Lotto.

Oggi ho acquistato sul web questo libro ...
Credo sarà una lettura importante.
In questi giorni pieni di preoccupazione
una carezza può molto.


...Sono una donna corale.
Un’opera collettiva senza il nome degli autori segnato in fondo.
Sono stata scritta da uomini e donne di ogni tempo. Mi hanno vista bambina, signora, gran dama, regina spaventata, incantata, sgomenta, solenne, vestita di perle e di sacco. Sono stata di tutti come l’aria che si respira, l’acqua che dà vita, l’abbraccio di cui si ha bisogno.
Sarò ancora di tutti ancora e per sempre, sono madre e non c’è fine al desiderio di essere figli...

Incipit tratto da:
Lei
di Mariapia Veladiano
Casa editrice: Guanda




Perché mi cercate?Non sapevate che io devo
occuparmi delle cose del Padre mio?
Ho guardato Giuseppe che però guardava il bambino.
Ha alzato una mano per accarezzarlo ma non osava e gli ha sfiorato i capelli con il movimento dell'aria che la sua mano ha provocato nel cambiare traiettoria per seguire il cambiamento di intenzione...


Da Lei di

Mariapia Veladiano


Una toccante scrittura moderna,
per raccontare Maria come non era mai
stato fatto prima
 

Shoshin

Well-known member



Ci sono libri che spariscono nel nulla.
Introvabili.
Il derviscio e la morte di Meša Selimović,
è uno di questi.
Non può più essere ordinato.
È conosciuto da pochi.
Un'unica copia è presente nella Biblioteca della mia città.
Un autentico cimelio.
Una lettura di grande valore.

Una bellissima copertina





È con me per qualche tempo ancora...
 

Shoshin

Well-known member


In un piccolo cielo è un capolavoro, feroce, tenero, saggio, sconvolgente, pulsante di amore e di speranza...

La copertina già lo racconta.
Mi è piaciuta davvero tanto.
 

Starling

Member
51HTfg+pPWL._SY344_BO1,204,203,200_.jpg


L'ho comprato da poco e intendo leggerlo quanto prima. Trovo che la copertina abbia un che di naif, di fiabesco e sognante. Spettacolare.
 

Shoshin

Well-known member
2021-09-07-18-31-18.jpg



Tra qualche giorno,oppure prima, leggerò il romanzo di Santiago Amigorena Il ghetto interiore.
Questa copertina è tra le più belle dei libri che ho.
 

Shoshin

Well-known member
2021-09-07-18-31-18.jpg



Tra qualche giorno,oppure prima, leggerò il romanzo di Santiago Amigorena Il ghetto interiore.
Questa copertina è tra le più belle dei libri che ho.
"Come tutti gli ebrei ,Vicente aveva pensato di essere molte cose finché i nazisti non gli avevano dimostrato che a definirlo era un'unica cosa: essere ebreo."
 

Shoshin

Well-known member
2021-09-15-15-46-06.jpg


In questi giorni leggerò il libro di Ismail Kadare.
La copertina è già inizio del racconto.Mi ha colpito.
Peccato che non si può fare un piccolo gruppo.
Sarebbe una bella cosa.
 

Shoshin

Well-known member
2021-09-15-15-46-06.jpg


In questi giorni leggerò il libro di Ismail Kadare.
La copertina è già inizio del racconto.Mi ha colpito.
Peccato che non si può fare un piccolo gruppo.
Sarebbe una bella cosa.
...Ripresi a sfogliare i libri.Rimasi a lungo assorto.Javier continuava a fumare canterellando.Alla fine,ne scoprii uno sulla cui prima pagina stava scritto
"spettri","streghe","primo assassino" e addirittura"secondo assassino".
"Allora prendo questo" dissi a Javier,senza guardare il titolo.
"Ah! Macbeth? È un po' difficile per te "
"Lo voglio leggere "
"Bè,prendilo, ma bada di non perderlo."

Uscii quasi di corsa e, arrivato a casa,spinsi la porta.
Mi sembrava strano avere un libro nelle mani.
Nella nostra grande casa c'era ogni sorta di oggetti: paioli di rame, vassoi di tutte le dimensioni,madie di legno e di pietra,ganci di ferro,travi,barili, bauli che recavano incise antiche date,ogni tipo di secchi e di uncini,boccali,acquamanili, bidoni,catini,un fucile con il calcio intarsiato di madreperla,tutta un'accozzaglia di vecchi e strani oggetti e perfino una buca per spegnere la calce,ma non un solo libro..."

E questo libro è un'altra perla che sto aggiungendo alle mie letture.
Ismail Kadare è tradotto da Francesco Bruno.
 
Alto