Jukebox canzoni con una sola parola nel titolo bis

estersable88

dreamer member
Membro dello Staff

Non li avevo mai sentiti, ma che lo dico a fare? :giggle:
Testo straordinario, davvero eccellente, di altissimo livello!
La musica mi è piaciuta meno, non ho idea di che genere sia, un po' troppo martellante per me. Comunque testo da 10 e lode!

Come proponente dico Shoshin.
No, non è di Shoshin!
 

estersable88

dreamer member
Membro dello Staff
In realtà avevo pensato a qweedy per prima, poi però ho cambiato idea. Mica è sua?
Esatto! Bocelli l'ha proposto Qweedy!

Per quanto riguarda me, non è facile spiegare perché non lo sopporto a livello umano... forse è per due motivi in qualche modo collegati. Il primo è perché, da qualche anno, strafà... ad esecuzioni non più perfette corrisponde un certo fare da divo... un episodio che mi è rimasto impresso fu ad un Sanremo di qualche anno fa (2013 o 2014) quando lui cantò (male!) la sera della finale e si portò sul palco il figlio per accompagnarlo, presentandolo come musicista e, di fatto, lanciandolo. Ora, anche se tu sei il figlio di, fai la gavetta e dimostri di valere, non ci sta che tuo padre famoso ti caccia dal cilindro! Ecco, so che qualunque genitore forse l'avrebbe fatto, ma questo unito ad una sorta di trascuratezza nel cantare (come se ormai lui fosse arrivato, non dovesse dimostrare nulla, potesse pure permettersi di cantare male) ha fatto traboccare il vaso.
L'altro motivo è legato alla sua cecità e che lo accomuna ai miei occhi ad Annalisa Minetti. Mi dà fastidio che vengano etichettati dai media e dal mondo (non da noi ciechi) a rappresentanti di una categoria. Le cose che dicono sulla cecità non sono verità assolute e finiscono, in molti casi, per danneggiare il lavoro di anni e di tante persone. Senza contare l'atteggiamento che Bocelli ebbe con la questione Covid... mmmhhhh!!!! Figura barbina, tanto che poi dovette fare marcia indietro con tanto di scuse al mondo... Ecco, è tutto simbolo di una faciloneria, di un sentirsi sul tetto del mondo e quindi autorizzati a sparare stron**ate in nome proprio e di altri che non accetto. Quando arrivi ad un certo livello hai delle grosse responsabilità perché la gente ti osserva, ti vede e ti prende come esempio!
Ehm, ecco, scusate la filippica, ma giustamente Minerva voleva sapere, colpa mia che ho lanciato il sasso! ;) ;)
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
« Questo mondo è pieno di conflitti e pieno di cose che non possono essere unite ma ci sono momenti nei quali possiamo trascendere il sistema dualistico e riunirci e abbracciare tutto il disordine, questo è quello che io intendo per alleluia. La canzone spiega che diversi tipi di alleluia esistono, e tutte le alleluia perfette e infrante hanno lo stesso valore. È un desiderio di affermazione della vita, non in un qualche significato religioso formale, ma con entusiasmo, con emozione. So che c’è un occhio che ci sta guardando tutti. C’è un giudizio che valuta ogni cosa che facciamo. »

Ho trovato questa intervista rilasciata da Cohen sulla sua canzone Hallelujah. E sul sito dicevano anche che
"con l’ambito religioso ha ben poco a che fare, nonostante sia ricca di riferimenti religiosi.
Di cosa parla allora Hallelujah di Leonard Cohen? Il pezzo è pieno di allusioni e riferimenti erotiche ma anche a sentimenti contrastanti di sottomissione ribellione, vi ritroviamo infatti un senso di violenza non indifferente."
Non si finisce mai di imparare 😲
 

Shoshin

Well-known member
È molto simpatico ed interessante questo gioco musicale.Si scoprono tante cose sulla musica,ma anche un po' sul carattere e i gusti dei proponenti.
Mi ha fatto piacere partecipare.Chiedo anche io di conoscere in privato i numeri attribuiti alle mie canzoni, così da non andarle a scegliere .Quindi per il momento non scelgo ancora.Ma dono un pezzo fuori concorso,una poesia di Ivano Fossati.
Non so se si può fare.Ma io la lascio qui comunque.
 

Ondine

Logopedista nei sogni
18. Victims – Culture Club

Dovrebbe essere anni 80, come piace a te 😉


Bellaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!
E' anniottantissima!!!!!!
Melodia meravigliosa (con toni alti e bassi), malinconica, e voce dolcissima ma non mielosa (c'è differenza), il testo è un inno all'amore.
L'inizio con l'assolo di pianoforte è strepitoso (e anche le parti dove si aggiungono la batteria e il coro).
Dico malafi.
 

estersable88

dreamer member
Membro dello Staff

Bellaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!
E' anniottantissima!!!!!!
Melodia meravigliosa (con toni alti e bassi), malinconica, e voce dolcissima ma non mielosa (c'è differenza), il testo è un inno all'amore.
L'inizio con l'assolo di pianoforte è strepitoso (e anche le parti dove si aggiungono la batteria e il coro).
Dico malafi.
Molto bella, ma non è di Malafi! :)
 

qweedy

Well-known member
Esatto! Bocelli l'ha proposto Qweedy!

Per quanto riguarda me, non è facile spiegare perché non lo sopporto a livello umano... forse è per due motivi in qualche modo collegati. Il primo è perché, da qualche anno, strafà... ad esecuzioni non più perfette corrisponde un certo fare da divo... un episodio che mi è rimasto impresso fu ad un Sanremo di qualche anno fa (2013 o 2014) quando lui cantò (male!) la sera della finale e si portò sul palco il figlio per accompagnarlo, presentandolo come musicista e, di fatto, lanciandolo. Ora, anche se tu sei il figlio di, fai la gavetta e dimostri di valere, non ci sta che tuo padre famoso ti caccia dal cilindro! Ecco, so che qualunque genitore forse l'avrebbe fatto, ma questo unito ad una sorta di trascuratezza nel cantare (come se ormai lui fosse arrivato, non dovesse dimostrare nulla, potesse pure permettersi di cantare male) ha fatto traboccare il vaso.
L'altro motivo è legato alla sua cecità e che lo accomuna ai miei occhi ad Annalisa Minetti. Mi dà fastidio che vengano etichettati dai media e dal mondo (non da noi ciechi) a rappresentanti di una categoria. Le cose che dicono sulla cecità non sono verità assolute e finiscono, in molti casi, per danneggiare il lavoro di anni e di tante persone. Senza contare l'atteggiamento che Bocelli ebbe con la questione Covid... mmmhhhh!!!! Figura barbina, tanto che poi dovette fare marcia indietro con tanto di scuse al mondo... Ecco, è tutto simbolo di una faciloneria, di un sentirsi sul tetto del mondo e quindi autorizzati a sparare stron**ate in nome proprio e di altri che non accetto. Quando arrivi ad un certo livello hai delle grosse responsabilità perché la gente ti osserva, ti vede e ti prende come esempio!
Ehm, ecco, scusate la filippica, ma giustamente Minerva voleva sapere, colpa mia che ho lanciato il sasso! ;) ;)
Mi associo anch'io, negli ultimi anni non lo sopporto più come persona, ha fatto alcune esternazioni che avrebbe fatto meglio a evitare.

Comunque Hallelujah cantata insieme alla figlia mi è piaciuta, è come smitizzare qualcosa di sacro.
 

qweedy

Well-known member
« Questo mondo è pieno di conflitti e pieno di cose che non possono essere unite ma ci sono momenti nei quali possiamo trascendere il sistema dualistico e riunirci e abbracciare tutto il disordine, questo è quello che io intendo per alleluia. La canzone spiega che diversi tipi di alleluia esistono, e tutte le alleluia perfette e infrante hanno lo stesso valore. È un desiderio di affermazione della vita, non in un qualche significato religioso formale, ma con entusiasmo, con emozione. So che c’è un occhio che ci sta guardando tutti. C’è un giudizio che valuta ogni cosa che facciamo. »

Ho trovato questa intervista rilasciata da Cohen sulla sua canzone Hallelujah. E sul sito dicevano anche che
"con l’ambito religioso ha ben poco a che fare, nonostante sia ricca di riferimenti religiosi.
Di cosa parla allora Hallelujah di Leonard Cohen? Il pezzo è pieno di allusioni e riferimenti erotiche ma anche a sentimenti contrastanti di sottomissione ribellione, vi ritroviamo infatti un senso di violenza non indifferente."
Non si finisce mai di imparare 😲
Mi hai fatto ridere citando le allusioni e i riferimenti erotici, però in effetti rileggendo il testo in quest'ottica hai ragione!
Credo anch'io che non sia una canzone religiosa, penso sia piuttosto un inno alla vita.
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Comunque Hallelujah cantata insieme alla figlia mi è piaciuta, è come smitizzare qualcosa di sacro.
Non avevo capito che fosse la figlia.
Mi hai fatto ridere citando le allusioni e i riferimenti erotici, però in effetti rileggendo il testo in quest'ottica hai ragione!
Credo anch'io che non sia una canzone religiosa, penso sia piuttosto un inno alla vita.
Io, stupidamente, credevo fosse legata alla religione 😊. Non ho mai cercato la traduzione del testo e d'altronde anche ora ne ho trovato più di una con parole tradotte diversamente.
Comunque resta sempre una piacevole canzone.
 
Alto