King, Stephen

Sir_Dominicus

Knight Member
(Wikipedia dice:)
Stephen Edwin King nasce il 21 settembre 1947 a Portland. Suo padre, Donald Edwin King (di origini scozzesi-irlandesi), è un impiegato della Electrolux, ex capitano della Marina Mercantile e impegnato fino al 1945 nella Seconda Guerra Mondiale, e sua madre, Nellie Ruth Pillsbury King, una casalinga di origini modeste. Pur essendo il primogenito, i suoi genitori hanno adottato due anni prima, esattamente il 14 settembre del 1945, David Victor, che verrà però sempre considerato da King un vero fratello maggiore.
Nel 1949 il padre esce per una delle sue passeggiate e non farà più ritorno a casa, a causa di problemi familiari. Questo avvenimento segnerà profondamente il carattere del futuro scrittore, tanto che è possibile trovare in numerosi romanzi il difficile rapporto padre-figlio (fra gli altri: It, Cujo, Christine e Shining).
La famiglia comincia così a spostarsi da un luogo ad un altro: la signora Nellie Ruth King in quegli anni e nei successivi sarà spesso fuori casa per quasi tutto il giorno, impegnata in vari lavori, come stiratrice in una lavanderia, lavoratrice notturna in una panetteria, commessa e donna delle pulizie. Con il proprio lavoro riesce comunque ad assicurare ai due figli una buona educazione, guidandoli all'ascolto di buona musica ed alla letteratura. Di quegli anni, Stephen King dirà che "Non avemmo mai una macchina, ma non saltammo mai un pranzo".

Stephen Edwin King nasce il 21 settembre 1947 a Portland. Suo padre, Donald Edwin King (di origini scozzesi-irlandesi), è un impiegato della Electrolux, ex capitano della Marina Mercantile e impegnato fino al 1945 nella Seconda Guerra Mondiale, e sua madre, Nellie Ruth Pillsbury King, una casalinga di origini modeste. Pur essendo il primogenito, i suoi genitori hanno adottato due anni prima, esattamente il 14 settembre del 1945, David Victor, che verrà però sempre considerato da King un vero fratello maggiore.
Nel 1949 il padre esce per una delle sue passeggiate e non farà più ritorno a casa, a causa di problemi familiari. Questo avvenimento segnerà profondamente il carattere del futuro scrittore, tanto che è possibile trovare in numerosi romanzi il difficile rapporto padre-figlio (fra gli altri: It, Cujo, Christine e Shining).
La famiglia comincia così a spostarsi da un luogo ad un altro: la signora Nellie Ruth King in quegli anni e nei successivi sarà spesso fuori casa per quasi tutto il giorno, impegnata in vari lavori, come stiratrice in una lavanderia, lavoratrice notturna in una panetteria, commessa e donna delle pulizie. Con il proprio lavoro riesce comunque ad assicurare ai due figli una buona educazione, guidandoli all'ascolto di buona musica ed alla letteratura. Di quegli anni, Stephen King dirà che "Non avemmo mai una macchina, ma non saltammo mai un pranzo".

I ROMANZI DEL RE

* Carrie (Carrie, 1974)
* Le notti di Salem (Salem's Lot, 1975)
* Ossessione (Rage, 1977)
* Shining (The Shining, 1977)
* L'ombra dello scorpione (The Stand, 1978)
* La lunga marcia (The Long Walk, 1979)
* La zona morta (The Dead Zone, 1979)
* L'incendiaria (Firestarter, 1980)
* Uscita per l'Inferno (Roadwork, 1981)
* Cujo (Cujo, 1981)
* La nebbia (The Mist, 1981)
* L'uomo in fuga (The Running Man, 1982)
* The Plant - Part I (1982)
* Pet Sematary (Pet Sematary, 1982)
* Christine - la macchina infernale (Christine, 1983)
* The Plant - Part II (1983)
* Il talismano (The Talisman, 1984)
* L'occhio del male (Thinner, 1984),
* Unico indizio: la luna piena (Silver Bullet, 1985)
* The Plant - Part III (1985)
* It (It, 1986)
* Gli occhi del Drago (The Eyes of the Dragon, 1986)
* Misery (Misery, 1987)
* Le creature del buio (The Tommyknockers, 1987)
* La metà oscura (The Dark Half, 1989)
* L'ombra dello scorpione - edizione completa (The Stand, 1990)
* Cose preziose (Needful Things, 1991)
* Il gioco di Gerald (Gerald's Game, 1992)
* Dolores Claiborne (Dolores Claiborne, 1992)
* Insomnia (Insomnia, 1994)
* Rose Madder (Rose Madder, 1995)
* Desperation (Desperation, 1996)
* I vendicatori (The Regulators, 1996)
* Il miglio verde (The Green Mile, 1996)
o originariamente uscito in 6 puntate:
+ 1 - Le due bambine scomparse
+ 2 - La tana del topo
+ 3 - Le mani di Coffey
+ 4 - La strana morte di Eduard Delacroix
+ 5 - Viaggio nella notte
+ 6 - L'ultimo viaggio di Coffey
* Mucchio d'ossa (Bag of Bones, 1998)
* La bambina che amava Tom Gordon (The Girl Who Loved Tom Gordon, 1999)
* Cuori in Atlantide (Hearts in Atlantis, 1999)
* La tempesta del secolo (Storm of the Century, 1999)
* L'acchiappasogni (Dreamcatcher, 2001)
* Riding the Bullet - Passaggio per il nulla (Riding the Bullet, 2001), racconto venduto in formato multimediale e cartaceo
* La casa del buio - meglio conosciuto come "Il talismano 2: La casa del buio" (The Talisman 2: Black House, 2001)
* Buick 8 (From a Buick 8, 2002)
* Colorado Kid (The Colorado Kid, 2005)
* Cell (Cell, 2006)
* La storia di Lisey (Lisey's Story, 2006)
* Blaze (pubblicazione prevista per l'8 Ottobre 2007)
* Duma Key (pubblicazione prevista per il 22 Gennaio 2008)

:twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
 
Ultima modifica di un moderatore:

evelin

Charmed Member
Mi piace molto S.King, ne ho letti parecchi e sono rimasta quasi sempre soddisfatta!!!

Qualcuno ha letto l'Acchiappasogni, io mi sono bloccata neanche a metà, mi faceva troppo senso!!!!!!!

Alcuni dei miei preferiti sono Shining, It, Il miglio verde, L'occhio del male, Dolores Claiborne...
 
Ultima modifica di un moderatore:

Candy Candy

New member
io ho letto il libro che ero piccolina e mi è rimasto impresso!!! m è piaciuto moooooolto ma il film mi ha delusa!!! come spesso in certi casi mancavano dei particolari che rendono il libro speciale rispetto al film.
 

Sir_Dominicus

Knight Member
Io adoro Jack Nicholson!!
039_12800~Jack-Nicholson-Posters.jpg
 

Candy Candy

New member
innegabilmente la cosa miglior di quel film....
è un grande attore nessun altro secondo me era adatto a quella parte più di lui
 
Sir_Dominicus ha scritto:
Io adoro Jack Nicholson!!
039_12800~Jack-Nicholson-Posters.jpg

anche io adoro jack nicholson!
riguardo stephen king non ho letto nessun suo libro!
però ho letto di recente su una rivista che era andato in vacanza in australia e si era fermato in una libreria in un paesino e voleva firmare alcuni suoi libri,la proprietaria non l ha riconosciuto ma lui gli ha provato che era veramente stephen king cosi la proprietaria ha devoluto i libri che aveva autografato in beneficenza!
 

elisa

Motherator
Membro dello Staff
Io di King ho letto solo La bambina che amava Tom Gordon. Dal libro ho imparato cosa non devo fare se mi perdo in un bosco americano. L'ho trovato utile, non so se comunque è rappresentativo del suo genere che mi auguro migliore.
 

Candy Candy

New member
sto leggendo la storia di linsey
di king ho letto:
4 dopo la mezzanotte
dolores claiborne
il miglio verde
incubi e deliri
shining
prima mi piaceva da morire il genere adesso mi piace ancora ma sono più distaccata e cmq è stato terapeutico
 

elydark

New member
Io di King ho letto
L'incendiaria
Il talismano
Dolores Claiborne
desperation
Mucchio d'ossa
Cuori in atlantide
L'acchiappasogni
Buick 8
La torre nera 1, 2 e 3
Il racconto "Il gatto che venne dall'inferno"
E probabilmente anche qualcun altro che ora non ricordo... li ho presi tutti in biblioteca.
 

Yobs

H. Collins
Io di king ho letto:

* Carrie (Carrie, 1974)
* Le notti di Salem (Salem's Lot, 1975)
* Ossessione (Rage, 1977)
* Shining (The Shining, 1977)
* L'ombra dello scorpione (The Stand, 1978)
* La lunga marcia (The Long Walk, 1979)
* La zona morta (The Dead Zone, 1979)
* Uscita per l'Inferno (Roadwork, 1981)
* Cujo (Cujo, 1981)
* L'uomo in fuga (The Running Man, 1982)
* L'occhio del male (Thinner, 1984),
* It (It, 1986)
* Gli occhi del Drago (The Eyes of the Dragon, 1986)
* Misery (Misery, 1987)
* Le creature del buio (The Tommyknockers, 1987) - lasciato a metà
* La metà oscura (The Dark Half, 1989)
* L'ombra dello scorpione - edizione completa (The Stand, 1990)
* Il gioco di Gerald (Gerald's Game, 1992)
* Desperation (Desperation, 1996)
* I vendicatori (The Regulators, 1996)
* Il miglio verde (The Green Mile, 1996)
* La bambina che amava Tom Gordon (The Girl Who Loved Tom Gordon, 1999)
* Cell (Cell, 2006)
* La storia di Lisey (Lisey's Story, 2006)

Secondo me è un genio...
In questo periodo sto guardando un pò di film tratti da suoi libri e direi che la maggior parte sono fatti molto bene, certo non sono come i libri...
 
Ultima modifica di un moderatore:

bosch

New member
Con King ho imparato a leggere per piacere, è stato il mio primo amore letterario, poi però l'ho perso un po'...

non c'è un libro di King che preferisco sugli altri, anche se devo dire che i racconti ("A volte ritornano" su tutti) li ho sempre letti più volentieri...

resta comunque il migliore nel suo genere...
 

bludemon

New member
uhmmm oddio mi vergongno ma di king.. forse ho letto solo un libro.. ehm ehm... cujo.... mi sento piccolo piccolo.. uffi.... però i film tutti.. eh eh
 

elisa

Motherator
Membro dello Staff
ma come ha fatto a scrivere così tanto? E' di lui che si dice che ha una serie di scrittori ombra che scrivono per lui?
 
Ultima modifica:

evelin

Charmed Member
Non so se questa "voce" sia vera, so pero' che alcuni libri gli ha scritti con un altro nome, era una fase di sperimentazione, poi comunque e' venuto fuori che era lui!!
 

Yobs

H. Collins
Esatto... Ha scritto alcuni libri con lo pseudonimo Richard Bachman (5 o 6) poi qualcuno (un editore?!?) ha scoperto che gli assegni a nome Richard Bachman e Stephen King ero indirizzati alla stessa persona...
 

Yobs

H. Collins
Un'altra curiosità su King....

Se vi capitano sotto mano "Desperation" (gran bel libro) e "I vendicatori" (a me non è piaciuto) mettete le copertine affiancate...

In più nei due libri i nomi dei personaggi sono identici cambia però il loro ruolo... Forse non è chiaro, per esempio, Mario Rossi in uno è adulto e cattivo, nell'altro è bambino e buono...

Se li leggete consecutivi un pò di confusione è impossibile non farla...
 
Ultima modifica di un moderatore:
Ho letto solo "Il Miglio Verde", unico suo libro che mi ispira. Dico solo che ho ancora paura a vedere il film "It", tratto dal suo libro... :oops:
 
Alto