De Carlo, Andrea - Mare delle verità

lele74

New member
Mare delle Verità è il primo romanzo di De Carlo che ho letto. Il modo di scrivere di questo autore è molto interessante. In alcuni punti del romanzo riesce addirittura a mettere ansia, tra un aparola e l'altra non inserisce la virgola ma una infinità di e oppure di o. Un modo originale per "battere" il tempo, per far sentire la lancetta dei secondo che scorre nella testa del protagonosta. Si susseguono piccoli ma avvincenti copli di scena per una storia che il mondo "reale" quello che viviamo ogni giorno si ricorda prontamente di nascondere ai nostri occhi. In Africa si muore di AIDS, però c'è ancora qualcuno che combatte la prevenzione gridando allo scandalo se si cerca di far capire che è importante la prevenzione.

Tutto nasce da una morte di un genetista di fama mondiale. I due figli si ritrovano faccia a faccia ma non si riconoscono, uno politico interessato solo alla carriera l'altro scrittore solitario di poca fama. Il primo che non vuole correre rischi per la sua carriera il secondo che invece desidera solo sapre un averità che fino al giorno del funerale del padre sembrava essere già risaputa. Una fuga al mare e da li via in barca per scoprire anche altre due morti.

Non avendo mai letto libri di Andrea De Carlo non posso fare confronti, ma credo che acquisterò sicuramente qualche altro libro di questo autore. Ho letto libro in pochi giorni e alla fine, solamente alla fine ho capito che un libro va vissuto fino in fondo per assaporarne la verità.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Lentina

Mobile Member
Io l'ho iniziato da poco (ho da poche pagine passato il funerale del padre) e finora mi piace. Aspetto i colpi di scena! :)
Di De Carlo ti dico che il suo modo di scrivere è sempre quello in tutti i suoi libri, anche se questo è l'unica avventura che ha scritto, gli altri sono tutti romanzi. Se ti va leggi il mio topic su di lui nel salotto letterario! :D
 

Lentina

Mobile Member
Beh, io ti suggerisco Macno e Di noi tre intanto. Poi anche Due di due, anche se a me non mi ha colpito molto particolarmente!
 

lele74

New member
Grazie, stasera passo in libreria e li acquisto. Così dopo aver letto L'ombra del Vento di Carlos Ruiz Zafon li leggerò.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Lentina

Mobile Member
Ho finito Mare delle verità Mi è piaciuto, devo dire che De Carlo se l'è cavata bene con l'avventura, anche se più che avventuroso puro questo romanzo è più un enigma da risolvere e un'avventura (scusate la ripetizione!) nella mente del protagonista. Forse all'inizio è un po' lento, ma poi ti trasporta lungo la storia. Ancora una volta promuovo Andrea De Carlo. :)
 
Ultima modifica di un moderatore:

lele74

New member
E' stato veramente piacevole leggere questo libro. E' vero l'inizio un po lento fa quasi passare la voglia, ma passate le 20 pagine non si vede l'ora di finirlo.
 

cla

New member
lele74 ha scritto:
Ok, suggeriscimi il migliore!!!!
ciao lele, io ti consiglio invece "uto", è stato il primo di de carlo che ho letto e il protagonista è un personaggio davvero particolare!! subito dopo, secondo me, viene "due di due". letti questi li hai letti un pò tutti perchè de carlo tende a stereotipare i suoi personaggi e spesso anche le storie.
se decidi di seguire i miei consigli fammi sapere, in particolare vorrei sapere cosa ne pensi di uto.
ciao
 

velmez

New member
io di De Carlo ho apprezzato molto Tecniche di seduzione, Uto, Mare delle verità, Durante e due di due...
però ce ne sono altri che sconsiglio perchè tutti uguali!!
come Uccelli da gabbia e da voliera, i veri nomi, di noi tre, nel momento...
 

Meri

Viôt di viodi
Questo libro mi era piaciuto molto così ho comprato anche Durante, che mi ha delusa. Siamo uno pari x ora.
 

Angy84

New member
Un piccolo giallo

Una telefonata inaspettata, una brutta notizia, un grande segreto da capire, gente losca alle calcagna con grandi interessi politici e religiosi, scoprire la verità e poi fuggire, una storia d'amore, un viaggio verso il Portogallo.
"Mare delle verità", è uno di quei romanzi che si leggono tutto d'un fiato, una volta aperto non volete più chiuderlo perché vi sentirete coinvolti e trascinati dentro, con il bisogno di scoprire la verità e cosa si cela dietro a tutto. All'inizio lo troverete insipido ma dopo le prime venti pagine diventa più coinvolgente.
E' il primo libro di De Carlo ma il vero successo per me è stato "Due di due."


324 pagine, lettura veloce e scorrevole.
Voto: 6
 

Spilla

New member
Lo ricordo come un'immensa delusione. Una storia inconsistente (e inconcludente) basata sul nulla :boh:
 
Alto