Anderson, Laurie Halse - Speak. Le parole non dette

Yogurtina88

New member
"Benvenuti alla Merryweather High.Il mio primo giorno di liceo. Sei quaderni nuovi, una gonna che odio e il mal di pancia.Il pulmino della scuola sbuffa all'angolo di casa mia. Apro lo sportello e salgo su. Sono la prima passeggera della giornata. L'autista si scosta dal marciapiede e io sono ancora in piedi. Dove mi siedo? Non sono mai stata una di quelle che si siedono in fondo. Se mi siedo a metà rischio di ritrovarmi accanto a uno sconosciuto. Se mi siedo davanti passo per una ragazzina, ma se voglio incrociare lo sguardo di una delle mie amiche non ho molta scelta. Sempre che abbiano deciso di rivolgermi di nuovo la parola."

Dal primo giorno di liceo Melinda Sordino sa di essere un'emarginata.Dopo aver rovinato a tutti la festa di fine anno scolastico chiamando la polizia - la peggior colpa di cui ci si possa macchiare nel dorato mondo del liceo - le sue migliori amiche le hanno tolto la parola e gli altri studenti la guardano con disprezzo.Decide, allora, di rinchiudersi nell'eremo dei suoi pensieri, dove le bugie e le ipocrisie della scuola, degli insegnanti e dei genitori sprofondano nel suo stesso silenzio e l'unico sollievo che le rimane è quello di non parlare. Ma non è tutto così semplice nemmeno nella sua testa, un segreto le secca la gola e le serra le labbra.

Molti adolescenti hanno segreti da tener dentro di sè.
Molti adolescenti preferiscono non parlare dei loro problemi per paura o per vergogna. L'ultima possibilità pensano sia quella di isolarsi dal resto del mondo, rinchiudendosi in sè stessi.
Melinda, la protagonista, rappresenta tutti questi adolescenti.

P.S. Il libro è stato appena pubblicato in Italia, da Giunti, ed è possibile trovare un cofanetto dove oltre al libro è presente anche il film "Speak. Le parole non dette", tratto dall'omonimo bestseller. Quindi penso sia una possibilità imperdibile poichè sarebbe interessante poter vedere sullo schermo tutto ciò che abbiamo immaginato!!!

Spero vi incuriosisca quanto sta incuriosendo me!!
 

Leo_Y

New member
E' stupendo, davvero!!! Io l'ho comprato giovedì e l'ho già finito! Contrariamente a quanto puòsembrare, non è il classico libro (o film) da "ragazzine" perchè c'è di mezzoKristen Stewart. è un tema difficile e delicato trattato con trasporto e una punta di ironia. Lo consiglio a tutti.
 

Valuzza Baguette

New member
Ho letto questo libro tutto d'un fiato,bello,trasmette un profondo disagio,un dolore profondo quello di melinda,cosi giovane e già messa a dura prova da uno stupro.
I genitori non riescono a capire la sua sofferenza,non riescono ad andare oltre la loro idea che Melinda sia diventata semplicemente un adolescente scontrosa.
Da quanto ho capito esiste anche il film,non l'ho mai visto,ma il libro l'ho davvero apprezzato.
 

Spilla

Active member
Iniziato con un certo scetticismo, in realtà mi sono molto immedesimata nella vicenda di Melinda, tanto da riuscire a finire il libro in poche ore.
E' una storia che parla o forse grida dell'assenza degli adulti, perciò utile per riflettere.
A questo punto vorrei vedere il film.
 
Alto