Minisfida annuale - Libri di autori ebrei o con ebrei come protagonisti

Shoshin

Well-known member
345okcw.jpg


Paesaggio con bambina è l'ultimo libro che aspettavo di Aharon Appelfeld.

Di lui Philip Roth ha scritto
"Tra tutti i libri di Appelfeld,Paesaggio con bambina è quello che presenta la realtà più dura e la forma di sofferenza più estrema"

Ancora Primo Levi dice
"Fra le voci di noi scrittori sopravvissuti,quella di Appelfeld ha un tono unico,inconfondibile,espressivo anche nei silenzi"
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Bouvard:
Bernard Malamud, Il barile magico
Isaac B. Singer, Keyla la rossa


ayuthaya:
Bernard Malamud, Il commesso
José Saramago, Il Vangelo secondo Gesù
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Thomas Mann, Il giovane Giuseppe
Isaac B. Singer, Il mago di Lublino
Kafka, Lettera al padre
Malamud, Prima gli idioti
Stefan Zweig, Amok e Paura
Joseph Roth, La leggenda del santo bevitore
Geraldine Brooks, I custodi del libro
Amos Oz, Giuda
M.Proust, Albertine scomparsa
Israel J. Singer, I fratelli Ashkenazi
M. Proust, L'indifferente
Lia Levi, Una bambina e basta


elisa:
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski
Israel J. Singer, I fratelli Ashkenazi
David Grossman, Col corpo capisco
Ota Pavel, La morte dei caprioli belli
W.G. Sebald, Gli emigrati
M.Proust, Albertine scomparsa
Helena Janczeck, La ragazza con la Leica


Minerva6:
Amos Oz, Soumchi
Chloe Benjamin, Gli immortalisti
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski
Abraham Yehoshua, La corsa serale di Yatir


estersable88:
Romain Gary, La vita davanti a sé
Giordana Kuic, Il profumo della pioggia nei Balcani
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski e I fratelli Ashkenazi
Liliana Segre, La memoria rende liberi
Qualcosa sui Lehman, Stefano Massini


c0c0timb0:
Abraham Yehoshua, Il Tunnel IN LETTURA


Isola74:
Philip Roth, La macchia umana
A. Jodorowsky, Quando Teresa si arrabbio' con Dio
David Grossmann, Con il corpo capisco
La chiave di Sarah, Tatiana De Rosnay


Spilla:
Amos Oz, Il monte del Cattivo consiglio
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski e I fratelli Ashkenazi
Ransom Riggs, Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali
Elsa Morante, L'isola di Arturo
Helena Janczeck, La ragazza con la Leica
M.Proust, Albertine scomparsa
G. Bassani, Il giardino dei Finzi-Contini


francesca:
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Oliver Sacks, Zio Tungsteno
David Grossmann, Con il corpo capisco
Liliana Segre e Enrico Mentana, La memoria rende liberi
 
Ultima modifica:

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Aggiorno con due racconti di scrittori ebrei: Amok di Stefan Zweig e La leggenda del santo bevitore di Joseph Roth!
 
Ultima modifica:

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Aggiorno con:
-I custodi del libro di Geraldine Brooks che non è scritto da un'ebrea ma parla al 90% di ebrei e
-Giuda di Amos Oz!
 
Ultima modifica:

Spilla

Active member
Avevi del tutto per so di vista questa sfida, eppure mi accorgo che quest'anno di autori ebrei ne ho letti parecchi.
Li elenco alla rinfusa:

Elsa Morante, L'isola di Arturo
J. Riggs, Miss Peregrine. La casa dei bambini speciali
Amos Oz, Il monte del Cattivo Consiglio
I. Singer, I fratelli Ashkenazi
Helena Janczeck, La ragazza con la Leica
M.Proust, Albertine scomparsa
G. Bassani, Il giardino dei Finzi-Contini

Con l'eccezione del libro di Riggs, tutti sono libri profondi e interessanti, originali e complessi. Hanno come nota comune un sottofondo di malinconia potente, in genere compensata dalla vitalità disincantata dei protagonisti.
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Io invece l'ho ben presente e ho ancora diversi libri che vorrei leggere anche se ormai andranno all'anno prossimo... Non ci avevo pensato ad inserire anche Proust, grazie!
Belle anche le considerazioni finali!
 

estersable88

dreamer member
Membro dello Staff
Proprio oggi ho terminato Qualcosa sui Lehman di Stefano Massini, una bellissima saga familiare che racconta la storia della famiglia Lehman che diede origine a Lehman Brothers, la più importante banca americana del Novecento. I Lehman erano ebrei tedeschi e il primo di loro, Heyum, partì per l'America da Rimpar in Baviera a metà Ottocento. Un libro stupendo che vi consiglio.
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Alla mia bella lista aggiungo anche I fratelli Ashkenazi di Israel J Singer e Paura di Stefan Zweig, anche se si tratta di una raccolta che non comprende solo l'omonimo racconto. Sono molto soddisfatta!
 

isola74

Lonely member
Mi sono dimenticata di aggiungere La chiave di Sarah, Tatiana De Rosnay... triste ma molto bello.

Si chiude qui la mia minisfida ebrea....solo 4 titoli ma considerando che non pensavo nemmeno di partecipare, va bene così.
Dei quattro i migliori sono stati il primo (La macchia umana) e l'ultimo (La chiave di Sarah)
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Chiudo (ma per quest'anno!) questa fecondissima sfida con un racconto e un romanzo: L'indifferente di Marcel Proust e Una bambina e basta di Lia Levi.
Comunque la mia personale sfida sugli autori/protagonisti ebrei continuerà sicuramente... :MUCCA
 

elisa

Motherator
Membro dello Staff
Avevi del tutto per so di vista questa sfida, eppure mi accorgo che quest'anno di autori ebrei ne ho letti parecchi.
Li elenco alla rinfusa:

Elsa Morante, L'isola di Arturo
J. Riggs, Miss Peregrine. La casa dei bambini speciali
Amos Oz, Il monte del Cattivo Consiglio
I. Singer, I fratelli Ashkenazi
Helena Janczeck, La ragazza con la Leica
M.Proust, Albertine scomparsa
G. Bassani, Il giardino dei Finzi-Contini

Con l'eccezione del libro di Riggs, tutti sono libri profondi e interessanti, originali e complessi. Hanno come nota comune un sottofondo di malinconia potente, in genere compensata dalla vitalità disincantata dei protagonisti.


anche io ho dimenticato Proust con Albertine scomparsa e Helena Janczeck con La ragazza con la Leica :W
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Aggiorno con due libri del 2020 (poi magari faccio una bella lista ordinata per anno): Il complotto contro l'America di P. Roth e Charlotte di D. Foenkinos.
Ah! Mi sono sempre dimenticata di dire (scusami qweedy! :ad:) che grazie a lei ho scoperto che G. Brooks è ebrea, essendosi convertita al giudaismo… Perciò a essere "sottolineata" deve essere lei e non il titolo del libro! :wink:
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Bouvard:
Bernard Malamud, Il barile magico
Isaac B. Singer, Keyla la rossa


ayuthaya:
Bernard Malamud, Il commesso
José Saramago, Il Vangelo secondo Gesù
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Thomas Mann, Il giovane Giuseppe
Isaac B. Singer, Il mago di Lublino
Kafka, Lettera al padre
Malamud, Prima gli idioti
Stefan Zweig, Amok e Paura
Joseph Roth, La leggenda del santo bevitore
Geraldine Brooks, I custodi del libro
Amos Oz, Giuda
M.Proust, Albertine scomparsa
Israel J. Singer, I fratelli Ashkenazi
M. Proust, L'indifferente
Lia Levi, Una bambina e basta
P. Roth, Il complotto contro l'America
D. Foenkinos, Charlotte


elisa:
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski
Israel J. Singer, I fratelli Ashkenazi
David Grossman, Col corpo capisco
Ota Pavel, La morte dei caprioli belli
W.G. Sebald, Gli emigrati
M.Proust, Albertine scomparsa
Helena Janczeck, La ragazza con la Leica


Minerva6:
Amos Oz, Soumchi
Chloe Benjamin, Gli immortalisti
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski
Abraham Yehoshua, La corsa serale di Yatir


estersable88:
Romain Gary, La vita davanti a sé
Giordana Kuic, Il profumo della pioggia nei Balcani
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski e I fratelli Ashkenazi
Liliana Segre, La memoria rende liberi
Qualcosa sui Lehman, Stefano Massini


c0c0timb0:
Abraham Yehoshua, Il Tunnel IN LETTURA


Isola74:
Philip Roth, La macchia umana
A. Jodorowsky, Quando Teresa si arrabbio' con Dio
David Grossmann, Con il corpo capisco
La chiave di Sarah, Tatiana De Rosnay


Spilla:
Amos Oz, Il monte del Cattivo consiglio
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski e I fratelli Ashkenazi
Ransom Riggs, Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali
Elsa Morante, L'isola di Arturo
Helena Janczeck, La ragazza con la Leica
M.Proust, Albertine scomparsa
G. Bassani, Il giardino dei Finzi-Contini


francesca:
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Oliver Sacks, Zio Tungsteno
David Grossmann, Con il corpo capisco
Liliana Segre e Enrico Mentana, La memoria rende liberi

alessandra:
Eshkol Nevo, Tre piani
 
Ultima modifica di un moderatore:

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Aggiorno con due libri del 2020 (poi magari faccio una bella lista ordinata per anno): Il complotto contro l'America di P. Roth e Charlotte di D. Foenkinos.
Ah! Mi sono sempre dimenticata di dire (scusami qweedy! :ad:) che grazie a lei ho scoperto che G. Brooks è ebrea, essendosi convertita al giudaismo… Perciò a essere "sottolineata" deve essere lei e non il titolo del libro! :wink:

Mi sembra di ricordare che Roth è ebreo perciò l'ho messo evidenziato, dimmi se mi sbaglio.
 
Alto