King, Stephen - Shining

darkshine

New member
Beh che dire... un autentico capolavoro e mi sorprende che non ci sia già nella piccola biblioteca.
Un libro scritto nel 1977, uno dei primi libri di Stephen King. Riprodotto magnificamente da un film di Stanley Kubrick,e poi riadattato per una miniserie televisiva.
Il libro parla di una famiglia trasferitasi nell'Overlook Hotel (un albergo desolato sulle montagne del Colorado) per farvici da custodi durante l'inverno avvenire.
Una scelta azzardata dato che per tutto l'inverno saranno isolati a causa della neve. Ed è anche per questo motivo, che il protagonista maschile, Jack Torrence, sprofonda in una spietata schizofrenia omicida.

Mi fermo qui per non dare molti particolari e non raccontare la storia. Una piccola recensione per chi non ha letto il libro ;)

Con alcune curiosità pescate da Wikipedia:
* La storia doveva essere originariamente ambientata in un parco divertimenti, ma durante una vacanza, King e la moglie Tabitha soggiornarono allo Stanley Hotel ad Estes Park Colorado mentre i dipendenti si preparavano alla chiusura invernale. L'hotel Stanley fu usato per la miniserie TV della ABC. King ha anche ammesso di aver basato la figura di Jack Torrance su se stesso.
* L'autore inizia a raccontare l'episodio in cui Danny entra nella stanza 217, proprio a pagina 217.
* Il titolo è stato preso da una canzone di John Lennon, "Instant Karma!". Nella canzone si dice "We all shine on". King voleva chiamare il libro "The Shine" ma lo cambiò quando scoprì che "shine" era usato anche come termine denigratorio per la gente di colore.
* Shining è uno dei testi che più hanno ispirato Kubrick nelle sue opere.

Consigliatissimo
Voto:10/10
 

Alfredo_Colitto

scrittore
questo è uno dei pochi casi in cui giudico il film superiore al libro. il libro è molto bello, ma il film di kubrik è un capolavoro.

darkshine, il motivo per cui mancava questo topic è che aspettava te! con l'avatar che hai scelto, non potevi essere che tu ad aprirlo...
 

darkshine

New member

kikko

free member
Libro splendido ,uno dei migliori del mitico King, film ottimo grazie a uno strepitososo J. Nicholson , uno dei pochi film fatto bene ispirati da romanzi di S. Kinng
 

gatsu76

New member
Per fortuna Kubrick da qule genio che era non ha copiato pedissequamente dal libro... ha reinterpretato molte cose del libro per adattarlo alla macchina da presa, eliminando scene che se sulla carta funzionano su pellicola sarebbero ridicole... Se qualcuno ha visto la miniserie, con la scena delle siepi viventi saprà cosa intendo.... ma si sa, Mr. King ha dei gusti cinematografici "particolari"....

il libro è cmq inquietante, secondo me troviamo alcune tra le migliori pagine del Re.. la scena del tubo nel parco giochi è da pelledoca...

Due ottimi "prodotti" da gustare più e più volte.. evitate invece la miniserie...

Ciao
Luca
 

sun

b
questo è uno dei pochi casi in cui giudico il film superiore al libro. il libro è molto bello, ma il film di kubrik è un capolavoro.
non ho letto il libro. Reputo il film , un GRAN film che però con quel finale mi ha leggermente un pò deluso, insomma c'è un calo netto della tensione che non m'aspettavo.
 

smg2

New member
Lo reputo uno dei libri più belli che abbia mai letto. Mi ha fatto provare momenti di puro terrore. Al momento, è il miglior King che abbia mai letto (mi mancano pietre miliari come It o L'ombra dello scorpione, tanto per fare un paio di nomi...).
Voto 5, senza esitazioni!
 

DoppiaB

W I LIBRI !
L'ho finito di leggere ieri... Bello!
Le pagine scorrono veloci e si rimane incollati al libro!
Che paura quando verso la fine il cuoco Halloran entra nel capanno degli atrezzi !!!! :paura: ...ho temuto il peggio!:wink:
 

dangel82

New member
uno dei migliori King che abbia letto, davvero angosciante. Non ho invece apprezzato la versione cinematografica di Kubrick che a mio parere non ha reso giustizia al romanzo.


Davide
 

Bobbi

New member
Diciamo che il film di Kubrick è anche di più di una libera interpretazione, è la visione del regista. Se lo prendiamo in modo indipendente dal libro è anche un bel film, se lo paragoniamo al romanzo ne esce distrutto. Anche il finale è molto migliore, la penetrazione dell'albergo nella mete di Torrance è descritta meglio (ma è anche ovvio, ci sono tante pagine a disposizione).
 
Alto