Ammaniti, Niccolò - Come Dio comanda

libraia978

New member
Questa la trama:

In una pianura zuppa di pioggia, in una landa ai margini di tutto, dove i campi e i fiumi si mischiano con i capannoni, le villette con il prato davanti e i concessionari di automobili, vivono un padre e un figlio. Rino e Cristiano Zeta. Uniti da un amore viscerale che si nutre di sopraffazione e violenza. Tirano avanti un'esistenza orgogliosa insieme a un paio di balordi: Quattro Formaggi, rimasto strano dopo un incidente con i fili dell'alta tensione, e Danilo Aprea, abbandonato dalla moglie e segnato dalla perdita della figlia. Un giorno decidono che è arrivato il momento di dare una svolta alle loro vite. Il piano è semplice: scassinare un bancomat.
I protagonisti di questa fiaba apocalittica si ritrovano così in una notte di tempesta, affollata di fantasmi e rimorsi, in cui i fiumi straripano e il fango sembra seppellire ogni speranza. Ma dalle tenebre emerge una ragazzina bionda che sprigiona una forza oscura e finisce per cambiare per sempre i loro destini.
Eppure è proprio nel buio delle aspirazioni dei personaggi che popolano il romanzo che Ammaniti riesce a cogliere la luce che li anima e che ce li rende familiari fino a farceli amare. Nella cieca brutalità della vita o nella sua tragicomica normalità, sono anche loro creature che cercano il proprio dio.

Per chi ama lo stile particolare di Ammaniti, questo romanzo è decisamente piacevole, forse più "maturo"� dei precedenti, ma senza perdere la verve e le peculiarità che caratterizzano le sue storie e i suoi protagonisti. Decisamente più difficile da leggere di Io non ho paura e più simile a Ti prendo e ti porto via non è comunque il mio genere preferito.
 
Ultima modifica di un moderatore:

cla

New member
Re: Ammaniti, Niccolò - Come Dio comanda

libraia978 ha scritto:
Per chi ama lo stile particolare di Ammaniti, questo romanzo è decisamente piacevole, forse più “maturoâ€� dei precedenti, ma senza perdere la verve e le peculiarità che caratterizzano le sue storie e i suoi protagonisti. Decisamente più difficile da leggere di Io non ho paura e più simile a Ti prendo e ti porto via…non è comunque il mio genere preferito.

Un bel romanzo ma secondo me non degno del "premio strega 2007". Sinceramente preferisco l'Ammaniti di 'Ti prendo e ti porto via'. Comunque da leggere.
Non sei d'accordo con me??
 

libraia978

New member
Re: Ammaniti, Niccolò - Come Dio comanda

cla ha scritto:
libraia978 ha scritto:
Per chi ama lo stile particolare di Ammaniti, questo romanzo è decisamente piacevole, forse più “maturoâ€� dei precedenti, ma senza perdere la verve e le peculiarità che caratterizzano le sue storie e i suoi protagonisti. Decisamente più difficile da leggere di Io non ho paura e più simile a Ti prendo e ti porto via…non è comunque il mio genere preferito.

Un bel romanzo ma seconde non degno del "premio strega 2007". Sinceramente preferisco l'Ammaniti di 'Ti prendo e ti porto via'. Comunque da leggere.
Non sei d'accordo con me??

Si...lo trovo più fresco decisamente, ma Ti prendo e ti porto via non avrebbe mai vinto il Premio Strega...si sa
 

Sir_Dominicus

Knight Member
Io di Ammaniti ho letto "Io non ho paura", "Fango" e "Ti prendo e ti porto via" e devo dire che Niccolò non mi ha mai deluso.....do molta fiducia alle parole di Libraia quando dice che quì abbiamo un Ammaniti più maturo....E' un libro che metto in cima alla lista, ma purtroppo, quando ho visto il prezzo in libreria, ho deciso che dovrò aspettare l'edizione economica...
 

libraia978

New member
Sir_Dominicus ha scritto:
Io di Ammaniti ho letto "Io non ho paura", "Fango" e "Ti prendo e ti porto via" e devo dire che Niccolò non mi ha mai deluso.....do molta fiducia alle parole di Libraia quando dice che quì abbiamo un Ammaniti più maturo....E' un libro che metto in cima alla lista, ma purtroppo, quando ho visto il prezzo in libreria, ho deciso che dovrò aspettare l'edizione economica...

Grazie della fiducia!!!
 

Candy Candy

New member
Finito Di leggere, la fine nn mi è piaciuta...tutto il resto si...anche se a volte forte e crudo...se dovessi consigliarlo però nn lo farei...
 

iriciola

New member
e' il 3° libro di Ammaniti che ho letto, e devo essere sincera, anche se le dimensioni mi spaventavano non poco...l'ho divorato un pochissimi giorni!
un libro crudo che ha un particolare "punto di non ritorno" che ti spinge a proseguire nella lettura senza pause!!!
io l'ho consigliato e chi l'ha letto sotto consiglio ha avuto le mie stesse impressioni
 
Ultima modifica di un moderatore:

Candy Candy

New member
si è vero si fa divora ti mette curiosità ma il finale è....
nn so il finale è come se fosse scritto tanto x finire nn perchè la storia sia realmente conclusa...
 
Ultima modifica di un moderatore:

alisa

Amelia Member
Appena finito! Bello... Ammaniti scrive magnificamente, riesce a catturarti e a portarti dentro la storia! Peccato per una trama secondo me troppo carica di cupezza e tragedie. A parte questo, lo consiglio!
 

marina78

New member
anche io avevo pensato di leggerlo questo libro, però ero incerta. poi leggendo che a molti è piaciuto, mi sa che mi avete convinto e cercherò di comprarlo x natale. in questo momento sto leggendo ti prendo e ti porto via, mi avete fatto venire la curiosità, ancora sono all'inizio poi saprò dirvi quando lo finirò se mi è piaciuto..
 
Ultima modifica di un moderatore:

gio84

New member
ho sentito al telegiornale che, dopo 'io non ho paura' salvadores sta girando questo film. luogo di ambientazione: friuli.
 
a me non è dispiaciuto....il rapporto tra padre e figlio lo ha descritto in modo impressionante....di lui ho letto anche io non ho paura che trovo il migliore e ti prendo e ti porto via!
 
Alto