Benvenuti nel forumlibri
la community dei lettori italiani cultura e letteratura


Benvenuti nella community degli amanti dei libri, della letteratura e cultura. In forumlibri si discute di:
 » libri, arte, cultura, letteratura e Bellezza
 » cinema: recensioni di film e registi;
 » salotto letterario: letteratura, case editrici, nuovi autori, etc;
 » sociale: trova nuovi amici e nuovi contatti.

iscriviti R E G I S T R A T I al forumlibri

Registrandoti avrai accesso a tutte le funzioni del forumlibri e la navigazione sarà più veloce. Per comunicazioni, commenti o altro: info@forumlibri.com

    Buona navigazione!

Pagina 3 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo
Mostra risultati da 31 a 45 di 101

Discussione: Il Giornalino di Forumlibri - N° 13 - Giugno 2019

  1. #31
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2785
    Thanks Thanks Given 
    196
    Thanks Thanks Received 
    721
    Thanked in
    385 Posts

    Predefinito

    Un amico mi ha fatto notare che nella Posta del cuore c'è un errore che è sfuggito persino al radar-Ayu ho scritto Ronco Pilaccio ma ovviamente è Roncobilaccio io ricordavo vagamente il nome da una canzone di Venditti perciò ogni volta mi ripromettevo di controllare e puntualmente mi dimenticavo perciò prendetelo come un nome di invenzione

    Invece dopo aver scritto il pezzo su Caprarola in internet ho trovato questa puntata di Passaggio a nord ovest in cui Alberto Angela spiega meglio di me l'importanza di Palazzo Farnese, peccato solo che il video si interrompa sul più bello

    https://www.youtube.com/watch?v=hgqJjIHKLA0

  2. 1.5 ADS
    ADV Bot
    Esperto banner avatar promo
    Data registrazione
    Da Sempre

  • #32
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    6149
    Thanks Thanks Given 
    629
    Thanks Thanks Received 
    1166
    Thanked in
    646 Posts

    Predefinito

    Vado avanti sempre in modo casuale...
    Bellissima l'idea di Estersable, molto originale, mi chiedo se riuscirà a mantenere lo stesso livello anche nelle prossime occasioni! Volevo sottolineare, perché forse non si è capito bene, che lei non ha inventato nulla ma ha solo in alcuni casi volto le citazioni dalla terza alla prima persona perché tutto risultasse una sorta di diario!

    Ho apprezzato molto, più del solito, l'articolo di maclaus: il senso originario di questa rubrica era proprio quello di raccontare retroscena che la poesia, per quanto bella, non è in grado di mostrare. In questo caso maclaus ci è riuscito appieno!

    Beatrix Potter incredibilmente la conoscevo... Mentre leggevo l'articolo mi sono ricordata che avevo visto il film in occasione di un volo extracontinentale... Una vita davvero coraggiosa ed esemplare, raccontata sempre molto bene da Ondine!

    Se faccio i complimenti a bouvard per tutto ciò che scrive sono di parte ma lei sa benissimo che se mi lamento sempre perché sbaglia l'uso delle virgole (ma porca miseria, se la teoria la conosce così bene perché poi non la mette in pratica?!?! ) e perché gli articoli corretti da lei poi mi toccava correggerli di nuovo , è anche vero che le ho sempre ammirato e benevolmente invidiato la sua creatività e la sua ironia!

    A ogni nuovo numero mi chiedo come malafi riesca a farci divertire senza ripetersi mai!!! E il bello è che lo fa raccontando cose che assomigliano incredibilmente alla realtà!!! Fra l'altro mi ha divertito molto la sua autocitazione e le altre sparse nei vari articoli (bouvard con me, io con lei, diversi utenti con i loro "predecessori" ecc)...
    Ultima modifica di ayuthaya; 06-05-2019 alle 11:50 PM.

  • The Following 5 Users Say Thank You to ayuthaya For This Useful Post:


  • #33
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    6149
    Thanks Thanks Given 
    629
    Thanks Thanks Received 
    1166
    Thanked in
    646 Posts

    Predefinito

    Sono rimasti due giochi del Book game ancora insoluti... Nessuno ci vuole provare?

    E per quanto riguarda Caccia al titolo pensavamo di invitarvi a scrivere quanti titoli avete individuato...vediamo poi chi si avvicina di più!!! Ho insistito molto per avere questo gioco e anche su questa l'ho avuta vinta ma ha detto bouvard che la prossima volta mi arrangio io!!! Intanto è stata bravissima, non è facile costruire un brano di senso compiuto a partire da titoli già dati!

  • #34
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    186
    Thanks Thanks Given 
    375
    Thanks Thanks Received 
    224
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito

    Ho letto il ritratto di Frida e... Mamma mia, che donna... Forte, piena di passione, di vita, e che vita che ha avuto! Intensa e travagliata, densa di avvenimenti e di emozioni... La scelta di impostare il ritratto in modo più diretto e meno impersonale è riuscitissima, ti proietta più a fondo, con più enfasi e partecipazione in lei e nella sua vita.

    Per quanto riguarda l'intervista impossibile: non conoscevo Bernhard, ma l'intervista dà veramente un'idea molto chiara e forte del pensiero e della visione dell'autore, è impressionante! E in effetti come si dice in una domanda, a volte risulta proprio un po' snervante Emerge una personalità molto decisa e anche un po' arrogante, con una filosofia molto particolare che sarà curioso approfondire.

    Passo infine all'articolo sportivo. Interessante il veder ricostruita in poche pagine la storia della juve di quest'ultimo decennio, una visione d'insieme aiuta a mettere ordine e focalizzare meglio il progetto della nuova Juve e tutti gli avvenimenti che si sono succeduti in questi anni..e comunque, davvero è passato tutto questo tempo dal tanto discusso gol di Muntari? Se n'è parlato talmente tanto che mi sembrava un episodio ancora bello fresco E speriamo che dall'anno prossimo si possa parlare più di una Champions conquistata che dello scudetto di quell'anno con l'ombra di Muntari

  • The Following User Says Thank You to Trillo For This Useful Post:


  • #35
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1758
    Thanks Thanks Given 
    1399
    Thanks Thanks Received 
    1167
    Thanked in
    781 Posts

    Predefinito

    Stasera ho fatto un viaggio da Caprarola a San Pietroburgo grazie ai bei racconti particolareggiati di bouvard e Tanny.
    Di Caprarola mi ha colpito la forma del paese, a stelo, che culmina nel palazzo, il fiore, immagine molto poetica, non conoscevo Caprarola e del palazzo sono rimasta affascinata dalla maestosa scalinata interna e dai giardini con le fontane, le scale e i viali, molto belli e misteriosi.
    San Pietroburgo è una di quelle città che vorrei visitare e non sapevo ci fosse la casa di Dostoevskij, molto interessante il racconto della vita familiare dello scrittore, mi è piaciuta la semplicità delle stanze, traspare l'emozione che sicuramente si avverte camminando per quegli interni e leggendo gli scritti originali, soprattutto se sono di un autore che apprezzi.
    Poi ho letto l'articolo di Trillo, è stata per me una scoperta leggere la biodiversità dei suoni, non avevo mai pensato al fatto che una nota fosse composta da un insieme di tanti suoni diversi, e a proposito del modo di dire di essere stonati come una campana ho sentito un pomeriggio alla radio che in realtà nasciamo tutti intonati e che diventiamo stonati perché nel tempo ci dimentichiamo di respirare correttamente e quindi poi è necessaria una rieducazione al respiro (spero di aver ricordato bene e di non aver detto una cavolata!), comunque l'argomento suono è per me molto interessante.

  • The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #36
    Senior Member
    Data registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    6149
    Thanks Thanks Given 
    629
    Thanks Thanks Received 
    1166
    Thanked in
    646 Posts

    Predefinito

    Su dai!!! Non vado avanti con i miei commenti se prima non leggo un po' dei vostri, soprattutto per chi non ha ancora scritto nulla!

  • #37
    Senior Member
    Data registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    2450
    Thanks Thanks Given 
    493
    Thanks Thanks Received 
    572
    Thanked in
    310 Posts

    Predefinito

    Io in questo momento non ho tempo per commentarli tutti, ma dal momento che non ne voglio commentare pochi, farò solo un podio. Gli altri saranno, a mio parere ed in base ai mie interessi, a pari merito al 4° posto.
    Ma a tutti medaglia d'oro di creatività che, ripeto, è dote ancor più rara della capacità di scrittura.

    Per il prossimo numero, farò scegliere a voi con che cosa si dovrà cimentare il casalingo disperato: praticamente è una sfida estrema, metterò a dura prova la mia creatività

  • The Following 2 Users Say Thank You to malafi For This Useful Post:


  • #38
    Senior Member
    Data registrazione
    Nov 2013
    Località
    piccolo paese calabro della costa jonica...
    Messaggi
    1499
    Thanks Thanks Given 
    183
    Thanks Thanks Received 
    263
    Thanked in
    147 Posts

    Predefinito

    Ayu, il mio commento è cumulativo... Perché mi sembrerebbe di fare un torto a qualcuno degli autori. Ognuno nel loro genere ha scritto piccole perle...
    Io non faccio classifiche, bensì i complimenti sinceri a tutti
    Il livello è veramente alto...
    Un ringraziamento particolare ad Ayuthaya e Bouvard. :ad

  • The Following 5 Users Say Thank You to maclaus For This Useful Post:


  • #39
    Senior Member
    Data registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    2053
    Thanks Thanks Given 
    4034
    Thanks Thanks Received 
    2020
    Thanked in
    1216 Posts

    Predefinito

    Ci vuole tempo per leggere tutto... ora son partita dal fondo del Giornalino, facendo zapping.
    Molto interessante MULTIPLE VISIONS di Unkadunka!

    Mi è piaciuto tantissimo il gioco Caccia al titolo, di Bouvard: sei bravissima!

    La signora Dalloway, tra le tante stanze di quella casa, aveva scelto la camera azzurra per abbandonarsi ai suoi pensieri. La stanza in fondo al corridoio era più grande e spaziosa, ma il colore viola lei lo aveva sempre trovato irritante. Avere una stanza tutta per sé, un santuario impenetrabile alla curiosità del marito e dei figli, un luogo dove le colpe altrui non avrebbero mai trovato spazio, era sempre stato un suo sogno. Si immaginava seduta vicino alla finestra, con lo scialle andaluso sulle spalle, mentre la cruna dell’ago entrava ed usciva dalla stoffa, ad osservare l’edera che cresceva sul muricciolo di fronte, e poi più lontano il mare di papaveri, mentre mille gru solcavano il cielo. Ma forse erano solo foglie morte. E mentre così fantasticava le sue morbide guance tradirono, con un improvviso rossore, l’impazienza del cuore, un leggero perturbamento durato pochi attimi, e poi subito messo a tacere. L’amore di uno sciocco, anni prima, aveva rischiato di mettere in crisi la sua felicità familiare. E dopo tanti anni ancora, l’unico ricordo di quella storia su cui la sua memoria riuscisse a posarsi senza riaprire vecchie ferite era un cappello pieno di ciliegie. Eva contro Eva, così si era sentita prima che la battaglia nel suo cuore si placasse definitivamente.

    Ne avrei trovati 18, più forse -la battaglia del cuore-

    Quanti ne mancano?

  • The Following 2 Users Say Thank You to qweedy For This Useful Post:


  • #40
    Logopedista nei sogni
    Data registrazione
    Mar 2017
    Località
    In riva al mare
    Messaggi
    1758
    Thanks Thanks Given 
    1399
    Thanks Thanks Received 
    1167
    Thanked in
    781 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da malafi Vedi messaggio
    Per il prossimo numero, farò scegliere a voi con che cosa si dovrà cimentare il casalingo disperato: praticamente è una sfida estrema, metterò a dura prova la mia creatività
    Stai pensando ad un sondaggio?

  • The Following User Says Thank You to Ondine For This Useful Post:


  • #41
    dreamer member
    Data registrazione
    Dec 2014
    Località
    Provincia di Lecce
    Messaggi
    1921
    Inserimenti nel blog
    44
    Thanks Thanks Given 
    1200
    Thanks Thanks Received 
    1015
    Thanked in
    626 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da qweedy Vedi messaggio
    Ci vuole tempo per leggere tutto... ora son partita dal fondo del Giornalino, facendo zapping.
    Molto interessante MULTIPLE VISIONS di Unkadunka!

    Mi è piaciuto tantissimo il gioco Caccia al titolo, di Bouvard: sei bravissima!

    La signora Dalloway, tra le tante stanze di quella casa, aveva scelto la camera azzurra per abbandonarsi ai suoi pensieri. La stanza in fondo al corridoio era più grande e spaziosa, ma il colore viola lei lo aveva sempre trovato irritante. Avere una stanza tutta per sé, un santuario impenetrabile alla curiosità del marito e dei figli, un luogo dove le colpe altrui non avrebbero mai trovato spazio, era sempre stato un suo sogno. Si immaginava seduta vicino alla finestra, con lo scialle andaluso sulle spalle, mentre la cruna dell’ago entrava ed usciva dalla stoffa, ad osservare l’edera che cresceva sul muricciolo di fronte, e poi più lontano il mare di papaveri, mentre mille gru solcavano il cielo. Ma forse erano solo foglie morte. E mentre così fantasticava le sue morbide guance tradirono, con un improvviso rossore, l’impazienza del cuore, un leggero perturbamento durato pochi attimi, e poi subito messo a tacere. L’amore di uno sciocco, anni prima, aveva rischiato di mettere in crisi la sua felicità familiare. E dopo tanti anni ancora, l’unico ricordo di quella storia su cui la sua memoria riuscisse a posarsi senza riaprire vecchie ferite era un cappello pieno di ciliegie. Eva contro Eva, così si era sentita prima che la battaglia nel suo cuore si placasse definitivamente.

    Ne avrei trovati 18, più forse -la battaglia del cuore-

    Quanti ne mancano?
    No, ma è bellissimo! Complimenti Bouvard! Anch'io ne ho trovati 18.

  • The Following 2 Users Say Thank You to estersable88 For This Useful Post:


  • #42
    Senior Member
    Data registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    186
    Thanks Thanks Given 
    375
    Thanks Thanks Received 
    224
    Thanked in
    128 Posts

    Predefinito

    Io non mi esprimo a riguardo, sennò faccio brutta figura Però, come ho già detto, sono rimasto molto colpito dalla grande creatività di bouvard, io non credo proprio che sarei stato capace di inventare una storia così!

    Andando avanti nella lettura del giornalino, devo dire che l'articolo di estersable sul disco è davvero affascinante! E poi mette una gran voglia di ripercorrere tutte le canzoni e confrontarsi su ciò che evocano, anche se non è facile tradurre ciò che si ascolta in qualcosa di concreto come fa estersable. Trovo sorprendente la sua capacità di associare con gran naturalezza ciò che ascolta alle più variegate sensazioni, immagini, luoghi e tanto altro...
    "In quest'articolo ho viaggiato molto con la fantasia, ma questa è la mia esperienza sensoriale con la musica". È stato un piacere essere trasportati dalla tua fantasia!

    Leggendo l'articolo di Tanny, immagino che debba essere particolare la sensazione che si prova nel visitare la casa di uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi come Dostoevskij. Guardando le foto e leggendo le descrizioni, non posso non provare a pensare a cosa avrei provato anch'io io se fossi stato davanti alla stessa scrivania in cui lui dava vita ai suoi capolavori, immerso fra i vari oggetti che portano l'impronta sua e di ciò che ha vissuto.

  • The Following 4 Users Say Thank You to Trillo For This Useful Post:


  • #43
    Senior Member
    Data registrazione
    Oct 2010
    Località
    Ferrara (provincia)
    Messaggi
    1085
    Thanks Thanks Given 
    631
    Thanks Thanks Received 
    430
    Thanked in
    252 Posts

    Predefinito

    Ho voluto leggere, con la dovuta attenzione, tutti gli articoli del giornalino prima di esporre le mie considerazioni. Innanzitutto i complimenti e i ringraziamenti alla redazione che si sobbarca un grande lavoro per permetterci di esporre le nostre opinioni. In secondo luogo, ancora una volta, resto meravigliato dalla grande qualità degli interventi. Ho imparato a conoscere l’essenza della vita di grandi artisti come Van Gogh dalla rivelatrice corrispondenza con il fratello Theo, la vita della pittrice Frida Kahlo dal meraviglioso racconto di Estersable, ho conosciuto qualche scritto di grande fascino di un poeta come Cappello che non mancherò di approfondire, anche l’intervista impossibile con un autore che probabilmente mai leggerò perché la filosofia esistenziale non è , per me, di grande interesse. Ci sono anche articoli scientifici di architettura e soprattutto mi ha molto incuriosito, anche se non sono sicuro di averlo compreso proprio del tutto, il fatto che l’armonia dei suoni ha un grande fondamento scientifico, non lo avrei mai immaginato. C’è poi la raffinata poesia di Maclaus, i pensieri in fila all’aeroporto di Carcarlo nonché la sua visita alla casa di “Dosto”, la fantasia di Bouvard che con un punto e una virgola ci regala una elegante lezione di italiano, oltre a portarci a visitare castelli in tutta Italia, e anche l’immancabile “casalingo disperato” di Malafi. Questa volta l’ha portato in vacanza al mare e mi ha fatto ricordare qualche mia vacanza “familiare” di tanti anni fa, quando il ritorno al lavoro era come bere un bel bicchiere d’acqua fresca in una giornata afosa!. Veramente molto bello. Penso che presto, se continuerà su questa strada, potrà proporre una serie televisiva sull’argomento. C’è poi molto altro, non meno interessante per completare una pubblicazione (almeno 80 pagine) che chiamare “giornalino” è forse un po’ riduttivo. Restando al commento di Trillo sull’articolo sportivo non ci sono assolutamente ombre su quello scudetto della Juventus. Non ci possono essere ombre sulle vittorie di una squadra che, in otto anni, ha vinto otto scudetti consecutivi (e non solo, anche quattro coppe Italia e due finali di Champions league!) e che resterà scolpita nella storia del calcio italiano. Quell’episodio è dovuto al “caso” che, dal momento che il calcio non è una espressione scientifica ma resta comunque un gioco, ha un peso nei risultati uguale a quello di una raffinata tattica studiata a tavolino, come avevo cercato di spiegare nel primo articolo pubblicato sul “giornalino” “il calcio e gli italiani”. Di nuovo complimenti a tutti.

  • The Following 5 Users Say Thank You to Grantenca For This Useful Post:


  • #44
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2785
    Thanks Thanks Given 
    196
    Thanks Thanks Received 
    721
    Thanked in
    385 Posts

    Predefinito

    Citazione Originariamente scritto da qweedy Vedi messaggio
    La signora Dalloway, tra le tante stanze di quella casa, aveva scelto la camera azzurra per abbandonarsi ai suoi pensieri. La stanza in fondo al corridoio era più grande e spaziosa, ma il colore viola lei lo aveva sempre trovato irritante. Avere una stanza tutta per sé, un santuario impenetrabile alla curiosità del marito e dei figli, un luogo dove le colpe altrui non avrebbero mai trovato spazio, era sempre stato un suo sogno. Si immaginava seduta vicino alla finestra, con lo scialle andaluso sulle spalle, mentre la cruna dell’ago entrava ed usciva dalla stoffa, ad osservare l’edera che cresceva sul muricciolo di fronte, e poi più lontano il mare di papaveri, mentre mille gru solcavano il cielo. Ma forse erano solo foglie morte. E mentre così fantasticava le sue morbide guance tradirono, con un improvviso rossore, l’impazienza del cuore, un leggero perturbamento durato pochi attimi, e poi subito messo a tacere. L’amore di uno sciocco, anni prima, aveva rischiato di mettere in crisi la sua felicità familiare. E dopo tanti anni ancora, l’unico ricordo di quella storia su cui la sua memoria riuscisse a posarsi senza riaprire vecchie ferite era un cappello pieno di ciliegie. Eva contro Eva, così si era sentita prima che la battaglia nel suo cuore si placasse definitivamente.

    Ne avrei trovati 18, più forse -la battaglia del cuore
    18 è sbagliato. E dei tuoi 18 uno Stanze dovrebbe essere sbagliato, cioè almeno io non sapevo fosse il titolo di un libro se così fosse fammelo sapere così lo aggiungo ai ...che avevo considerato io

  • #45
    Senior Member
    Data registrazione
    May 2012
    Messaggi
    2785
    Thanks Thanks Given 
    196
    Thanks Thanks Received 
    721
    Thanked in
    385 Posts

    Predefinito

    Fra qualche giorno sarò poco presente sul forum perciò comincio ad esporre le mie considerazioni.

    Minerva6 mi accusa sempre di essere “bastian contrario” (eh sì, io sul forum ho stretto tutte amicizie molto gratificanti per il mio animo! ), infatti, a differenza degli altri utenti, il mio primo pensiero appena Ayu mi ha inviato i primi articoli da correggere è stato: “Porca miseria, ci fosse un articolo su qualcuno che mi piace!” . Perciò con le mie considerazioni partirò proprio da questi articoli, perché farsi leggere, e soprattutto apprezzare, su un argomento che piace è facile, ma riuscire a farsi leggere vincendo i pregiudizi, o le antipatie, verso qualcuno o qualcosa, beh è tutto un altro paio di maniche!

    Frida Kahlo. A quanto pare sono l’unica sul forum a non amarla. Non mi piacciono i suoi quadri, anzi dire che non mi piacciono è riduttivo, perché di fronte ai suoi quadri provo un vero e proprio senso di fastidio e di irritazione. Avete presente quando a scuola sentivate stridere il gessetto sulla lavagna, o quando sentite qualcuno passare della carta vetrata su qualcosa? Ecco io provo qualcosa di simile quando guardo i suoi quadri, ma non chiedetemi perché. Il mio primo impulso perciò è stato quello di non leggere l’articolo e lasciarne la correzione ad Ayu, poi però visto il suo poco tempo mi sono lasciata convincere a leggerlo. Non conoscevo niente della vita di Frida e sono rimasta shoccata, sopportare un tale carico di dolore fisico e non lasciarsene sopraffare è qualcosa che già merita una grande ammirazione. Il fatto poi di riuscire a vivere, nonostante questo dolore, una vita così intensa e carica di contenuti aggiunge altra ammirazione. Così come mi ha sorpreso l’impostazione che Estersable ha saputo dare al suo articolo. Un’idea davvero originale e nient’affatto facile da realizzare. Riuscire a riassumere in poche pagine un’intera vita, attraverso una sorta di collage di frasi scritte da altri autori e farlo in modo che il racconto risulti fluido, scorrevole, proprio come se Frida fosse seduta di fronte a noi a raccontarci la sua vita, è stata sicuramente un’impresa non facile. E riuscire a far appassionare alla lettura anche chi, come me, non la ama affatto penso sia indice di grande bravura. Perciò tanto di cappello Estersable!...però, non avertene a male, continuerò a non amare i suoi quadri

    Kerouac. Non l’ho mai letto, perché non me ne sono mai sentita particolarmente attratta. Forse per quel suo essere una sorta di “scrittore maledetto”, per quella sua vita fuori dalle regole tra droghe ed alcol. Non che questo sia stata una prerogativa del solo Kerouac. Finora non ho mai sentito il bisogno di “conoscerlo”, lo stesso vale anche per Bukowski, magari finisce che un giorno scopro che sono nelle mie corde più di quanto abbia mai pensato. Comunque ho apprezzato molto la scrittura di Zingaro, stringata, eppure potente nelle sue immagini, poetica e implacabile nel ricordare i limiti dell’uomo Kerouac.

    Bernhard. Provate ad indovinare quante volte Ayu mi ha inviato il suo pezzo per correggerlo, ogni volta modificato in uno o due piccoli dettagli. Dite due? Tre volte? No, almeno quattro . Ossessiva quanto, se non più, di Bernhard stesso! Sia chiaro io non lo mai letto Bernhard, né mai lo leggerò. Ok, mai dire mai nella vita, perciò diciamo che finché sulla Terra ci saranno altri libri da leggere oltre i suoi non lo leggerò . A parte le battute, avendo curato per diversi numeri quella rubrica conosco bene la faticaccia che sta dietro quel pezzo, perciò tanto di cappello anche ad Ayu. La scelta di un autore non proprio “da spiaggia” e soprattutto poco letto sul forum è stata sicuramente una scelta molto coraggiosa, ma voi riuscite ad immaginare Ayu che fa una cosa semplice e facile? Forse in un’altra vita, in questa di sicuro no!

    (continua…)

  • The Following 6 Users Say Thank You to bouvard For This Useful Post:


  • Pagina 3 di 7 PrimoPrimo 1234567 UltimoUltimo

    Discussioni simili

    1. 4° Reading Challenge di Forumlibri 2019
      Da Minerva6 nel forum Sfide letterarie
      Risposte: 504
      Ultimo messaggio: Ieri, 09:42 AM
    2. 4° Reading Challenge di Forumlibri (2019) - Preparazione lista
      Da alessandra nel forum Sfide letterarie
      Risposte: 77
      Ultimo messaggio: 04-09-2019, 03:41 PM
    3. Il Giornalino di Forumlibri - N° 11 - Maggio 2018
      Da ayuthaya nel forum Concorsamici
      Risposte: 83
      Ultimo messaggio: 06-14-2018, 11:13 PM
    4. Il Giornalino di Forumlibri - N° 10 - Giugno 2015
      Da ayuthaya nel forum Concorsamici
      Risposte: 71
      Ultimo messaggio: 12-20-2015, 11:40 PM
    5. Il Giornalino di Forumlibri - N° 7 - Giugno 2014
      Da ayuthaya nel forum Concorsamici
      Risposte: 66
      Ultimo messaggio: 09-18-2014, 11:51 PM

    Regole di scrittura

    • Tu non puoi inviare nuove discussioni
    • Tu non puoi inviare risposte
    • Tu non puoi inviare allegati
    • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
    •