la vostra citazione del giorno!!!

Shoshin

Well-known member
Si deve avere un amico invisibile a cui parlare nelle ore silenziose della notte e durante le passeggiate nei parchi.
Khalil Gibran
54179bd2267dbc3b0165b1d3fe90cf97.jpg


Opera di Kasamatsu Shiro
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Un'altra conseguenza dell'infelicità è quella di rendere a poco a poco l'anima sua complice, iniettandovi un veleno di inerzia: chiunque sia stato infelice a lungo, è complice della sua infelicità. Tale complicità rende vano ogni sforzo che l'infelice potrebbe fare per migliorare la sua sorte, ostacola la ricerca dei mezzi idonei a liberarsi dell'infelicità, giunge addirittura a uccidere in lui il desiderio di liberarsene. L'infelice allora resta imprigionato nell'infelicità, tanto che gli altri possono pensare che sia soddisfatto della sua situazione.

Ho trovato questa frase in una pagina del mio lettore ebook fotografata con lo smartphone ma non ho segnato a quale libro apparteneva 🤦🏻😬. Però cercando su Anobii in base alla data della foto dovrebbe essere tratta da
Pensieri disordinati sull'amore di Dio di Simone Weil (anche se non sono credente ricordo che decisi di leggerlo perché avevo trovato un riferimento su di lei proprio qui sul forum)
 
Alto