Minisfida annuale - Libri di autori ebrei o con ebrei come protagonisti

Shoshin

Well-known member
Ho letto,ma potrei rileggere,molti libri sul tema di questo post.Sullo scaffale dei libri che hanno lasciato un segno forte in me c'è un piccolo capolavoro,scritto da Michelle Cohen Corasanti,Come il vento tra i mandorli edito da Feltrinelli,tradotto dall'inglese da Alice Pizzoli.Un libro intenso e commovente sul conflitto arabo israeliano.
L'autrice è di origini ebraiche.
È avvocatessa specializzata in Diritti Civili.Ha fondato The Almond Tree Projet, un'associazione che promuove il dialogo tra israeliani e palestinesi tramite letteratura,musica e teatro.

"...Mi arrampicai sul nostro mandorlo:Abbas e io l'avevamo soprannominato Shahida,testimone,perché passavamo così tanto tempo tra i suoi rami a guardare gli arabi e gli ebrei che oramai era un compagno di giochi,e si meritava un nome.
L'ulivo a sinistra di Shahida era Amal,speranza,e quello a destra era Sa'dha, felicità."

Si può aggiungere anche questa autrice alla lunga lista
che state cercando di completare.

.
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Uhm tanto per rompere le scatole visto che la Sfida è su autori ebrei io metterei prima l'autore e poi il titolo :? così si capisce subito per ogni partecipante quali autori ha letto, tipo:

Bouvard:

Malamud Il Barile magico

Pincopallino xxxx

Sempronio xxxx

ecc

Però valgono anche i libri con ebrei per protagonisti, magari per quelli se l'autore non è ebreo mettiamo prima il titolo :wink:. Io ne avrei proprio uno da leggere per la sfida letteraria.
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Anch'io ne ho letto uno e ne ho in programma un altro… :wink:

È quello di Saramago, vero? Se non sbaglio lui non era ebreo :??, perciò metto il titolo prima... Che ne dici?
Quello che avrei da leggere io è Il farmacista del ghetto di Cracovia di Tadeusz Pankiewicz in versione ebook, se ricordo bene l'autore (il farmacista del titolo) non era ebreo.
 

estersable88

dreamer member
Membro dello Staff
Ho letto,ma potrei rileggere,molti libri sul tema di questo post.Sullo scaffale dei libri che hanno lasciato un segno forte in me c'è un piccolo capolavoro,scritto da Michelle Cohen Corasanti,Come il vento tra i mandorli edito da Feltrinelli,tradotto dall'inglese da Alice Pizzoli.Un libro intenso e commovente sul conflitto arabo israeliano.
L'autrice è di origini ebraiche.
È avvocatessa specializzata in Diritti Civili.Ha fondato The Almond Tree Projet, un'associazione che promuove il dialogo tra israeliani e palestinesi tramite letteratura,musica e teatro.

"...Mi arrampicai sul nostro mandorlo:Abbas e io l'avevamo soprannominato Shahida,testimone,perché passavamo così tanto tempo tra i suoi rami a guardare gli arabi e gli ebrei che oramai era un compagno di giochi,e si meritava un nome.
L'ulivo a sinistra di Shahida era Amal,speranza,e quello a destra era Sa'dha, felicità."

Si può aggiungere anche questa autrice alla lunga lista
che state cercando di completare.

.

Ne avevo sentito parlare... grazie di avermelo ricordato! Lo leggerò!
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Il libro che sto leggendo non credo sia stato scritto da un'autrice ebrea :?? (devo controllare), però i protagonisti lo sono... anche se i riferimenti alla religione non sono molti, lo cito lo stesso. Si tratta de Gli immortalisti di Chloe Benjamin
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Bouvard:
Bernard Malamud, Il barile magico


Ayuthaya:
Bernard Malamud, Il commesso
Il Vangelo secondo Gesù di José Saramago
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra


Elisa:
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra


Minerva6:
Amos Oz, Soumchi
Gli immortalisti di Chloe Benjamin In lettura
 
Ultima modifica:

Spilla

Active member
Però valgono anche i libri con ebrei per protagonisti, magari per quelli se l'autore non è ebreo mettiamo prima il titolo :wink:. Io ne avrei proprio uno da leggere per la sfida letteraria.

E se mantenessimo l'ordine Autore-Titolo ma scrivessimo in nero anziché usare il colore?:?
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
E se mantenessimo l'ordine Autore-Titolo ma scrivessimo in nero anziché usare il colore?:?

Io preferirei mettere prima il titolo, secondo me si capisce meglio, ma vediamo che dicono anche gli altri :wink:.

Intanto mi ero dimenticata di aver letto un libro di Oz, l'ho appena aggiunto.
Anche tu hai letto qualcosa di suo o forse lo stai ancora leggendo :???
 

estersable88

dreamer member
Membro dello Staff
Ho appena finito di leggere La vita davanti a sé di Romain Gary. Qui una dei due protagonisti è ebrea e ci sono svariati riferimenti religiosi, anche Gary però, se non erro, è di origine ebrea.
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Bouvard:
Bernard Malamud, Il barile magico


Ayuthaya:
Bernard Malamud, Il commesso
José Saramago, Il Vangelo secondo Gesù
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Thomas Mann, Il giovane Giuseppe IN LETTURA


Elisa:
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra


Minerva6:
Amos Oz, Soumchi
Chloe Benjamin, Gli immortalisti IN LETTURA


Estersable88:
Romain Gary, La vita davanti a sé
 
Ultima modifica:

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Io preferirei mettere prima il titolo, secondo me si capisce meglio, ma vediamo che dicono anche gli altri :wink:.

Intanto mi ero dimenticata di aver letto un libro di Oz, l'ho appena aggiunto.
Anche tu hai letto qualcosa di suo o forse lo stai ancora leggendo :???

A me piace più l'autore prima così oltretutto se leggiamo più di un romanzo dello stesso scrittore lo riconosciamo subito! :wink:
 

ayuthaya

Moderator
Membro dello Staff
Cmq io ho iniziato Il giovane Giuseppe, ancora una volta un autore non ebreo (Mann) che chiaramente parla di ebrei! :mrgreen:
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
A me piace più l'autore prima così oltretutto se leggiamo più di un romanzo dello stesso scrittore lo riconosciamo subito! :wink:

Credo di aver trovato la soluzione :YY... Ho messo gli autori prima ma ho lasciato in grassetto il titolo per quelli che non sono ebrei :wink:
 

c0c0timb0

Pensatore silenzioso
Qui non posso mancare. Aggiungetemi al gruppo e aggiungete alla lista di autori Nathan Englander. Chi poi lo leggerà, non si pentirà e spero mi ringrazierà. Fidatevi. È giovane. Ha al suo attivo 3 o 4 titoli e promette benissimo.

Nel frattempo finisco Il Tunnel di Yehoshua... :wink:

Edit: devo annotare i prossimi titoli in coda?
 

Shoshin

Well-known member
Zeruya Shalev è una scrittrice israeliana di cui mi pare non ci sia traccia nel lungo elenco che state cercando di completare.
Ho acquistato per il mio tablet un suo libro che si intitola
Dolore.
La Shalev è nata in un kibbutz nel 1959. Ha svolto studi sulla Bibbia e sulla Sacra Scrittura.
Vive a Gerusalemme, dove lavora come scrittrice e come editrice.
Ha pubblicato una raccolta di poesie e romanzi.
Per Una relazione intima (Frassinelli 2000), ai vertici delle classifiche in Israele, è stata insignita del Golden Book Prize dall'Unione degli Editori Israeliani, e dell’Ashman Prize.
Tra gli altri titoli pubblicati in Italia: Una storia coniugale (Frassinelli 2001), Dopo l'abbandono (Frassinelli 2007), Quel che resta della vita (Feltrinelli 2013), Dolore (Feltrinelli, 2001).



https://ricerca.repubblica.it/repub...lamore-ai-tempi-del-terrore31.html?refresh_ce
 

Minerva6

Monkey *MOD*
Membro dello Staff
Bouvard:
Bernard Malamud, Il barile magico


Ayuthaya:
Bernard Malamud, Il commesso
José Saramago, Il Vangelo secondo Gesù
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Thomas Mann, Il giovane Giuseppe


Elisa:
Amos Oz, Una storia di amore e di tenebra
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski


Minerva6:
Amos Oz, Soumchi
Chloe Benjamin, Gli immortalisti
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski IN LETTURA


Estersable88:
Romain Gary, La vita davanti a sé
Giordana Kuic, Il profumo della pioggia nei Balcani
Israel J. Singer, La famiglia Karnowski


c0c0timb0:
Abraham Yehoshua, Il Tunnel IN LETTURA


Isola74:
Philip Roth, La macchia umana


Spilla:
In lettura
Amos Oz, Il monte del Cattivo consiglio
Ransom Riggs, Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali
Daniel Goleman, Intelligenza emotiva
 
Ultima modifica:
Alto